News Cinema

2012 La profezia dei Maya, quella vera e il film catastrofico canadese

11

2012 La profezia dei Maya riprende in chiave avventurosa e apocalittica una credenza che gli studiosi avevano già confutato prima del celebre 21 dicembre 2012.

2012 La profezia dei Maya, quella vera e il film catastrofico canadese

2012 - La profezia dei Maya (2011) è un film canadese di fantascienza e avventura, basato su una famosa credenza legata alla fine del mondo, già alla base del disaster movie e blockbuster di Roland Emmerich 2012, uscito nel 2009. Ricapitoliamo quale fosse questo mito dell'apocalisse e come invece venga trattato nel primo dei film citati.

2012, la fine del mondo secondo i Maya ma anche no

Nonostante si discutesse del legame tra il popolo Maya e la fine del mondo sin dagli anni Settanta, a rendere popolare la questione è stato un libro pubblicato nel 1995, "Le Profezie dei Maya. Alla scoperta dei segreti di una civiltà scomparsa", di Adrian Gilbert e Maurice M. Cotterell. Tra il 1975 e il 1976 tuttavia alcuni cultori e diffusori del movimento New Age come Frank Waters e Terence McKenna avevano già cominciato a elaborare teorie sul famoso 21 dicembre 2012, sulla fine del mondo o sull'inizio effettivo di quell'Era dell'Acquario, a cui è dedicata la celebre canzone "Aquarius/Let the Sunshine In" in Hair del 1967.
A dare origine all'ossessione c'era un "enigma" relativo a un'epigrafe maya sul cosiddetto Monumento 6 in Messico, Stato di Tabasco, a Tortuguero, dove si parla di una "terza creazione", distrutta dagli dei insoddisfatti in favore di un quarto tentativo. La fine di questo terzo tentativo coincideva, secondo il complesso calendario maya, con la conclusione del 13º b'ak'tun, ciclo non ricorrente di 144.000 giorni. In parole più povere e tradotto nel nostro calendario, la terza creazione sarebbe terminata intorno al dicembre 2012. Sin dall'inizio del dibattito, tuttavia, storici e studiosi hanno confutato la profezia apocalittica, in parte perché il testo è parzialmente leggibile sul monumento stesso, in parte perché altri ritrovamenti di tavolette fanno riferimento a periodi successivi.
E se questo all'epoca non fosse bastato come confutazione, il fatto che il mondo sopravviva ancora nel 2020 (più o meno), dovrebbe mettere fine alla questione... almeno fino alla fine del prossimo b'ak'tun!

2012 - La profezia dei Maya, la storia del film

2012 - La profezia dei Maya è un film diretto da Jason Bourque, interpretato da A.J. Buckley e Jewel Staite, prodotto in Canada. Nella storia, in seguito a cataclismi vari che hanno persino fatto sparire il Mar Nero, il correttore di bozze Erick (Buckley) e l'esperta di cultura Maya Brooke (Staite) indagano su un manoscritto su cui stava lavorando lo scrittore Rupert Crane, morto in circostanze misteriose. Partiranno per un viaggio alla ricerca di antiche statue maya che avrebbero il potere di fermare la fine della Terra così come la conosciamo. A differenza del 2012 di Roland Emmerich, grande successo da 790 milioni di dollari d'incasso per 200 di costo, questo è un lungometraggio con ambizioni ben inferiori, non uscito nemmeno su territorio statunitense: una produzione ideale per esorcizzare la fine del mondo mentre magari si è impegnati a cucinare qualcosa.



  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming