Schede di riferimento
News Cinema

E' morto il leggendario Mickey Rooney

4

La star della vecchia Hollywood, a lungo protagonista al fianco di Judy Garland, è morto ieri a 93 anni.

E' morto il leggendario Mickey Rooney

Mickey Rooney, il leggendario attore hollywoodiano che aveva sempre conservato la faccia di ragazzino sfacciato che lo aveva reso celebre, è morto ieri a Los Angeles all'età di 93 anni. Sembra un luogo comune dire che con lui scompare per sempre un pezzo di storia del cinema (nonché della vecchia America), ma nel suo caso lo si può tranquillamente affermare.

Nato a Brooklyn, da una famiglia di artisti, il 23 settembre 1920 col nome di Joseph Yule Jr., aveva iniziato a calcare le scene all'età di 15 mesi con la compagnia dei suoi, Yule and Carter, nel ruolo di un “nano in frac”. Non sarebbe cresciuto molto in statura il piccolo Mickey, ma il suo talento nella danza e nel canto lo avrebbe portato a fare coppia alla MGM, negli anni Trenta, con un'altra giovanissima star, Judy Garland, in una serie di musical di successo, spesso diretti da Busby Berkeley.

Al cinema era arrivato prestissimo, come protagonista degli 80 episodi di un serial muto ispirato al personaggio della strip a fumetti Mickey McGuire. Fu in quella occasione che cambiò nome. Negli anni Quaranta fu il popolarissimo eroe della serie di film di Andy Hardy, incarnando le virtù degli adolescenti americani delle piccola città.

Vinse due Oscar onorari: nel 1939 assieme a Deanna Durbin il Juvenile Award e nel 1983 uno alla carriera.

Oltre alla carriera, movimentata fu anche la vita privata di questo beniamino del pubblico americano:otto matrimoni, di cui il primo con la bellissima Ava Gardner, e una dichiarazione di bancarotta nel 1962. Per colpa del suo fisico da ragazzino, anche in età adulta veniva spesso scelto per ruoli giovanili. Nella seconda parte della sua carriera, dopo un periodo di oblio, seppe farsi apprezzate in ruoli da caratterista in film come Colazione da Tiffany (in cui, in maniera poco politically-correct, interpretava un giapponese coi denti sporgenti), Una faccia piena di pugni e Questo pazzo, pazzo, pazzo,pazzo mondo.

Delle sue 4 candidature al premio Oscar, l'ultima Rooney l'ha ricevuta nel 1979 per il film Black Stallion. In anni recenti era apparso in serie tv come La signora in giallo e ER, oltre che nei film Una notte al museo e I Muppet.

Su una vita tanto lunga, attiva e piena di successi, Rooney aveva pubblicato nel 1993 il libro Life Is Too Short e l'anno successivo si era cimentato in un romanzo giallo. Quest'uomo e artista straordinario lascia 9 figli, innumerevoli nipoti e l'ultima moglie, Jan Chamberlin, una cantante che aveva sposato nel 1978.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Saggista traduttrice e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Suggerisci una correzione per l'articolo