News Cinema

Hill of Vision: Il premio Nobel Mario Capecchi bambino si separa dalla mamma in una clip in anteprima esclusiva del film

4

Diretto da Roberto Faenza e in uscita il 16 giugno con Altre Storie, Hill of Vision racconta l'infanzia e l'adolescenza del premio Nobel per la medicina Claudio Capecchi. Ecco una scena in anteprima esclusiva che fotografa uno dei momenti più tristi della vita dello scienziato.

Hill of Vision: Il premio Nobel Mario Capecchi bambino si separa dalla mamma in una clip in anteprima esclusiva del film

Una madre affettuosa saluta un bambino ben vestito e smarrito prima di una separazione che si preannuncia lunga se non definitiva. La donna ha lasciato il figlio a casa di persone fidate e si allontana a bordo di una macchina e piange. Succede in una clip che vi facciamo vedere in anteprima esclusiva e che ci mostra una delle scene più commoventi di Hill of Vision, il nuovo film di Roberto Faenza.

Hill of Vision: la trama e il trailer

Hill of Vision racconta la vera storia di Mario Capecchi, Premio Nobel per la medicina nel 2007. Il film è basato sui suoi ricordi personali. Roberto Faenza ha trascorso molti anni con lui a ricostruire la sua infanzia e la sua giovinezza e si è reso conto di quanto sia complicato riportare alla propria mente attimi dolorosi e scelte difficili. Quando ha visto il film, Capecchi, che era stato giudicato "un ragazzo senza speranza", ha versato più di una lacrima, e poi ha detto: "Sono riaffiorati tantissimi ricordi, alcuni belli altri decisamente meno, ma credo che il film contenga tutti gli elementi della mia storia e soprattutto un messaggio importante: dobbiamo credere sempre in noi!". In ogni modo, ecco la sinossi ufficiale del film:

Siamo in Alto Adige, durante la seconda guerra mondiale. Mario ha solo 4 anni, quando sua madre viene arrestata dai fascisti e deportata in un campo di sterminio. Il piccolo trascorre l’infanzia per strada vivendo di espedienti. Finita la guerra, lui e la madre miracolosamente si ritrovano e ricominciano una nuova vita in America, presso la comunità Quacchera Hill of Vision. Mario non riesce a inserirsi nel nuovo contesto di normalità, fino a quando non scopre, grazie allo zio fisico, la passione per la scienza.

Hill of Vision: il cast artistico e tecnico

Hill Of Vision arriverà al cinema il 6 giugno. Il cast, internazionale, è composto da: Laura Haddock nel ruolo di Lucy Ramberg, madre di Mario; Edward Holcroft nella parte di di Edward Ramberg, lo zio; Elisa Lasowski, che interpreta Sarah Sargent Ramberg, la zia; Francesco Montanari che presta il volto a Luciano Capecchi, il padre di Mario; Jake Donald-Crookes, nel personaggio di Mario da ragazzo; Lorenzo Ciamei nel ruolo di Mario da bambino; Rosa Diletta Rossi, nella parte di Anna.

Il film è una produzione Jean Vigo Italia con Rai Cinema, in compartecipazione con Rhino Films, Inc. A distribuirlo è Altre Storie.

Roberto Faenza è anche autore della sceneggiatura di Hill of Vision, che ha scritto insieme a David Gleeson. La fotografia è affidata a Giuseppe Pignone, i costumi a Milena Canonero, con Bojana Nikitovic, la scenografia a Francesco Frigeri, le musiche ad Andrea Guerra e il montaggio a Walter Fasano.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Suggerisci una correzione per l'articolo