News Cinema

Doctor Strange nel Multiverso della Follia è al cinema, ma è un horror davvero? Non secondo Benedict Cumberbatch

Mentre Doctor Strange nel Multiverso della Follia esce nei nostri cinema, Benedict Cumberbatch dice la sua sul presunto aspetto horror del film di Sam Raimi: non esageriamo.

Doctor Strange nel Multiverso della Follia è al cinema, ma è un horror davvero? Non secondo Benedict Cumberbatch

Doctor Strange nel Multiverso della Follia è al cinema da oggi: il film con Benedict Cumberbatch, attesissimo nuovo capitolo del Marvel Cinematic Universe, è diretto da Sam Raimi, al suo ritorno nel mondo dei cinecomic Marvel, dopo averlo tenuto a battesimo con i suoi Spider-Man interpretati da Tobey Maguire. Raimi però è anche noto come regista horror (La casa) e si è fatto un gran parlare di questo elemento in Doctor Strange 2. Forse però non è il caso di esagerare, perché proprio Cumberbatch ha sminuito la cosa con Esquire... Leggi anche Doctor Strange 2, perché il Multiverso funziona, secondo lo sceneggiatore

Doctor Strange nel Multiverso della Follia è un horror? Mica poi così tanto, secondo Benedict Cumberbatch

Benedict Cumberbatch, interprete ufficiale di Stephen Strange nel Marvel Cinematic Universe e naturalmente in Doctor Strange nel Multiverso della Follia, ha spiegato a Esquire come vada inteso l'elemento "horror" nel film di Sam Raimi. Contestualizzandolo. Ci spiega:

Sto cercando di spegnere un po' le aspettative su quell'aspetto. Credo che sicuramente sia il più spaventoso film Marvel di tutti i tempi, ma questo non lo rende necessariamente vicino a cose come Shining o L'esorcismo di Emily Rose! [...]
Ci sono salti sulla sedia, ci sono diversi shock visivi, perché questo è un film di Sam Raimi, nel tono e nell'esecuzione. Ci sono i suoi marchi di fabbrica come le inquadrature rapide in zoom, quei primi piani e quel tono da b-movie. A volte sembra proprio di guardare un film di Sam Raimi alla vecchia maniera. C'è un gusto nostalgico, che per me è anche giocoso, oltre che cupo e un po' spaventoso. Non direi che però che sia un horror che ti sconvolge per la paura, ma ci sono sicuramente momenti che ti fanno saltare sulla sedia e possono rientrare nel genere horror.

Cumberbatch dice "per quello che ne so io", perché nell'intervista ammette di non amare il genere horror, pur apprezzandone alcuni esponenti. Si ritiene una persona molto impressionabile e non gli piace rimanere sconvolto per giorni dopo aver visto un horror, quindi tende a evitarli. "Non è il mio genere preferito". Dal canto nostro vi ricordiamo che negli States Doctor Strange nel Multiverso della Follia rientra nella classificazione di censura "PG-13", cioè quella permissiva della maggior parte dei film Marvel, e in Italia di conseguenza non è nemmeno vietato.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming