News Cinema

Captain America: Il primo vendicatore, Chris Evans: "Stavo per non accettare, avevo attacchi di panico"

Chris Evans vestì i panni di Steve Rogers per la prima volta in Captain America - Il primo vendicatore: in un momento di crisi, stava per rifiutare.

Captain America: Il primo vendicatore, Chris Evans: "Stavo per non accettare, avevo attacchi di panico"

Captain America: Il primo vendicatore (2011) fu il debutto di Chris Evans nel Marvel Cinematic Universe, in un film diretto dal veterano degli effetti visivi Joe Johnston. Il lungometraggio faceva parte della Fase 1 e addirittura, produttivamente, era ancora realizzato seguendo il vecchio contratto siglato dalla Marvel con la Paramount, nonostante la Casa delle Idee appartenesse alla Disney già da due anni. Dal successivo The Avengers del 2012, i Marvel Studios / Disney presero del tutto il controllo della situazione.

Con un incasso di "appena" 370 milioni di dollari per 140 di costo, Il primo vendicatore non fu di certo un trionfo come altre opere del ciclo, eppure rimane un tassello indispensabile per l'esperienza dell'MCU. Curiosamente, come Evans raccontò all'epoca a Collider e come ha ricostruito di recente a Men's Journal, l'attore stava per rifiutare... aveva a che fare forse con i criticatissimi film sui Fantastici Quattro, dov'era la Torcia Umana? No, era piuttosto una questione personale...

Avevo attacchi di panico. Non c'erano ragioni per cui, dopo dieci anni passati a fare film, dessi i numeri come stavo facendo. Eppure avevo persino iniziato a contemplare la possibilità che questo non fosse l'ambiente giusto per me, cominciai a pensare: mi sto avvicinando a essere chi voglio essere o sto perdendo il controllo? Avevo questa sensazione.

Evans racconta che gli amici gli diedero dello "stupido" quando seppero increduli che aveva rifiutato la prima offerta della Marvel, un'offerta generosa di lungo termine che ogni attore sogna.

Sei film erano dieci anni, gente. Devo arrivare a quarant'anni facendo questo? Domani avrò la stessa passione? E se non voglio farlo più? E se diventa troppo strambo? O m'innamoro della scrittura? O voglio fare qualsiasi altra cosa? O se magari voglio andare a fare l'eremita sulle montagne? Facendo questo film avrei rinunciato alla mia libertà. Con una firma cedi qualcosa, mi sa che non ero al 100% sicuro che alla fine in vita mia sarei stato una gigantesca star del cinema. Se non sei al 100% sicuro di quell'obiettivo, prendere quella decisione è terrificante. E poi c'è un cambio nel tuo stile di vita. [...] Se il film ha un casino di successo, non puoi nemmeno andare più a fare la spesa, questa cosa mi mandava ai matti. Ti piacerebbe poter fare un passo indietro, dire che magari ti prendi uno, due, tre anni di pausa finché non ti riprendi? Non funziona così. Se perdi l'anonimato e non riesci ad accettarlo, sai che c'è? Cavoli tuoi, faresti meglio a darti a una regolata, perché tra sei mesi sei di nuovo sul set.

Anche se l'atteggiamento di Chris è cambiato moltissimo, dalle sue dichiarazioni dopo l'addìo di Avengers Endgame, s'intuisce che quella particolare sensibilità sia ancora tutta lì.

Quando interpreti un personaggio per così tanto tempo, cominci a vedere dei paralleli tra quello che passa il personaggio e quello che passi tu. Cominci a guardare ai tuoi stessi conflitti e alle tue stesse problematiche, attraverso gli occhi di uno che potrebbe gestirle meglio di te.
Chiudere è stato come prendere il diploma delle superiori o la laurea all'università. L'ultimo mese di riprese mi lasciavo andare al lavoro, ogni giorno, sempre più nostalgico e grato. Arrivati all'ultimo giorno, piangevo come una fontana. Io piango facile, però stavo proprio ululando!


  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming