Schede di riferimento
News Cinema

Mia Goth denunciata da una comparsa per avergli dato un calcio in testa durante le riprese di Maxxxine

Guai in vista per Mia Goth e la A24, per l'accusa di una comparsa che li ha denunciati per esser stato preso a calci in testa dall'attrice durante le riprese di Maxxxine.

Mia Goth denunciata da una comparsa per avergli dato un calcio in testa durante le riprese di Maxxxine

L'attrice Mia Goth - bravissima protagonista della trilogia horror di Ti West, X - A Sexy Horror Story, Pearl e del prossimo Maxxxine - è stata citata in giudizio, e con lei la casa di produzione A24, da una comparsa che ha avuto una scena con lei nell'ultimo film e la accusa di avergli dato, senza alcun motivo, un calcio in testa durante una scena.

Le accuse di James Hunter a Mia Goth

Le accuse di James Hunter, un background actor (ovvero una comparsa, di quelle che in genere restano sullo sfondo, ndr), sono circostanziate. Hunter sostiene di essere stato scritturato per tre giorni nel ruolo di un "parrocchiano morto", cioè doveva starsene sdraiato per terra senza muoversi. La prima sera di riprese, dice, è rimasto come richiesto sdraiato per terra per tre ore, ricoperto di sangue finto e sopportando "formiche e zanzare". Nella scena, Mia Goth mentre correva doveva in qualche modo passargli oltre, guardarlo e continuare a correre. Al quarto ciak, sostiene Hunter, l'attrice per poco non lo calpestava. A quel punto, l'uomo sostiene nella querela, fece presente la cosa al secondo aiuto regista, che disse a Goth di stare più attenta. Al ciak successivo, a quanto dichiara, l'attrice gli dette apposta un calcio in testa con gli stivali. Dopo la fine della scena, Hunter sostiene che si trovava nel bagno quando entrò Mia Goth e lo "schernì, derise e denigrò", sfidandolo a fare qualcosa al riguardo. Nel frattempo, il malcapitato racconta, aveva iniziato ad avere mal di testa e sentì dolore quando dovette togliere il sangue finto, che nel frattempo gli si era solidificato addosso. Mentre tornava a casa in macchina, per due volte dovette fermarsi per i giramenti di testa. Il giorno successivo, l'agenzia che lo aveva scritturato gli fece sapere che non lo avrebbe voluto per i due giorni che restavano. A quel punto Hunter ha accusato l'attrice di aggressione e l'A24, Goth e West, di aver interrotto senza motivo il suo contratto. Una vicenda a dir poco bizzarra, che, se vera, non fa molto onore alla protagonista.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Saggista traduttrice e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Suggerisci una correzione per l'articolo