Schede di riferimento
News Serie TV

Bridgerton infrange ogni record: È la serie tv più vista di sempre su Netflix

6442

Il servizio di video in streaming rettifica le sue stime: la serie in costume prodotta da Shonda Rhimes ha attirato 82 milioni di account in tutto il mondo nelle prime quattro settimane.

Bridgerton infrange ogni record: È la serie tv più vista di sempre su Netflix

Solo tre settimane fa Netflix festeggiava per gli ottimi numeri raggiunti da Bridgerton, la prima serie targata Shondaland - la casa di produzione della creatrice di Scandal e Grey's Anatomy Shonda Rhimes - arrivata in streaming sul servizio. Lo streamer aveva stimato che nelle prime quattro settimane dal debutto, lo scorso 25 dicembre, la serie avrebbe raggiunto ben 63 milioni di account posizionandosi al quinto posto tra le serie originali più viste nella storia del servizio. Trascorsi i canonici 28 giorni, però, Netflix ha dovuto rettificare le sue dichiarazioni perché le già ottime previsioni sono state addirittura superate dai numeri reali: con ben 82 milioni di account raggiunti, Bridgerton è ufficialmente la serie tv più vista di sempre.

Bridgerton batte tutti: È il più grande successo di Netflix

Con questi numeri, Bridgerton batte The Witcher che con i suoi 76 milioni deteneva fino a questo momento il titolo di serie tv originale più vista sul servizio. Supera anche Lupin (70 milioni) che, solo qualche giorno fa, ha a sua volta superato La casa di carta (65 milioni) risultando la serie non in lingua inglese finora più vista di Netflix. Lontanissimi sono pure i numeri de La regina degli scacchi (62 milioni) che rimane tuttavia la miniserie più vista. C'è sempre da tenere a mente, tuttavia, che tutte queste informazioni provengono direttamente da Netflix e non possono essere verificate (ci dobbiamo fidare, insomma) e che, per la metodologia di calcolo utilizzata dal servizio, basta che un account veda almeno due minuti di una serie tv affinché Netflix la consideri vista.

Leggi anche Bridgerton: 5 domande a cui la seconda stagione dovrà rispondere

La seconda stagione di Bridgerton ci sarà

Creato da Chris Van Dusen, collaboratore di lunga data di Rhimes, il drama romantico in costume si basa sui libri bestseller di Julia Quinn. Al centro del racconto c'è Daphne Bridgerton (Phoebe Dynevor), la figlia maggiore della potente famiglia Bridgerton che deve competere nello spietato mercato matrimoniale della Londra dell'età della Reggenza. Le cronache scandalistiche diffuse dalla misteriosa Lady Whistledown rischiano di metterla in cattiva luce, almeno fino a quando non entra in gioco il Duca di Hastings (Regé-Jean Page), desiderabile e ribelle scapolo d'oro. La serie, uscita il giorno di Natale, ha fatto immediatamente parlare di sé soprattutto per alcune scene hot che lasciavano poco spazio all'immaginazione ma ha appassionato gli spettatori anche con il mistero sull'identità di Lady Whistledown. Naturalmente l'enorme successo è stato premiato con il rinnovo ufficiale per una seconda stagione arrivato la scorsa settimana. Il secondo ciclo di episodi si inizierà a girare a marzo e si baserà sul secondo romanzo della saga di Julia Quinn, Il visconte che mi amava, incentrato sul primogenito della famiglia Bridgerton, Lord Anthony interpretato da Jonathan Bailey.

Per tutte le altre notizie sulla serie, potete leggere il nostro speciale con le anticipazioni e tutto quello che sappiamo su Bridgerton 2.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Giornalista professionista
  • Appassionata di Serie TV e telespettatrice critica e curiosa
Suggerisci una correzione per l'articolo