Schede di riferimento
News Serie TV

The Crown 4 e l'incursione nella camera da letto della regina: La vera storia secondo Michael Fagan

274

Nella quarta stagione di The Crown trova spazio anche la clamorosa irruzione a Buckingam Palace di un uomo che si ritrovò faccia a faccia con Elisabetta II: come andò davvero e cosa ne pensa il diretto interessato.

The Crown 4 e l'incursione nella camera da letto della regina: La vera storia secondo Michael Fagan

Nel quinto episodio della stagione 4 di The Crown, intitolato Fagan, trova spazio una delle vicende più incredibili che ha coinvolto la Regina Elisabetta II nei suoi 68 anni di regno: l'irruzione a Buckingham Palace di un anonimo decoratore londinese sulla trentina, Michael Fagan, che riuscì ad entrare addirittura nella camera da letto della Sovrana. Naturalmente il drama biografico di Peter Morgan non poteva lasciarsi sfuggire l'occasione di mettere in scena l'episodio, considerato una delle più grandi violazioni della sicurezza di tutti tempi. Il diretto interessato, Fagan, negli anni ha raccontato più volte la sua versione dei fatti mentre la famiglia reale ha sempre mantenuto il massimo riserbo sulla questione. Ma quanto c'è di vero nella ricostruzione fatta da The Crown e cosa ne pensa lo stesso Fagan? Ecco le sue ultime dichiarazioni.

La storia di Michael Fagan in The Crown

The Crown mostra come Fagan sia riuscito effettivamente a eludere tutti i controlli di sicurezza ed entrare nella camera da letto della Regina mentre quest'ultima dormiva ancora. Peter Morgan immagina una conversazione tra i due e approfitta della situazione per farli discutere del pericoloso impatto delle politiche di Margaret Thatcher sulla classe operaia britannica. Naturalmente nella serie Elisabetta rimane sorpresa ma saluta l'intruso in modo abbastanza cordiale. "Terrò a mente quello che hai detto", dice il personaggio interpretato da Olivia Colman.

The Crown

Quanto c'è di vero? Le dichiarazioni di Michael Fagan

Parlando con The Telegraph prima del lancio della quarta stagione di The Crown, Michael Fagan, ora settantenne, ha rivelato che gli sceneggiatori della serie "si sono affidati alla licenza artistica" per raccontare la sua storia. Durante l'intervista è parso abbastanza stizzito per non essere stato contattato da Peter Morgan. "Tutta quella lunga conversazione con la regina? Non è successa davvero o, almeno, non nel modo in cui è stata messa in scena", ha fatto sapere. Innanzitutto, ha ricordato, la regina era già sveglia quando è entrato in camera. Le sue uniche parole, tuttavia, sembrano essere state: "Cosa ci fai qui?", pronunciate, a suo dire, con un tono di voce tranquillo. Come aveva già raccontato in passato, Fagan ha poi confermato che, subito dopo, la Regina scappò fuori dalla stanza per chiedere aiuto. "È uscita fuori dalla stanza con le sue gambe. Poi è entrato un cameriere che mi ha detto 'Sembra che tu abbia bisogno di un drink, amico'". La sigaretta chiesta a Sua Maestà? "Mai fatto. Sarebbe stato sfacciato e irrispettoso", ha tenuto a precisare dicendosi anche piuttosto scontento della scelta di Tom Brooke per la sua parte. "In realtà io sono più bello e lui sembra totalmente privo di fascino", aveva dichiarato qualche mese fa a The Sun.

Leggi anche The Crown: Tutto quello che sappiamo sulla quinta stagione

I dettagli che The Crown non ha mostrato

Tuttavia, Fagan è sembrato piuttosto soddisfatto della ricostruzione fatta da The Crown "almeno fino alla parte in cui incontra le regina". Molti dettagli messi in scena nella serie sembrano corrispondere alla realtà. "È vero che sono entrato nella finestra dopo aver scalato un tubo di scarico. Ma ho bevuto solo mezza bottiglia di vino rosso nell'ufficio della segretaria privata del principe Carlo e devo dire che non era niente di speciale", ha raccontato. È vero anche che Fagan osò sedersi sul trono della regina ma ciò che The Crown omette è che l'intera visita di Fagan ha molto a che fare con degli allucinogeni, precisamente funghi, che lui aveva assunto prima di fare irruzione a palazzo. Fagan, inoltre, all'epoca aveva detto alla polizia che aveva in programma di farsi del male in presenza della regina, altra cosa su cui The Crown non si è soffermata. Un altro scomodo dettaglio che la serie ha preferito non mostrare? Stando a un altro dei racconti di Fagan fatto al The Independent, il malcapitato orinò addirittura sul cibo degli amati cani corgi della regina. "Ho trovato molte stanze con scritti i nomi dei membri della famiglia reale ma nessuna porta su cui ci fosse scritto WC", si è giustificato.

Cosa fa oggi Michael Fagan?

Oggi Michael Fagan è una persona come tante ma che verrà ricordata per un'impresa folle e straordinaria. Secondo quanto ha dichiarato lui stesso al The Telegraph, vive a Islington, a nord di Londra, insieme alla sua compagna Rhian e ha tre pronipoti. Ha superato un attacco di cuore e persino il Covid-19 e ancora oggi non sa spiegare esattamente perché ha compiuto un atto del genere, pur dicendo di non essersi mai pentito. "Spero che la regina viva fino a 100 anni. Se lo farò, le manderò un telegramma per l'occasione", aveva detto durante un'intervista del 2012. Intanto, si gode questa rinnovata celebrità.

Leggi anche The Crown 4, Recensione: La stagione del cambiamento, degli errori e delle donne
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Giornalista professionista
  • Appassionata di Serie TV e telespettatrice critica e curiosa
Suggerisci una correzione per l'articolo