Schede di riferimento
News Serie TV

The Abandons: L'ideatore di Sons of Anarchy Kurt Sutter lavora a una serie tv per Netflix

3

Sarà ambientata nel Vecchio West e si ispirerà alle origini di Cosa Nostra.

The Abandons: L'ideatore di Sons of Anarchy Kurt Sutter lavora a una serie tv per Netflix

Kurt Sutter, la mente dietro Sons of Anarchy, una delle storie più appassionanti mai raccontante in tv, sta collaborando con Netflix allo sviluppo di una nuova serie tv: The Abandons, un drama che trapianta tutta la mitologia e l'azione delle sue creazioni nel Vecchio West. Secondo Deadline, per Sutter si tratta di un progetto al quale è legato da moltissimo tempo, addirittura da prima del suo lavoro in The Shield e poi in SOA.

I primi dettagli di The Abandons, la nuova serie tv di Kurt Sutter

"Sono sempre stato affascinato dalle origini di Cosa Nostra, dal modo in cui queste famiglie contadine siciliane fossero più che emarginate dai baroni e dagli aristocratici", ha detto Sutter al sito parlando di cosa lo ha influenzato nella creazione di The Abandons. "Queste famiglie si unirono per difendersi da questi baroni terrieri abusivi, e da questo, prendendo in mano la faccenda, nacque Cosa Nostra e divenne l'autorità e la legge e l'ordine del territorio. Non solo questo. Durante la pandemia, stavo guardando le repliche di Bonanza e, prima di ogni altra cosa, regge assolutamente il confronto. Ricordo di averla vista da bambino, e che c'è un episodio in cui qualcuno viene ucciso e Hoss non vuole altro che vendetta, e lasciatemelo dire, una fottuta, oscura vendetta. Insomma, era uno show broadcast domenicale, ma mi sono da poco reso conto che i Cartwright erano a un proiettile dall'essere fuorilegge, non trovate? E mi è piaciuto che tutto provenisse da quel profondo senso di lealtà verso la famiglia, la terra, la città. Queste sono state le origini di questo progetto, il cui titolo provvisorio è The Abandons".

"È un vero termine usato all'epoca in cui questo tipo di espressione onnicomprensiva descriveva gli erranti, gli organi, le prostitute, gli storpi, i bastardi - fondamentalmente il tipo di anime perdute che vivono ai margini della società", ha aggiunto. "Questo è il luogo che preferisco. Siamo sulla Frontiera Americana, da qualche parte tra il Dakota e la California, in una piccola città dove si vive di allevamento, intorno al 1850. Quindi, dopo la corsa all'oro, prima della Guerra civile, e poi, la scoperta di alcune risorse naturali. C'è questa famiglia benestante, nella quale abbiamo un personaggio à la Hearst, e gli aristocratici in Italia, e cercano di comprare gli allevatori. La maggior parte capitola, mentre quelli che si rifiutano sono un po' costretti a farsi da parte o scompaiono tragicamente. Ma c'è questo gruppo di famiglie che non ha intenzione di vendere. Si uniscono. Si oppongono all'oppressore. Fanno delle scelte. Alcune violente. E poi, come i contadini in Sicilia, prendono in mano la situazione e creano il proprio destino. Ci sono queste persone umili, timorate di Dio e laboriose che sono costrette a diventare la linea nella sabbia. E, naturalmente, alla fine quella riga è tracciata col sangue. Dal punto di vista tematico, c'è tutto quello che amo: famiglia, quella linea sottile tra sopravvivenza e legge, le conseguenze della violenza e la cosa che preferisco di più e che era così prevalente in Sons - il potere corrosivo dei segreti".

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Suggerisci una correzione per l'articolo