L'ultima notte di Amore

L'ultima notte di Amore

( L'ultima notte di Amore )
Voto del pubblico
Voto Coming Soon
Valutazione
3.7 di 5 su 236 voti
in TV GIO.18 su Sky Cinema Suspense - Ore 03:55
Genere: Thriller, Noir
Anno: 2023
Paese: Italia
Durata: 124 min
Data di uscita: 09 marzo 2023
Distribuzione: Vision Distribution
L'ultima notte di Amore è un film di genere thriller, noir del 2023, diretto da Andrea Di Stefano, con Pierfrancesco Favino e Linda Caridi. Uscita al cinema il 09 marzo 2023. Durata 124 minuti. Distribuito da Vision Distribution.
Data di uscita: 09 marzo 2023
Genere: Thriller, Noir
Anno: 2023
Paese: Italia
Durata: 124 min
Distribuzione: Vision Distribution
Sceneggiatura: Andrea Di Stefano
Fotografia: Guido Michelotti
Produzione: Vision Distribution, Indiana Production, MeMo Films, Adler Entertainment

TRAMA L'ULTIMA NOTTE DI AMORE

L'ultima notte di Amore, film diretto da Andrea Di Stefano, racconta la storia di un tenente della polizia, Franco Amore (Pierfrancesco Favino), che proprio la sera prima del suo pensionamento si ritrova a indagare su un omicidio.
Franco vive a Milano, è innamorato di sua moglie Viviana e per 35 anni ha servito lo Stato con orgoglio e giustizia. Non ha mai sparato a un uomo, ha sempre creduto nell’onestà e l’ha perseguita con integrità. Lui stesso si è sempre autodefinito una persona onesta o che comunque ha sempre ambito di seguire la strada della correttezza, come afferma nel suo discorso di pensionamento.
Fino a quel momento il suo pensiero era rivolto al giorno dopo, a quando avrebbe dovuto salutare tutti con un bel discorso di addio. Ma quella notte, l’ultima di servizio, metterà in discussione tutto. Il suo amico Dino, nonché suo partner da diversi anni, rimane ucciso in una rapina di diamanti.
È così che l'ultima notte di Amore si rivelerà essere la più lunga di tutte. Una notte che mette in serio pericolo la sua vita e tutto ciò che conta e ha sempre contato per lui: il lavoro a servizio dello Stato, la moglie Viviana e l'amicizia con Dino. Mentre gli eventi si aggrovigliano in un intricato nodo, l'alba in quel di Milano sembra non arrivare mai.

PANORAMICA SU L'ULTIMA NOTTE DI AMORE

Alla sua terza regia dopo Escobar (2014) e The informer (2019), con L'ultima notte di Amore Andrea Di Stefano realizza la sua prima opera cinematografica italiana, portando sul grande schermo un film, come lui stesso lo definisce, “d’altri tempi”. Non solo per il modo in cui decide di raccontare la vicenda, ma anche per il messaggio che vuole trasmettere: “Un avvertimento a tutti quelli che pensano di tradire la propria natura per il miraggio di una vita migliore. Le scorciatoie morali non sono per tutti, alcuni riescono a farla franca, persone come Franco Amore non sono tagliate per queste soluzioni avventurose” - ha dichiarato.
L’idea è nata dai racconti di alcuni poliziotti che Di Stefano stava frequentando per altri progetti. Dagli incontri, il regista ha raccolto la loro frustrazione, la sconfitta, il non sentirsi riconosciuti da una burocrazia di Stato che spesso premia i più furbi. Nelle loro parole ha rivisto suo padre e i racconti che gli faceva quando era solo un adolescente. Per realizzare il suo poliziesco realistico, si è ispirato alle pellicole di Kurosawa e Hitchcock, osservando a lungo dei veri agenti di polizia nel loro ambiente lavorativo. Quando inizia a scrivere la sceneggiatura ha già un volto in mente, quello di Pierfrancesco Favino: “L’ho sempre osservato a distanza, ho coltivato nel tempo una profonda ammirazione per quello che faceva e per come lo faceva. Ha la grazia di un James Stewart e l'intensità di un Benicio Del Toro” - ha spiegato. Dal canto suo, l’attore era entusiasta di interpretare “uno in cui le persone si possono immedesimare. Mi è piaciuto il fatto che fosse un noir vero e proprio, un "polar", un genere che forse noi abbiamo lasciato negli ultimi anni nelle mani di altre cinematografie”. Sua partner sul set è Linda Caridi (la moglie Viviana), scelta per il ruolo grazie “alla sua gamma espressiva molto ampia, trasversale”. L’attrice ha parlato del rapporto di fiducia che si è creato subito con Di Stefano: È un regista che non ti risparmia la durezza di una critica, ma che è capace anche di meravigliose attestazioni di stima e per me tutto questo è stato di grandissimo stimolo e conforto”. Completano il cast del film Francesco Di Leva, che aveva già lavorato insieme a Favino in Nostalgia (2022) di Mario Martone, e Antonio Gerardi, che ha raccontato la grande sintonia che si è creata durante le riprese: “Andrea è sempre pronto ad aiutarti se qualcosa non va. È deciso e sicuro di quello che vuole, ti fa provare con calma fino a quando non si ritrova davanti una certa sequenza come l'aveva pensata”.

Ammirando l’umanità dello sguardo di Pierfrancesco Favino mentre sorrideva a Viviana, ho finalmente realizzato che avevo scritto un film su mio padre. È un omaggio a tutte le persone che ambiscono ad essere per bene, come Franco Amore, come mio padre (Andrea Di Stefano).

CRITICA DI L'ULTIMA NOTTE DI AMORE

Una Milano notturna e ruvida, a metà tra quella di Fernando Di Leo, ma aggiornata al presente, e la Hong Kong di Johnnie To. Un poliziotto onesto alla vigilia della pensione, la difficoltà di arrivare a fine mese, la malavita calabrese e i gangster cinesi. Andrea di Stefano gira un noir produttivamente e visivamente ambizioso, un noir imploso ma anche balistico, attento alle intrecci della trama e alle traiettorie di sentimenti e psicologie. C'è la capacità di gestire i toni, i tempi, i luoghi, i personaggi. Cinema di genere solido e mai ruffiano. Mancava in Italia da un bel po'. (Federico Gironi - Comingsoon.it)
L'ultima notte di Amore: leggi la nostra recensione completa del film.

CURIOSITÀ SU L'ULTIMA NOTTE DI AMORE

Presentato in anteprima al 73º Festival Internazionale del Cinema di Berlino (2023) nella sezione Berlinale Special Gala.

L'idea di girare un film su un agente di polizia prossimo alla pensione è venuta al regista mentre frequentava famiglie di poliziotti e carabinieri per altri progetti. Di Stefano, infatti, ha notato come questi tendano ad andare in pensione molto presto, ritrovandosi spesso a fine carriera con l'amaro in bocca. L'intento del regista era anche rivalutare la figura dell'agente, che spesso nel cinema o nella televisione italiana viene mostrato come non troppo sagace o alle prese con operazioni ridicole.

Prima delle riprese Pierfrancesco Favino ha lavorato molto, documentandosi e incontrando da vicino diverse persone che lavorano o hanno lavorato nelle forze dell'ordine. L'attore voleva comprendere questa realtà, entrando in contatto con poliziotti e carabinieri e facendosi raccontare da loro le vite che conducono.

Il regista ha voluto girare il film su una vera autostrada, con tanto di auto che sfrecciavano, evitando di ricostruire a scenografia al computer.

Di Stefano ha ammesso di aver scritto il copione del film immaginando Franco Amore con il volto di Favino.

FRASI CELEBRI DI L'ULTIMA NOTTE DI AMORE

Dal Nuovo Trailer Ufficiale del Film:

Franco Amore (Pierfrancesco Favino): Termino oggi 35 anni di onorato servizio alla Polizia di Stato.

Voce off: Lo considerano tutti un debole. L'abbiamo scelto perché eravamo sicuri che non avrebbe reagito.

Voce off: A me m'hanno detto che non avresti sparato.
Franco Amore: Chi te l'ha detto?

Dal Trailer Ufficiale del Film:

Franco Amore (Pierfrancesco Favino): Per tutta la vita c'ho avuto l'ambizione di essere una persona onesta.

FOCUS SU L'ULTIMA NOTTE DI AMORE

Andrea di Stefano è un regista di origini romane che dopo il diploma si trasferisce a New York per frequentare l'Actors Studio. Dopo diversi ruoli minori, debutta come attore protagonista ne Il principe di Homburg (1997) di Marco Bellocchio. Lavora ne Il fantasma dell'Opera (1998) di Dario Argento, in Cuore Sacro di Ferzan Özpetek e in altri progetti cinematografici, fino al suo esordio come regista nel 2014 con Escobar, dirigendo Benicio del Toro. La sua seconda esperienza dietro la macchina da presa arriva nel 2019 con The Informer - Tre secondi per sopravvivere.
L’esperienza americana è stata sicuramente utile al regista. Nel girare il suo terzo film (il primo italiano), L’ultima notte di Amore (2023), tuttavia, Di Stefano ha spiegato cosa distingue i nostri set da quelli oltreoceano: “La vera differenza che ho trovato questa volta in Italia, dove sappiamo fare cinema di altissimo livello, è la passione che tutta la squadra che ha lavorato con me ha profuso nel film: erano tutti innamorati del progetto e si sono messi al servizio con una dedizione sorprendente”.

INTERPRETI E PERSONAGGI DI L'ULTIMA NOTTE DI AMORE

Attore Ruolo
Pierfrancesco Favino
Franco Amore
Linda Caridi
Viviana
Antonio Gerardi
Cosimo
Martin Francisco Montero Baez
Ernesto
Francesco Di Leva
Dino
Fifi Wang
Feifei
Matilde Vigna
Nureyev
Katia Mironova
Rodica
Carlo Gallo
Tito Russo
Fabrizio Rocchi
Lupo
Chandra Perkins
Sharon
Mauro Negri
medico legale
Pang Bo
Mission
Camilla Semino Favro
Daria
Alfonso Veneroso

PREMI E RICONOSCIMENTI PER L'ULTIMA NOTTE DI AMORE

Nastri d'Argento - 2023

Ecco tutti i premi e nomination Nastri d'Argento 2023

  • Candidatura miglior montaggio a Giogiò Franchini
  • Candidatura miglior regista a Andrea Di Stefano
  • Candidatura migliore attore non protagonista a Francesco Di Leva
  • Candidatura migliore attore protagonista a Pierfrancesco Favino
  • Candidatura migliore attrice protagonista a Linda Caridi
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming