News Cinema

Razzie Awards, è polemica per la nomination a un'attrice di soli 11 anni

42

I Razzie Awards sono i premi assegnati alle "peggiori" performance cinematografiche. Le nomination sono state annunciate solo qualche giorno fa ed è polemica per la decisione di nominare anche una giovane attrice, Ryan Kiera Armstrong, che ha solo 11 anni!

Razzie Awards, è polemica per la nomination a un'attrice di soli 11 anni

I Razzie Awards 2023 hanno scatenato la consueta dose di polemiche quest'anno, a causa della nomination alla giovane attrice di 11 anni Ryan Kiera Armstrong, protagonista del remake Firestarter. Le nomination di questi premi satirici sono rivelate ogni anno, poco prima dell'annuncio delle nomination degli Oscar, come sorta di anti-cerimonia, per alleggerire gli animi in vista delle candidature. Tuttavia, nominando la giovane attrice, questa volta, potrebbero averla fatta grossa.

Razzie Awards 2023, la nomination a Ryan Keira Armostrong indigna il web

Sin dalla prima edizione nel 1981, i Razzie Awards hanno premiato i peggiori film e interpreti della stagione cinematografica, presentandosi come una sorta di anti-Oscar. L'annuncio delle nomination è stato dato ieri e oltre a Blonde, candidata per ben 8 statuette, a far discutere è stata la nomina della giovane Ryan Kiera Armostrong come peggior attrice.

La protagonista del remake Firestarter, tratto dal romanzo L'Incendiaria di Stephen King, ha soltanto 11 anni e la sua giovane età ha scatenato diverse reazioni indignate sul web. Non solo perché Armstrong è una delle attrice più talentuose dell'industria cinematografica, ma anche perché nominare un'attrice così giovane è stata considerata una provocazione di pessimo gusto.

In particolare, altri attori altrettanto giovani si sono schierati contro i Razzie Awards, come Julian Hilliard che ha tweettato:

"I Razzie sono già meschini e privi di classe, ma nominare un bambino è semplicemente ripugnante e sbagliato. Perché mettere un bambino a rischio di bullismo o peggio? Potete fare meglio di così."

Non è però la prima volta che i Razzie nominano giovani attori: tra i candidati precedenti ci sono stati Diana Scarwid (Mammina cara), Jake Lloyd (il giovane Anakin Skywalker ne La minaccia fantasma) e poi Macaulay Culkin per Mamma, ho perso l'aereo.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming