Schede di riferimento
News Cinema

Olivia Wilde e la brutta busta a sorpresa ricevuta sul palco del CinemaCon

50

Mentre Olivia Wilde presentava al CinemaCon la sua seconda regia, Don't Worry, Darling, ha ricevuto una busta da una sconosciuta e ha scoperto che era una citazione per l'affidamento dei figli da parte dell'ex Jason Sudeikis.

Olivia Wilde e la brutta busta a sorpresa ricevuta sul palco del CinemaCon

Quante volte abbiamo visto nei film o nelle serie tv americane, personaggi colti di sorpresa da uno sconosciuto che mette loro in mano una busta dicendo "You've been served" (ti è stata notificata una citazione, ndr)? A memoria, parecchie. Una scena del genere è successa alla povera Olivia Wilde, mentre sul palco del CinemaCon di Las Vegas presentava la sua seconda regia, Don't Worry Darling, film con Chris Pine, Harry Styles e Florence Pugh. Cerchiamo di spiegarvi cosa è successo.

Olivia Wilde e la reazione alla busta consegnatale sul palco da una donna in platea

Mentre Olivia Wilde presentava Don't Worry Darling sul palco del CinemaCon, una donna dalla platea si è avvicinata e le ha consegnato la busta gialla che vedete nella foto, su cui stava scritto "Personale e confidenziale". L'attrice e regista è apparsa sorpresa ma non troppo, e ha ipotizzato - come molti presenti nella sala - che si trattasse di una sceneggiatura, consegnatale da un'aspirante scrittrice. In realtà quando l'ha aperta si è trovata di fronte un'amara sorpresa. Si trattava infatti della citazione in giudizio da parte del suo ex Jason Sudeikis in relazione all'affidamento dei due figli, Otis Alexander e Daisy Josephine, di 8 e 5 anni. Wilde e Sudeikis sono stati insieme dal 2011, dopo il divorzio di lei da Teo Ruspoli, fino al 2020. Dalla fine dello stesso anno l'attrice frequenta Harry Styles, di dieci anni più giovane.

In seguito all'incidente accaduto durante un evento rivolto ai distributori cinematografici e ai media, gli organizzatori si sono posti problemi sulla sicurezza da rafforzare in questo tipo di manifestazioni. Non si spiegano infatti come una persona non accreditata sia potuta entrare nel luogo della convention, andare in prima fila e consegnare direttamente la busta nelle mani della destinataria, prima di far perdere le sue tracce.

Jason Sudeikis era all'oscuro delle modalità di consegna, secondo una fonte

In merito all'accaduto, che ha messo in cattiva luce Jason Sudeikis, che secondo molti report sull'evento non poteva non sapere come e dove la citazione sarebbe stata consegnata all'ex, una fonte vicina all'attore ha dichiarato la sua ignoranza del fatto a Hollywood Reporter con queste parole:

Il signor Sudeikis non sapeva il luogo o il posto in cui la busta sarebbe stata consegnata, in quanto questo è di stretta pertinenza della società incaricata, e non avrebbe mai permesso che lei fosse citata in modo tanto inappropriato.

Speriamo bene che sia così, perché una cosa del genere, che tocca da vicino la sfera intima di una persona e i suoi affetti più cari, non merita di avere un palcoscenico pubblico, come invece ha avuto di fronte a stampa e addetti ai lavori.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Saggista traduttrice e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Suggerisci una correzione per l'articolo