News Serie TV

Bridgerton 2: Phoebe Dynevor vorrebbe tornare sul set al più presto ma la pandemia complica le cose

1098

Le riprese della seconda stagione della serie in costume di Netflix dovrebbero iniziare a marzo ma l'interprete di Daphne ha espresso le sue preoccupazioni.

Bridgerton 2: Phoebe Dynevor vorrebbe tornare sul set al più presto ma la pandemia complica le cose

Le voci su una seconda stagione di Bridgerton, uno dei più grandi successi di Netflix degli ultimi tempi, si fanno sempre più insistenti. Lo streamer non ha ancora rinnovato ufficialmente il drama in costume prodotto da Shonda Rhimes per una seconda stagione ma sembra, questo, un passaggio puramente formale. Il vero ostacolo verso i nuovi episodi sarà, piuttosto, la pandemia che, soprattutto nel Regno Unito, desta particolare preoccupazione. Ne è convinta anche Phoebe Dynevor che nella serie interpreta la giovane Daphne Bridgerton. Intervistata da Deadline, l'attrice si è detta dubbiosa visto che i protocolli di sicurezza anti-Covid potrebbero influire pesantemente sulla produzione (che, secondo diverse fonti, dovrebbe ripartire nel mese di marzo).

Bridgerton 2 è vicina, Covid permettendo

Phoebe Dynevor non vedrebbe l'ora di tornare sul set per una seconda stagione che, se continuasse a seguire i libri di Julia Quinn da cui la serie è tratta, dovrebbe concentrarsi sul fratello maggiore Anthony interpretato da Jonathan Bailey. “Sono sicura che Daphne finirà per farsi coinvolgere. Ma sì, mi chiedo come sarà. Sono entusiasta di scoprirlo", ha detto l'attrice mostrandosi però preoccupata a causa della pandemia. "Non riesco a immaginare come sia possibile girare in queste circostanze. Ci sono così tante comparse e così tanti membri della troupe, ed è una serie con molte scene intime. Non so proprio come potremmo girarla seguendo le regole anti-Covid a meno che non ci fosse un vaccino in anticipo", ha aggiunto.

Leggi anche Bridgerton e il segreto di quelle scene hot: Lo svelano i protagonisti

Le scene intime di Bridgerton a rischio nella stagione 2

Le scene intime di cui parla Dynevor non sono soltanto quelle bollenti tra Daphne e l'affascinate Duca di Hastings (Regé-Jean Page) - che hanno tenuto incollati a Bridgerton ben 63 milioni di account secondo Netflix - ma anche quelle dei festosi balli che si vedono nella serie. Sono tutte sequenze che non prevedono distanziamento sociale. Dyvenor è convinta che la chimica raggiunta con la co-star Regé-Jean Page non sarebbe scattata se i due avessero dovuto portare mascherine e visiere durante le riprese della prima stagione (che, fortunatamente, si erano concluse a febbraio 2020 poco prima dell'inizio ufficiale della pandemia). Ricordando la sua esperienza sul set di Younger, dove invece Dynevor ha dovuto rispettare rigidi protocolli di sicurezza, l'interprete di Daphne ha detto: "Quando giravamo, avevamo la mascherina durante le prove e non la toglievamo fino all'ultimo minuto. È stata un'esperienza davvero strana. Non ho visto il volto del partner del mio personaggio fino a quando non abbiamo girato una scena insieme, il che è stato davvero bizzarro". Accadrà lo stesso durante le riprese di Bridgerton 2?

Mentre incrociamo le dita affinché il cast e la troupe possano tornare al più presto sul set, vi ricordiamo che per tutte le altre notizie sulla serie, potete legger il nostro approfondimento con tutte le anticipazioni sulla trama e sul cast di Bridgerton 2.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Giornalista professionista
  • Appassionata di Serie TV e telespettatrice critica e curiosa
Suggerisci una correzione per l'articolo