News Cinema

La Forma dell'Acqua: piacere, sono Sally Hawkins, la protagonista del film

Alla scoperta dell'attrice inglese Sally Hawkins, che ne La Forma dell'Acqua di Guillermo del Toro è Elisa, l'innamorata senza parole del mostro marino.

La Forma dell'Acqua: piacere, sono Sally Hawkins, la protagonista del film

La sublime protagonista femminile de La Forma dell'Acqua è Sally Hawkins, che per la sua mirabile performance è stata candidata all'Oscar come miglior attrice protagonista. Dolce, esile, espressiva e capace di sorridere con gli occhi, è riuscita a vibrare di emozione in ogni singola scena del film nonostante l'impossibilità di parola a cui l'ha costretta la sua Elisa, donna dal cuore d'oro e dai sogni tanto a colori quanto in bianco e nero. Guillermo del Toro conosceva e apprezzava Sally Hawkins, e fin dal principio l'ha voluta fortissimamente, tanto che ha detto: "Non solo Sally è stata la prima scelta, ma era l'unica scelta. Ho scritto il film per Sally. Volevo che il personaggio di Elisa fosse bello nella sua particolare maniera, non doveva essere una donna da pubblicità di un profumo. Era necessario che Elisa fosse credibile, la donna che magari sta seduta accanto a te sull'autobus. Nello stesso tempo desideravo che il personaggio avesse una luminosità e una bellezza quasi magiche, eteree".
Dovete sapere che la prima volta che regista e attrice si sono incontrati è stata durante l’interminabile cena che accompagna la cerimonia di consegna dei Golden Globes. Era il 2015 e Sally era candidata come miglior attrice non protagonista per Blue Jasmine. Guillermo era un po’ brillo e le si avvicinò cominciando a parlarle de La Forma dell'Acqua. Tempo dopo commentò l'accaduto dicendo: "Ero sbronzo, ma tanto un film come il mio potrebbe essere benissimo il film di un ubriaco". Ovviamente la Hawkins, all'epoca, aveva già una solida carriera alle spalle. Andiamo allora a ripercorrere il suo cammino professionale per poi scoprire come si è preparata per il ruolo di Elisa.

Sally Hawkins: cosa ha fatto prima de La Forma dell’Acqua

Sally Hawkins nasce a Londra il 27 aprile del 1976. I suoi genitori, che sono entrambi illustratori di libri per bambini, la assecondano nella sua passione per la recitazione, che nasce e si sviluppa dentro di lei all'età di 3 anni dopo uno spettacolo al circo. Sally desidera fare la commedia, ma il destino ha in serbo per lei il teatro. Si cimenta in diverse pièce shakespeariane e nel 1998 si diploma presso la Royal Academy of Dramatic Art. Lo stesso anno incontra il cinema partecipando a un blockbuster coi fiocchi: Star Wars Episodio I: La Minaccia Fantasma. Non è che una comparsa, e il suo nome non figura nei credits. Nel 2002 l'attrice incontra Mike Leigh, che sarà suo regista in tre film: Tutto o niente, Il segreto di Vera Drake e La felicità porta fortuna - Happy Go Lucky. Di quest'ultimo la Hawkins è protagonista e, nel ruolo di una maestra elementare dal cuore d'oro e dal morale sempre alto, strega ogni singolo spettatore, tanto che vince l'Orso d'Argento a Berlino e un Golden Globe. Prima de La felicità porta fortuna, la Hawkins lavora con Woody Allen in Sogni e delitti. Il regista newyorchese torna a lavorare con lei nel 2013 in Blue Jasmine, dove Sally Hawkins è Ginger, la sorella adottiva del personaggio di Cate Blanchett. La sua interpretazione le vale la candidatura all'Academy Award e al Golden Globe. Prima di Blue Jasmine, Sally si lascia dirigere da Mark Romanek nello struggente Non lasciarmi, in We Want Sex guida lo sciopero del 1968 di 187 operaie alle macchine da cucire della Ford di Dagenham, dopodiché impersona Miss Reed nel Jane Eyre con Mia Wasikowska. Nel 2014 Sally Hawkins si lancia in un blockbuster con i fiocchi: Godzilla, dov'è la dottoressa Vivienne Graham, una scienziata che assiste il Dottor Ishiro Serizawa di Ken Watanabe. Il film ha successo e la notorietà dell'attrice aumenta. Poi arriva Paddington, la storia dell'orsacchiotto giunto a Londra dal Perù. Sally è la signora Brown, che lo accoglie in casa, e riprende il ruolo in Paddington 2.

Leggi anche La forma dell'acqua: storia, autori e successi del film premio Oscar

Sally Hawkins diventa Elisa... o Guillermo?

Per diventare Elisa, che non parla, Sally Hawkins ha studiato con solerzia il gioco attoriale di una serie di divi del muto, prevalentemente comici: Charlie Chaplin, Stan Laurel, Oliver Hardy, Buster Keaton. Altra grande fonte di ispirazione è stata per lei Audrey Hepburn. A suggerirle da chi prendere spunto e cosa studiare è stato naturalmente il regista cinéphile Guillermo del Toro, che le ha prestato una collezione di Blu-ray. 18 mesi prima dell'inizio delle riprese de La Forma dell'Acqua, quando ancora non esisteva una sceneggiatura, Sally Hawkins ha ricevuto dal regista messicano un abbozzo di copione. Nel momento in cui ha capito che il film parlava di una donna che si innamorava di un sirenetto (o un tritone o un mostro marino), l'attrice ha sentito un brivido correrle lungo la schiena: proprio in quei giorni stava scrivendo una storia di una donna che non sapeva di essere una sirena. La Hawkins ha adorato il copione, e più tardi ha dichiarato: "Leggere la sceneggiatura è stato molto emozionante per me, perché raccontava benissimo la vita e la morte, e la nostra vulnerabilità. Parlava di oppressione e repressione, e delle forze oscure che dominano il nostro mondo e che solo una forza altrettanto potente può contrastare: l’amore".
Di Elisa Sally Hawkins ha amato la purezza e la straordinaria e la ricca vita interiore, il suo mondo immaginario, insomma, oltre alla sua gentilezza che sembra contrastare con una grandissima forza. Sally, però, a volte si sentiva un po’ timorosa sul set, perché sapeva benissimo che, in fondo in fondo, Elisa altri non era se non Guillermo del Toro. Il regista aveva (ed ha) la stessa risolutezza e la stessa vulnerabilità della protagonista de La Forma dell'Acqua. "Guillermo è l'ultimo romantico rimasto" - ha detto una volta la Hawkins - "e per questo segue sempre il suo cuore".

Leggi anche La forma dell'acqua: i segreti della creatura anfibia protagonista del film di Guillermo del Toro

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Suggerisci una correzione per l'articolo