Handia è il film vincitore del Noir in Festival 2017

- Google+
24
Handia è il film vincitore del Noir in Festival 2017

Il Black Panther Award della ventisettesima edizione del Noir in Festival è stato assegnato a Handia, di Jon Garaño e Aitor Arregi, un film che, "ispirandosi a una storia vera dei Paesi Baschi, affronta la questione dell'identità culturale e personale attraverso il rapporto tra due fratelli in modo coinvolgente e visivamente straordinario". A ritirare il premio è stato Joseba Usabiaga, uno dei protagonisti.

Una menzione speciale della giuria (composta da S.J. Clarkson, il critico Cédric Succivalli, il fotografo Pedro Usabiaga, e i due attori Lorenzo Richelmy e Sara Serraiocco) è andata a You Were Never Really Here di Lynne Ramsay "per l’eccellente prova di regia con la quale riesce a farci entrare nello stato mentale del protagonista attraverso un uso magistrale di immagini evocative e una suggestiva atmosfera sonora".

Ha vinto il Black Panther per la migliore interpretazione Fares Fares, nel ruolo del detective Noredin in The Nile Hilton Incident di Tarik Saleh "per essere riuscito a incarnare tutte le contraddizioni dell’antieroe: Fares Fares sta al Cairo come Jack Nicholson sta a Chinatown".

E’ stato premiato durante la serata conclusiva del Festival, che si è svolto fra Como e Milano, anche Abel Ferrara, che ha ricevuto il Noir Honorary Award per la sua sorprendente carriera. E’ stato reso infine omaggio al cinema italiano con la consegna del Premio Caligari a Gatta Cenerentola.



Carola Proto
  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Lascia un Commento
Lascia un Commento