News Cinema

The Expatriate, l'action con Aaron Eckhart ambientato ad Anversa

Aaron Eckhart è il protagonista di questo action The Expatriate - In fuga dal nemico.

The Expatriate, l'action con Aaron Eckhart ambientato ad Anversa

The Expatriate - In fuga dal nemico (2012) è un action thriller con Aaron Eckhart, diretto da Philipp Stölzl, un paio di anni prima regista del film d'avventura tedesco North Face. Nel cast ci sono anche Olga Kurylenko e Liana Liberato.

The Expatriate, la trama del film interpretato da Aaron Eckart

L'ingegnere Ben Logan (Eckhart), ex agente della CIA, si è trasferito ad Anversa insieme alla figlia teenager Amy (Liberato): vedovo, ha deciso di ripensare la sua vita in Belgio, lavorando per l'Halgate Group, un colosso tecnologico. Le sue speranze di normalità vengono però presto stroncate quando, dopo aver fatto notare un'irregolarità, si ritrova vittima di una vera e propria cancellazione di ogni traccia della sua identità... ma i suoi aguzzini vogliono andare oltre, rapendo lui e sua figlia. Ben si salva, ma per mettere in salvo se stesso ed Amy definitivamente, dovrà svelare il mistero in ogni suo aspetto...

The Expatriate, dov'è stato girato il film con Aaron Eckhart

In effetti The Expatriate, che in originale s'intitola Erased ("cancellato", riferendosi alla cancellazione dell'esistenza del protagonista), non è stato girato realmente ad Anversa. A parte gli interni ripresi in Canada e la stazione dei treni in effetti ad Anversa, tutti gli altri esterni sono stati infatti ripresi a Bruxelles, come denunciato dai cartelli bilingue e dalla sigla del trasposto pubblico MIVB/STIB, il servizio locale della capitale. Difficile realizzarlo se non si è del luogo.
La città di Anversa ha fatto (effettivamente o idealmente) da sfondo anche a lungometraggi come Blood Diamond e Il quinto potere.

The Expatriate, che fine ha fatto Aaron Eckhart dopo Il cavaliere oscuro

Il cavaliere oscuro del 2008 si può considerare finora l'apice della carriera di Aaron Eckhart, che appena l'anno prima aveva ricevuto una nomination ai Golden Globe per il suo ruolo in Thank You for Smoking di Jason Reitman. Purtroppo i suoi impegni successivi non sembrano aver stabilizzato questa popolarità, avendolo relegato in lavori a budget relativamente basso come questo o Live!, nonché come comprimario in film di genere tipo la saga di Attacco al potere, dove ha interpretato il presidente Asher. Apprezzabile comunque la sua performance, saggiamente gestita da Clint Eastwood, come spalla di Tom Hanks nell'elegante Sully.



  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming