Schede di riferimento
News Cinema

Addio a Bill Paxton, grande interprete del cinema americano

2100

La scioccante notizia dell'improvvisa scomparsa, a soli 61 anni, di uno degli attori più bravi e carismatici del cinema che amiamo, si è diffusa domenica 26.

Addio a Bill Paxton, grande interprete del cinema americano

Non è possibile. E invece purtroppo è vero. La notizia arriva improvvisa e sciocca gli utenti dei social nella serena domenica pomeriggio che precede la Notte degli Oscar: Bill Paxton, l'attore (e regista) di tanti film che abbiamo amato, è morto, a soli 61 anni. Questo il comunicato rilasciato da un portavoce della famiglia:

"È con profondo dolore che condividiamo la notizia che Bill Paxton è morto in seguito a complicazioni dopo un'operazione. Bill, marito e padre amorevole, ha iniziato la sua carriera hollywoodiana lavorando nel reparto scenografia ed è passato poi a una luminosa carriera di quarant'anni come amato e prolifico attore e regista. La passione di Bill per le arti era avvertita da tutti quelli che lo conoscevano e il suo calore umano e la sua inesauribile energia erano innegabili. Chiediamo per favore di rispettare il desiderio di privacy della famiglia in un momento in cui piangono la perdita del loro adorato marito e padre".

Chi scrive, così come tutti coloro che amano il cinema americano, ha sempre amato l'attore texano, nato a Fort Worth il 17 maggio 1955. Il suo carisma e il suo bell'aspetto sono sempre andati di pari passo con scelte mai banali, nel corso di una carriera che lo ha visto protagonista di film di culto e amatissimi come Aliens - Scontro finale, Il buio si avvicina, Qualcuno sta per morire, Apollo 13, True Lies, Soldi sporchiTwister,Titanic e moltissimi altri. Per non parlare delle serie tv da lui interpretate, come Big Love, Hatfields & McCoys, Agent of S.H.I.E.L.D.S, Texas Raising e l'ancora inedito Training Day, in cui lo rivedremo. Al cinema lo ritroveremo invece in The Circle di James Ponsoldt,  thriller con Emma Watson,

Non dimentichiamo le sue regie: il bellissimo horror Frailty del 2001 e lo sportivo Il più bel gioco della mia vita del 2005. Joe Lansdale ci aveva raccontato nel 2008 che Paxton avrebbe dovuto dirigere un film anche dal suo "In fondo alla palude", un progetto purtroppo sfumato. E proprio lo scrittore texano su Twitter ha inizialmente espresso la speranza che si trattasse di un'orribile bufala, dovendo poi arrendersi con dolore a una realtà decisamente peggiore. 

Noi lo avevamo intervistato con molta gioia nel 2000 a Venezia per U-571. Il mondo del cinema sarà da oggi ancora più povero e triste senza questo intelligente caratterista, nato come arredatore e diventato attore alla scuola di Roger Corman, dove aveva debuttato - non accreditato - in Crazy Mama di Jonathan Demme, nel 1975.



  • Saggista e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming