Un disastro di ragazza: la recensione della commedia di Judd Apatow con una scatenata Amy Schumer

08 agosto 2015
3.5 di 5
54

Una riuscita commedia romantica che lancia al cinema la Schumer.

Un disastro di ragazza: la recensione della commedia di Judd Apatow con una scatenata Amy Schumer

Il cinema comico americano festeggia la nascita di una nuova stella. Il suo nome è Amy Schumer e non arriva dal nulla, ma dalla tradizione degli stand up comedian, passando per la grande palestra televisiva. Al cinema aveva interpretato piccoli ruoli, ad esempio nel misconosciuto Cercasi amore per la fine del mondo , e qualcuno la ricorderà in due episodi di "Girls". Però la sua vera irruzione nel cinema arriva con Un disastro di ragazza, in cui vince la sfida complessa di rielaborare una comicità giocata su poche battute, fulminea, adattandola di ritmi diversi di un film.

Perché la Schumer il film l’ha ideato, scritto, prodotto e interpretato, affidandosi a Judd Apatow come regista, uno dei pochi autori recenti della commedia americana in grado di proporre qualcosa di originale, di rielaborare gli stilemi classici adeguandoli ai nostri tempi. Perché non sono anni felici per quel genere di prodotti hollywoodiani, che ormai non funzionano più al di là dei confini nazionali. In Un disastro di ragazza si realizza una felice fusione fra la scorrettezza fulminante della Schumer e l’umanità malinconica del cinema di un Apatow un po’ in crisi di idee.

Amy fin da bambina si è sentita ripetere dal padre che ma monogamia non è realistica. Una fulminante sequenza iniziale, fra le più divertenti della commedia americana recente, lo dimostra nel dettaglio. Crescendo diventa giornalista, si gode la vita passando da una canna a (parecchi) bicchieri e non meno partner diversi. Le relazioni stabili sono inconcepibili, per quello è perfetta la bella sorella minore. Amy scrive per una rivista goffamente trendy che le assegna un profilo su Aaron Conners (il convincente Bill Hader di scuola Saturday Night Live), miracoloso medico delle star sportive, basket NBA soprattutto, che va per la maggiore. Tra i due inizierà una relazione inizialmente sessuale, ma poi Amy si accorge con sgomento che potrebbe nascere qualcosa di più serio. Insomma, i ruoli sessuali sono piacevolmente ribaltati rispetto agli ormai consunti schemi “tradizionali”.

Amy Schumer è un vulcano, con il suo fisico non gracilineo contemporaneamente strumento erotico e armatura difensiva nei confronti degli altri; aggressiva e al tempo stesso teneramente malinconica, lavora brillantemente nel bilanciare i tempi (apparentemente) morti con l’espressività e le battute fulminanti. Tanto che Un disastro di ragazza riesce a bilanciare gli elementi più prettamente comici, a tratti esilaranti, con una non banale commedia romantica sulla crescita attraverso la consapevolezza dei propri errori e l’accettazione dei limiti propri e dell’altro.

Scorretta come Sarah Silverman, è l’ultima comica ad aver impreziosito la carriera di Judd Apatow, che ne ha lanciate molte. Da grande appassionato di sport - basta seguirlo si twitter per saperlo - il regista ha gestito in maniera molto divertente alcune autorevoli comparsate di sportivi. Se John Cena, iper sensibile palestrato, può rimandare all’esperienza personale della Schumer, che è uscita in passato con il wrestler professionista Dolph Ziggler, la grande sopresa è LeBron James.
Il più forte giocatore di basket vivente è il vero non protagonista del film, confidente protettivo del suo grande amico Aaron. Non sorprende chi lo segue da anni e ne conosce la sua spontaneità fra televisioni e spot, ma l’autoironia e i tempi cinematografici sono un’altra cosa.

Parlando di ruoli di contorno, Tilda Swinton continua ormai la sua sfida camaleontica per rendersi irriconoscibile film dopo film. Nei panni dell’ossessionata direttrice dell’improbabile magazine in cui lavora Amy è semplicemente perfetta. Sempre più matura anche Brie Larson, sorella così diversa da Amy. Se poi amate i cani, o Daniel Radcliffe, e non prendetela per una facile frecciata, allora il film vi regalerà una sorpresa... in bianco e nero.



  • critico e giornalista cinematografico
  • intervistatore seriale non pentito
Suggerisci una correzione per la recensione
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
lascia un commento