I Mostri

I Mostri

( I Mostri )
Voto del pubblico
Valutazione
4.4 di 5 su 18 voti
Regista: Dino Risi
Genere: Commedia
Anno: 1963
Paese: Italia
Durata: 118 min
Distribuzione: Incei Titanus - Columbia Tristar Home Video, L'unita' Video
I Mostri è un film di genere commedia del 1963, diretto da Dino Risi, con Ugo Tognazzi e Vittorio Gassman. Durata 118 minuti. Distribuito da Incei Titanus - Columbia Tristar Home Video, L'unita' Video.
Genere: Commedia
Anno: 1963
Regia: Dino Risi
Paese: Italia
Durata: 118 min
Distribuzione: Incei Titanus - Columbia Tristar Home Video, L'unita' Video
Fotografia: Alfio Contini
Montaggio: Maurizio Lucidi
Produzione: Mario Cecchi Gori Per Fair Film, Incei Film, Montflour Film (ROMA), Dicifrance (PARIGI)

TRAMA I MOSTRI

I Mostri, il film diretto da Dino Risi, è composto da episodi, brevi storie non collegate tra loro.
Siamo nel 1963, in pieno boom economico. Dopo i sacrifici del dopoguerra, l'Italia è più ricca grazie agli aiuti economici dell'America, ci sono grandi opportunità ma le disuguaglianze sociali sono molto evidenti.
Alcune storie del film descrivono l'atmosfera di quegli anni. Nel primo episodio "L'educazione sentimentale " il protagonista (Ugo Tognazzi) educa il figlio (Ricky Tognazzi - bambino alla sua prima interpretazione) insegna al figlio a diventare un uomo di successo, educandolo alla disonestà e alla più totale mancanza di rispetto verso il prossimo, a pensare solo a se stesso...
Nel secondo episodio Vittorio Gassman interpreta un famoso attore che usa le sue conoscenze per raccomandare un conoscente ma cambia le carte in tavola.
Nel terzo vediamo un padre che uccide i sui figli e si barrica in casa. Mentre viene arrestato i fotografi vogliono fare una fotografia al "mostro" insieme a due carabinieri ma non si capisce se è lui il mostro.
L'episodio "Come un padre" racconta come Stefano cerchi di rassicurare l'amico (Lando Buzzanca) che lo assilla costantemente con i suoi dubbi sulla fedeltà di sua moglie.
In "La strada è di tutti" Vittorio Gassman interpreta un pedone cavilloso e petulante sempre pronto a giudicare male gli automobilisti ma appena si mette alla guida della sua macchina diventa un "fuorilegge".
Il film "I Mostri" è stato capace di portare sullo schermo i vizi e le debolezze degli italiani: uomini senza scrupoli, i disperati, gli opportunisti, gli approfittatori, gli ipocriti, i prepotenti e i furbi. Il tutto è visto in chiave grottesca, sarcastica e divertente.

CRITICA DI I MOSTRI

"'I Mostri' (...) porta alle ultime conseguenze il concetto di spezzatino filmico. Chi soffrisse la nausea della cinematografia a episodi, qui se la cura per eccesso (...). Davanti ad un film così addizionato da poter essere perpetuo, non resta al recensore che fissarne il flusso (...). Intanto il titolo è generico e quasi piano: mostri non alla latina, fuori dalla norma, ma dentro, personaggi caratteristici del nostro tempo (...) che o presi dalla cronaca (...) o inventati nel senso della cronaca, dovrebbero fra molti secoli mettere i paleontologi in grado di stabilire senza troppa fatica quando e dove vivessero. Generalmente le cose migliori sono le più brevi, istantanee al lampo di magnesio che bruciano in pochi fotogrammi". (Luigi Pestelli, "La Stampa", 31 ottobre 1963)

CURIOSITÀ SU I MOSTRI

Nel 1977 il film ha avuto un seguito intitolato I Nuovi Mostri, composto da 14 espisodi diretti da Mario Monicelli, Dino Risi ed Ettore Scola.

Nel 2008, I Mostri è stato inserito i "100 film italiani da salvare". L'iniziativa è nata con lo scopo di segnalare "100 pellicole che hanno cambiato la memoria collettiva del Paese tra il 1942 e il 1978". Il progetto è stato realizzato dalle Giornate degli Autori all'interno della Mostra del Cinema di Venezia, con la collaborazione di Cinecittà Holding e il sostegno del Ministero dei Beni Culturali.

INTERPRETI E PERSONAGGI DI I MOSTRI

Attore Ruolo
Ugo Tognazzi
Padre/Stefano/Battacchi/Onorevole e altri
Vittorio Gassman
Avv. D'Amore/Attore/Mendicante e altri
Ricky Tognazzi
Paoletto ("L'educazione sentimentale")
Franco Castellani
Attore ("La raccomandazione")
Lando Buzzanca
Amico ("Come un padre")
Mary Mannelli
Vecchietta ("Presa dalla vita")
Mario Laurentino
Redattore capo ("Il povero soldato")
Yacinto Yaria
Segretario ("La giornata dell'onorevole")
Francesco Caracciolo
Il fraticello ("La giornata dell'onorevole")
Marisa Merlini
Signora Fioravanti ("Testimone volontario")
Daniele Vargas
Il cieco ("I due orfanelli")
Luisa Rispoli
La spettatrice ("Scenda l'oblio")
Michèle Mercier
La moglie ("L'oppio dei popoli")
Marino Masé
L'amante (L'oppio dei popoli)
Mario Cecchi Gori
("L'agguato")
Jacques Herlin
("La musa")
Carlo Kechler
("La giornata dell'onorevole")
Carlo Bagno
("Testimone volontario")
Ugo Attanasio
("La giornata dell'onorevole")
Sal Borgese
("La musa")
Mario Brega
("La nobile arte")
Nino Nini
("La nobile arte")
Angela Portaluri
("Presa dalla vita")
Riccardo Paladini
("Il testamento di Francesco")
Françoise Leroy
("Il sacrificato")
Rica Dialina
("Il sacrificato")
Luciana Vincenzi
(Latin Lovers")
Lucia Modugno
("La nobile arte")
Ottavia Panunzi
("La nobile arte")
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming