Schede di riferimento
News Serie TV

Sex Education: Tutto sulla colonna sonora della Serie TV

Dalle musiche originali alle canzoni sincronizzate: tutto, ma proprio tutto sulla soundtrack della serie di Laurie Nunn.

Sex Education: Tutto sulla colonna sonora della Serie TV

Riuscite a immaginare come sarebbe potuta essere la prima scena della stagione 2 di Sex Education, se non ci fosse stato l'accurato commento sonoro di "I Touch Myself" dei Divinyls? È talmente appropriata per quella sequenza, che si potrebbe davvero pensare sia stata scritta appositamente per accompagnare l’ingresso di Otis nella pubertà. E invece è un brano del 1991. Ma non è l'unica canzone della colonna sonora di Sex Education che fa questo effetto, e dovremmo ringraziare più di una persona per questo. Oggi vi sveliamo tutto, ma proprio tutto sulla splendida soundtrack della serie di Netflix, da chi ha scelto gli accompagnamenti musicali a chi ha scritto la score originale. Perché oltre ad educare sul sesso, Sex Education dà anche ottime lezioni di musica.

Chi è il music supervisor di Sex Education

Se avete divorato anche The End of the F***ing World, altra apprezzata produzione teen inglese di Netflix, vi sarete forse accorti di qualche piccola somiglianza dal punto di vista della scelta dei brani, come nel caso di "Cosmic Dancer" di T. Rex. Il motivo è che le sincronizzazioni di entrambe le serie sono state curate dallo stesso music supervisor, ovvero Matt Biffa, con l'assistenza di Ciara Elvis. Matt Biffa è uno tra i più rispettati consulenti musicali in Inghilterra: nella sua pluriennale carriera, ha scelto gli accompagnamenti perfetti per Snatch, Harry Potter e il Calice di Fuoco, Paddington e After Life, solo per citarne alcuni. "Il mio primo impiego nell'industria musicale è stato come receptionist da Air-Edel, la stessa azienda per cui lavoro tuttora", ha raccontato in un'intervista con Synchtank. "Ho trascorso circa un anno e mezzo al telefono, a portare pranzi e vassoi di caffè e thè. È stato questo, il mio battesimo del fuoco. Poi ho iniziato a trovare canzoni per le pubblicità, in un'epoca in cui non c'era modo di modificare niente: potevi usare solo il cervello, la memoria e il Guinness Book of Hit Singles. Se avevi bisogno di una canzone, telefonavi a BMG Music Publishing e simili, e quattro ore dopo ti avrebbero mandato delle cassette. A quei tempi era così che si imparava a sincronizzare una canzone: a volte serviva una matita per fermare il nastro al momento giusto".

Come seleziona le tracce per una soundtrack

"Quando scelgo la musica per una serie o un film, di solito parto da ciò che conosco già e ci aggiungo quello che mi inviano le etichette indipendenti e le major, oppure le contatto direttamente io, dicendogli cosa sto cercando e quanto posso spendere", ha spiegato. "Di solito quando inizio una ricerca, ho già una mezza idea di ciò che mi serve. Ad esempio, se si tratta di un film in costume o se ho a disposizione la sceneggiatura, penso a chi sono i personaggi, al periodo in cui stanno vivendo, alla loro età e alle loro abitudini. Poi inizio a creare playlist con centinaia e centinaia di canzoni e a poco a poco le elimino, perché è sempre così: a volte penso di aver avuto una bella idea e il giorno dopo mi sembra ridicola. È inevitabile".

La colonna sonora originale con i contributi di Ezra Furman

La cosiddetta underscore (o score) della serie è stata composta da Oli Julian, già autore delle musiche originali di Motherland e Catastrophe.  Ma il suo nome è passato piuttosto in secondo piano, per il fatto che gran parte della colonna sonora originale è costituita da brani appositamente scritti da Ezra Furman.  E chi è, si chiederanno alcuni di voi? Si tratta di un musicista americano, che ha iniziato ad approcciarsi alla musica ascoltando Bob Dylan e meravigliandosi della sua capacità di trasmettere così bene le sue emozioni in poche frasi. Per imparare a scrivere, Furman si è comprato gli spartiti del Menestrello senza saper leggere la musica, ha cominciato a inventare le melodie delle canzoni che non conosceva, per poi provare a scrivere una sua canzone originale. A quindici anni già ne scriveva una a settimana e poco tempo dopo ha messo il suo talento al servizio di una band, gli Harpoons, con i quali ha pubblicato quattro album, facendosi conoscere e amare anche oltreoceano.

Com’è arrivato a lavorare in Sex Education

La sua carriera da solista è iniziata ufficialmente nel 2011 e sette anni dopo lo ha portato a Sex Education, per la quale oltre a scrivere brani originali, ha selezionato alcune tracce che aveva composto per il suo ultimo album, "Transangelic Excellence". "Una mia amica conosceva uno dei produttori della serie", ha raccontato a Tuffs Magazine: "Lei e Laurie Nunn, la creatrice della serie, hanno pensato di chiedermi di scrivere qualche canzone per la serie". "Per me era un'esperienza nuova", ha aggiunto in un’altra intervista con Complete Music Update: "Da fan di tante delle più famose commedie liceali, come Breakfast Club e 10 cose che odio di te, sapevo quanto potesse essere divertente la musica e al tempo stesso emotiva, e volevo essere all’altezza della sfida. Per cui ho deciso che avrei usato Sex Education come luogo in cui sfogare la mia voglia di tenerezza, la mia tristezza e la mia brama, che poi sono quei sentimenti adolescenziali che da adulti continuano a pervaderci". Il 17 gennaio 2020 è uscito "Sex Education OST", l’album che racchiude tutti i brani da lui scritti per la serie.

Tutte le canzoni di Sex Education, stagione 1 e 2

Insomma è soprattutto grazie a questi professionisti se la soundtrack di Sex Education dà l'idea di essere una compilation ben assortita di sonorità anni ’80 e ’90. Dai Cure ai Violent Femmes, passando per Rod Stewart, i Fleetwood Mac, Al Green e, ovviamente, Ezra Furman, ecco tutte le canzoni presenti nella serie, sia dalla stagione 1 che dalla stagione 2, racchiuse in un’apposita playlist.



  • Giornalista pubblicista specializzata in comunicazione musicale e televisiva
  • Consulente musicale
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming