News Cinema

la Battaglia di Hacksaw Ridge: la storia vera di Desmond Doss e della battaglia di Okinawa raccontate nel film di Mel Gibson

10

La Battaglia di Hacksaw Ridge, diretto da Mel Gibson, è il biopic dell'eroe Desmond Doss e allo stesso tempo è un war movie sulla battaglia di Okinawa.

la Battaglia di Hacksaw Ridge: la storia vera di Desmond Doss e della battaglia di Okinawa raccontate nel film di Mel Gibson

La battaglia di Hacksaw Ridge, rientro apprezzato di Mel Gibson nel giro che conta, nell'ambito della sua seconda carriera di regista, contiene di fatto due storie vere, una nell'altra. Il film è infatti il biopic del medico militare Desmond Doss, portato sullo schermo da Andrew Garfield, e allo stesso tempo, nella seconda metà, la ricostruzione di una parte della Battaglia di Okinawa durante la II Guerra Mondiale. Concentriamoci sui due aspetti.

La battaglia di Hacksaw Ridge, la vita di Desmond Doss alias Andrew Garfield

Desmond Doss nasce in Virginia nel 1919, da padre carpentiere e madre impiegata in una fabbrica di scarpe. Sin da piccolo viene educato alla non-violenza e al vegetarianesimo, aderendo sua madre alla Chiesa Cristiana Avventista del Settimo Giorno. Dopo le scuole medie, comincia subito a lavorare per aiutare la famiglia, chiusa nella stretta della Grande Depressione, prima in una segheria della sua cittadina, Lynchburg, poi in un cantiere navale a Newport News.
E' l'aprile del 1942 quando decide, nonostante sia teoricamente esonerato per il suo lavoro, di arruolarsi per servire il suo paese, anche perché suo fratello Harold è allo stesso tempo già attivo in Marina. L'impatto con l'esercito non è semplice: nella più totale coerenza col suo credo e con la sua formazione, Desmond non vuole toccare armi e si rifiuta di uccidere chicchessia, non esattamente la prima necessità per un paese in guerra. Nonostante tutto non cede e ai superiori non rimane che indirizzarlo nel reparto medico.
Prima del suo trionfo personale nella Battaglia di Okinawa nel 1945, già nel 1944 a Guam e nelle Filippine ottiene due medaglie di bronzo per il suo impegno al fronte. L'eroismo dimostrato nel salvare i compagni durante gli attacchi narrati nel film gli assicurò la Medal of Honor dal Presidente Truman nell'ottobre 1945.
Dopo la guerra, riuscì a costruirsi una famiglia, a dispetto di gravi problemi al braccio dopo le violenze subite: si era già sposato con Dorothy Pauline Schutte nell'agosto 1942 ed ebbe da lei un figlio nel 1946, quando era però ormai in piena cura per la tubercolosi contratta al fronte. La sua seconda grande battaglia, quella con la malattia, si concluse nel 1951 con una disabilità sensibile, avendo perso un polmone e cinque costole. Dal 1976 al 1988 rimase sordo per un'overdose di antibiotici: la sua condizione migliorò con un impianto cocleare. Fino alla sua morte avvenuta nel 2006, risposatosi nel 1993 dopo essere rimasto vedovo, visse tra la Georgia e l'Alabama. Nel 2004 il documentarista Terry Benedict gli aveva dedicato il documentario The Conscientious Objector, base poi della fiction firmata da Mel Gibson.

La battaglia di Hacksaw Ridge e la battaglia di Okinawa

Ricostruire la complessa battaglia di Okinawa è arduo, perché il periodo che va dal primo aprile al 22 giugno 1945 vide uno degli scontri più violenti e sanguinosi della II Guerra Mondiale: si valuta infatti che sia stato lo scontro più cruento nel teatro del Pacifico, con gli Stati Uniti a sfidare il Giappone nel suo territorio, appunto nell'isola di Okinawa, attraverso una strategia che prevedeva attacchi su più fronti. Quello che ci interessa è l'attacco della 77ma divisione di fanteria, nella quale militava Desmond Doss: la sua divisione arrivò da ovest, soffrendo già diversi caduti fino all'incontro con la 96ma, che invece era arrivata da meridione e dalla quale ricevettero l'ingrato compito di assicurarsi la conquista della "Scarpata Maeda", detta appunto "Hacksaw Ridge". Questi avvenimenti si verificarono alla fine di aprile, quando la battaglia generale era ancora lontana dal terminare. Oltre alle tecniche mostrate nel lungometraggio di Gibson, i Giapponesi si difesero anche con attacchi kamikaze.
Se teniamo presente la nostra data di Liberazione, il 25 aprile 1945, questi avvenimenti ci ricordano quanta violenza ebbe ancora luogo fino al termine ufficiale del conflitto il 2 settembre: la resa del Giappone fu firmata il 15 agosto del 1945, in seguito allo sgancio delle bombe atomiche su Hiroshima e Nagasaki il 6 e il 9 agosto.



  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming