Pino Calabrese biografia

Qui puoi conoscere la carriera e le curiosità sulla sua vita privata, leggere le notizie più recenti, trovare tutti i premi vinti e guardare le foto e i video.

share
Biografia

Pino Calabrese

ETÀ: Ha 63 Anni

NASCE A: PORTICI, Napoli (Italia)
NASCE IL: 06/10/1955
Attore. L'esordio cinematografico risale al 1984 con "Chi mi aiuta?" di Valerio Zecca e "Segreti segreti" di Giuseppe Bertolucci, ma la sua attività nel mondo dello spettacolo inizia a 18 anni nei teatri della provincia di Napoli insieme a Massimo Troisi, Lello Arena ed Enzo De Caro, mettendo in piedi varie farse improntate sul gusto e i metodi della Commedia dell'arte. Nel 1975 dà vita con gli stessi compagni al gruppo de "I Saraceni", che propone con alterni successi molti spettacoli di cabaret. Si separa da "I Saraceni" nel 1978. Dopo alcune rivisitazioni di commedie americane e drammi antichi con varie cooperative napoletane, è tra gli interpreti di uno spettacolo con Simona Marchini. Successivamente viene scritturato dalla compagnia di Luigi De Filippo. I cinque anni successivi sono quelli della vera formazione perché, oltre a rivestire ruoli di prestigio in classici del repertorio dei De Filippo, lavora a stretto contatto con attori del calibro di Pietro De Vico e Nino Taranto. Suo compagno di numerose tournée, effettuate anche all'estero, è Geppy Gleijeses, con il quale inizia un sodalizio artistico che lo vede in spettacoli diretti da Ugo Gregoretti e al fianco di Mario e M. Luisa Santella, Enzo Cerusico, Giacomo Rizzo. Degli stessi anni, le esperienze artistiche per la radio (con sceneggiati radiofonici diretti per la RAI da Gennaro Magliulo, Dario Piana, ecc.), la televisione (con una commedia di P. De Filippo diretta da Stefano Roncoroni, sempre per la RAI) e il doppiaggio (alla CDL con Nino dal Fabbro). Nel 1995 lo scrittura Gigi Proietti per la messa in scena di "Casa di frontiera", vero cult teatrale di quell'anno. In quel periodo partecipa anche a trasmissioni televisive di successo come "I Guastafeste" condotto da Luca Barbareschi, "Scherzi a Parte", e "Norma e Felice" di Beppe Recchia con Gino Bramieri e Franca Valeri. Nel 2000 è il protagonista della sit-com in 20 puntate per RAI International "I Montalcino", trasmessa in tutto il mondo per gli italiani all'estero. Successivamente, ancora a teatro, in "Giada d'oriente" per la regia di Riccardo Reim e in "Riccardo III" a fianco di Enrico Montesano. Nello stesso periodo, Luca Verdone lo sceglie per dare voce a Cesare Borgia in uno sceneggiato radiofonico su Niccolò Machiavelli. Nel 2005 è chiamato nuovamente dalla RAI per interpretare prima il protagonista di una puntata della serie "La Squadra" e poi per animare un ruolo di corrotto in due puntate della serie "Incantesimo" per la regia di Ruggero Deodato, mentre sul grande schermo appare in "La seconda notte di nozze" di Pupi Avati, presentato come evento speciale alla 62MA Mostra del cinema di Venezia (2005).
Filmografia
Respiri (Respiri)
Il futuro (The future)
I Vicerè (I Vicerè)
La sconosciuta (La sconosciuta)
Lascia un Commento