News Cinema

Una sull'altra: il giallo erotico di Lucio Fulci con una doppia Marisa Mell

1

Nel 1969 il “terrorista dei generi”, Lucio Fulci, gira in America il suo primo giallo, Una sull'altra, con Jean Sorel, Marisa Mell ed Elsa Martinelli.

Una sull'altra: il giallo erotico di Lucio Fulci con una doppia Marisa Mell

Nel 1969 Lucio Fulci, dopo i musicarelli e una lunga serie di commedie con Franco e Ciccio, passa al giallo con  Una sull'altra, un film molto apprezzato, alla cui sceneggiatura il regista romano ha lavorato a lungo assieme a Roberto Gianviti, soprattutto per trovare un finale soddisfacente della storia, inizialmente ambientata in Francia e poi trasportata negli Stati Uniti. Nel cast del film ci sono l'attrice austriaca Marisa Mell in un doppio ruolo, il francese Jean Sorel ed Elsa Martinelli.

La storia di Una sull'altra

Come La donna che visse due volte di Alfred Hitchcock, anche Una sull'altra è ambientato a San Francisco (altre location sono il penitenziario di San Quintino, Reno e Sacramento) e la protagonista ha un doppio. La trama prende il via quando un medico giovane, ambizioso e senza scrupoli scopre che la moglie Susan - da lui da tempo tradita con l'amante Jane - sofferente di una grave forma d'asma e morta improvvisamente, ha una sosia, Monica, ballerina di burlesque.

Il successo e lo scandalo di Una sull'altra.

Come dicevamo, per l'ambientazione e il tema del doppio, Una sull'altra rimanda al film di Alfred Hitchcock di 10 anni prima, tanto che sui flani, ovvero le locandine sui quotidiani, spicca la frase di lancio “questo film comincia dove Hitchcock finisce”. L'idea nasce però dal grande successo di Il dolce corpo di Deborah di Romolo Guerrieri, con Carroll Baker e Jean Sorel, uscito l'anno precedente, che indusse Fulci a cimentarsi, dopo numerose coimmedie e un western, col genere giallo. Una sull'altra al box office andò bene, incassando 869 milioni di lire dell'epoca e ottime critiche. Ma nonostante l'assenza delle scene splatter che renderanno celebri nel mondo le opere successive di Lucio Fulci, il 19 settembre il film viene ritirato dalle sale, dove è uscito in estate, per ordine della magistratura. Alcuni solerti cittadini si sono infatti sentiti offesi nel “comune senso del pudore” e lo hanno segnalato come osceno. In realtà si tratta di scene erotiche azzardate per i tempi, come lo striptease di Marisa Mell e una velata scena lesbo con Elsa Martinelli, ma tanto basta a scatenare i censori dell'epoca. Assieme al produttore Edmondo Amati, Fulci operò alcuni tagli che attenuarono il contenuto sexy del film, che poté tornare in circolazione.

Marisa Mell, bellissima attrice dalla vita sfortunata

Protagonista nel doppio ruolo di Susan e Monica è la bellissima attrice austriaca Marisa Mell, dalla vita breve e sfortunata. Dopo una serie di film in patria e in Germania, trovò una seconda patria in Italia, dove arrivò nel 1965 chiamata da Mario Monicelli per un episodio di Casanova '70, e vi rimase, diventando una delle protagoniste della Dolce Vita, paparazzata dai fotografi romani insieme ai suoi numerosi amori, tra cui Warren Beatty, e l'aristocratico proprietario di night Pier Luigi Torri, arrestato per traffico di cocaina. Nel 1968 concretizza i sogni degli italiani apparendo nel ruolo di Eva Kant a fianco di John Phillip Law in Diabolik di Mario Bava. Per tutti gli anni Settanta Marisa Mell lavora stabilmente e appare nuda sulla copertina italiana di Playboy, che precede altri scatti molto più tristi e infelici negli anni Ottanta per riviste pornografiche, tra cui Le ore. Il suo declino, con lo sfiorire della bellezza dovuto anche all'abuso di droghe e al tabagismo, è inesorabile. Tornata in Austria, Marisa Mell muore di cancro in povertà a soli 53 anni, nel 1992. Al suo funerale partecipano solo poche persone. Un triste destino per una donna che sembrava aver tutto e che aveva fatto sognare una generazione di spettatori. Meglio ricordarla com'era all'apice della sua bellezza, trentenne, in Una sull'altra.

Leggi anche Sella d'argento e gli altri western di Lucio Fulci



  • Saggista e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming