News Streaming

Disney+, parte la stretta sulle password condivise, Bob Iger più forte dopo la vittoria contro Nelson Peltz

Gli azionisti Disney hanno votato per riconfermare il consiglio di amministrazione Disney, con a capo il CEO Bob Iger. Si manda avanti la strategia di controllo sulla condivisione delle password Disney+, anche per sedare gli azionisti ribelli facenti capo a Nelson Peltz, che chiedevano un settore streaming più redditizio.

Disney+, parte la stretta sulle password condivise, Bob Iger più forte dopo la vittoria contro Nelson Peltz

Ricaricato dalla fiducia avuta dagli azionisti, che hanno riconfermato il suo consiglio di amministrazione Disney una settimana fa, il CEO Bob Iger ha annunciato alla CNBC che da maggio inizierà la stretta sulla condivisione delle password in casa Disney+: non si partirà da subito in tutto il mondo, ma entro settembre la piattaforma si adeguerà all'analoga severità mostrata in merito da Netflix. D'altronde, Iger deve pur tenere in conto alcune delle lamentele degli azionisti che hanno cercato di limitare la sua influenza nel CDA... Leggi anche George Lucas sostiene Bob Iger come CEO Disney, contro una frangia di azionisti

Disney+, da maggio a settembre si allarga la stretta sulla condivisione delle password

Conosciamo la procedura, perché Netflix ci è già passata e sta facendo scuola: a partire da maggio in alcuni paesi selezionati (e per ora non rivelati), chi usa le credenziali altrui per accedere a Disney+ si vedrà richiedere l'attivazione di una propria sottoscrizione, e allo stesso tempo i proprietari originali dell'account potranno eventualmente aggiungere altri utenti, pagando una tariffa addizionale. Intervistato dalla CNBC, il CEO Disney Bob Iger ha confermato che la stretta si allargherà a tutto il mondo entro settembre. L'annuncio arriva all'indomani dell'incorporazione di Hulu all'interno di Disney+ su suolo americano, ora che la Disney ha completato l'acquisto di tutte le quote Comcast di Hulu: in definitiva, ora anche negli Usa i contenuti Hulu sono adesso collocati in una sezione di Disney+, così come già accadeva altrove (Italia compresa) da tre anni, nella sezione STAR.
Il magnate Nelson Peltz e la sua frangia, ribelli contro la gestione di Iger e dei suoi fedelissimi, hanno perso la battaglia e non sono riusciti il 3 aprile a far insediare dei loro rappresentanti nel Consiglio di Amministrazione Disney: ciò non toglie però che Iger non può ignorare alcune delle loro richieste più pressanti, tra cui quelle di far quadrare i conti di tutto il settore streaming dell'azienda. Il percorso è cominciato nel 2023 con decisioni drastiche, tra rimozione di contenuti, tagli ai costi e aumento delle tariffe d'abbonamento: tra il 2022 e il 2023 le perdite streaming Disney sono scese da 1.400.000.000 di dollari a 387.000.000, ma Iger conta di andare in pari alla fine dell'anno fiscale 2024.  

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming