News Cinema

The Homesman, Tommy Lee Jones: "Non è un western, è un film sulle donne"

Alla sua seconda regia per il cinema, Tommy Lee Jones dirige se stesso e Hilary Swank nell'apprezzato The Homesman.

The Homesman, Tommy Lee Jones: "Non è un western, è un film sulle donne"

The Homesman (2014), diretto e interpretato da Tommy Lee Jones, con Hilary Swank, Meryl Streep e Jon Voight, racconta di una donna che nel Nebraska del 1854, leader della piccola comunità in cui vive, decide di accompagnare tre donne con problemi mentali in una chiesa sicura nell'Iowa. Sulla strada, incontra e salva da morte certa il malfattore George, al quale chiede in cambio di scortarle. Acclamato a Cannes, il film è più di un western: anzi, guai a chiamarlo così davanti al suo autore. Vi presentiamo stralci di interviste rilasciate a Daily Telegraph, Collider, New York Times e The Guardian.

The Homesman non è un western, parola di Tommy Lee Jones

Impervio da intervistare, Tommy Lee Jones ha avuto le idee molto chiare sulla natura profonda di The Homesman.

"Western"... se vuoi far vedere che sei uno che pensa, usi il termine "genere". Ma alla fine tutto quello che indica sono grossi cappelli e cavalli. Non è una definizione molto analitica. [...] Noi cerchiamo l'originalità. Per noi cineasti è una ricerca senza fine. Ho visto nel libro di Swarthout la possibilità di fare un film che nessuno aveva mai visto prima. E' stata quella la molla, non "il genere".[...]
E' un film sulle donne a metà del 19° secolo, e anche, a seconda di come la vedi, sull'imperialismo americano a ovest del Mississippi in quell'epoca. [...] Il nostro film è il contrario del western convenzionale: parla di donne, non di uomini. Di pazzi, non di eroi. Viaggiano verso est, non verso ovest. [...] Non sarebbe del tutto sbagliato definirlo "femminista", ma non cerco etichette.[...]
Non credo che nessuno abbia mai pensato di fare molti soldi con film che si occupassero di quelle cose, ma spero che il pubblico lo trovi interessante, toccante e divertente.

The Homesman, la storia d'America secondo Tommy Lee Jones

In tutte le interviste, Tommy Lee Jones non nasconde il peso che ha nella storia, in sottotesto, un'amara constatazione sulla nascita degli Stati Uniti.

Sin dal primissimo giorno di scuola, ai bambini americani insegnano che i coraggiosi pionieri hanno colonizzato l'Ovest, implicando che fosse disabitato prima dell'arrivo di gente di discendenza europea, che si muoveva per civilizzare e cristianizzare le terre selvagge. [...] Qual è il prezzo che paghiamo per aver creduto che Dio ci aveva riservato il possesso di tutto tra il Massachussetts e la California? La gente ci crede ancora, ai bambini si insegna ancora che gli Stati Uniti posseggono oggi quella terra per diritto divino.


Leggi anche The Homesman: la nostra recensione del film di e con Tommy Lee Jones

The Homesman, una donna di oggi come protagonista

Tenace ma sostanzialmente sola, la Mary di Hilary Swank è un personaggio che ha sedotto immediatamente la sua attrice, proprio perché non l'ha vista così lontana nel tempo...

Direi che le cose che Mary Bee affronta non sono diverse dalle cose che affrontiamo tutti i giorni. Lottiamo tutti per capire come poter essere le persone migliori, cercando nel frattempo di trovare l'amore. Ecco perché per me non è solo un film in costume. Davvero ci vedi paralleli con le vite odierne di tante persone. [...] Come donna indipendente, una donna che ci si potrebbe scommettere la gente chiamerebbe "prepotente", ho una visione chiara di come vedo il mondo e di come voglio viverci, voglio che i miei sogni si realizzino. Voglio continuare per la mia strada, può essere difficile trovare un uomo che viaggi con me spalla a spalla. Secondo me le donne devono accettare quella sfida.

The Homesman, il Tommy Lee Jones regista

Tommy Lee Jones aveva già diretto le Tre Sepolture, altrettanto amato, e due film per la tv. La sua ricetta per sedersi dietro alla macchina da presa è assolutamente semplice e pragmatica.

Ho iniziato a lavorare professionalmente nel mondo del cinema negli anni Settanta, da allora non mi sono più fermato e ho prestato molta attenzione. Ho lavorato con registi molto bravi e alcuni davvero incapaci. Ho imparato un sacco da tutti. Da quelli negati e senza talento ho imparato cosa non fare. Quando invece lavori con gente di grande talento, sei spinto ad emulare.
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per l'articolo