News Cinema

Chi ha incastrato Babbo Natale?: la favola moderna di Alessandro Siani che punta dritto al cuore degli spettatori di ogni età

45

Garantire buoni sentimenti e divertimento per gli spettatori delle sale cinematografiche è la missione personale di Alessandro Siani con il suo ultimo film Chi ha incastrato Babbo Natale?, al cinema dal 16 dicembre.

Chi ha incastrato Babbo Natale?: la favola moderna di Alessandro Siani che punta dritto al cuore degli spettatori di ogni età

Nel 2013 l'esordio da regista cinematografico di Alessandro Siani si era concretizzato con la commedia Il principe abusivo in cui l'attore dirigeva se stesso accanto a Christian De Sica. L'ottimo riscontro di pubblico ha dato il via alla carriera del Siani filmmaker proseguita con i titoli Si accettano miracoli (2015) e Mister Felicità (2017). La coerenza nell'inseguire storie che possano mescolare divertimento e buoni sentimenti, adatte a un pubblico di tutte le età, si è inserita nella scia della favola moderna con Il giorno più bello del mondo (2019) arrivando con l'ultimo lavoro in ordine cronologico a toccare la festività dell'anno più celebrata sullo schermo in assoluto. Chi ha incastrato Babbo Natale?, dal 16 dicembre al cinema, è il film con cui Alessandro Siani nuovamente punta al cuore degli spettatori per farli ridere e commuovere, una missione che si è affidato da anni a prescindere dal periodo pandemico che ci affligge.

Nella storia Babbo Natale si trova in difficoltà con le richieste da parte dei bambini di tutto il mondo. La società di consegne veloci Wonderfast trama nell'ombra per sottrargli l'incarico e ingrandire il proprio business, così un elfo suggerisce a Babbo Natale di rivolgersi a un certo Genny Catalano noto come il "re dei pacchi" per risollevare le sorti dell'imminente consegna dei regali. Diletta Leotta e Angela Finocchiaro sono le co-protagoniste della storia che si avvale anche di bravi attori nei tanti ruoli degli elfi e in particolare del giovanissimo Martin Francisco Montero Baez che interpreta il piccolo Checco.

"Il fantasy è una cifra stilistica che mi dà la possibilità di fare dei film senza volgarità" spiega Alessandro Siani, orgoglioso di aver fatto film privi di parolacce. "La favola è l'unica possibilità di confezionare questo tipo di linguaggio e di dargli una credibilità. Ho scelto questa strada fin dal mio primo film e capisco che per i produttori non sia facile assecondare le mie richieste, con gli effetti speciali, le sequenze più poetiche, i costumi, le musiche su cui si lavora per dodici mesi. Anche la scelta di vedere Roma nella storia serviva per uscire dallo stereotipo napoletano per rendere il film più internazionale, oltre a vedere la capitale con occhi diversi".

Chi ha incastrato Babbo Natale?: Christian De Sica di nuovo al lavoro con Siani

"C'era bisogno di un film natalizio così come l'ha pensato Alessandro... io mi sono vestito da Babbo Natale, perché io ho fatto molti film di Natale, ma erano interpretazioni trasgressive" racconta Christian De Sica che tra natali reali e natali cinematografici, è probabilmente colui che ne ha festeggiati più di chiunque altro. "Io pensavo che Babbo Natale fosse sempre stato vestito di rosso, ma una cosa che ho imparato grazie ad Alessandro è che invece l'abito originale è di colore bianco e questa era una cosa che non sapevo. Sono gli americani che hanno inventato il costume rosso per motivi commerciali. È stato un po' fatico tenere quel lungo barbone, anche perché faceva caldo, però è stato divertente lavorare di nuovo insieme". De Sica e Siani si erano ripromessi di fare un altro film in cui si potesse ridere tanto "nel quale potessero trovare spazio anche emozioni forti" continua l'attore, "lo abbiamo fatto e io gli sono grato per questo".

Chi ha incastrato Babbo Natale?: l'esordio da attrice di Diletta Leotta

Escludendo un'apparizione di pochi minuti in cui interpretava se stessa nel film 7 ore per farti innamorare, la conduttrice sportiva Diletta Leotta ha condiviso l'esperienza di recitare a tutti gli effetti in ruolo cinematografico da co-protagonista. "È stato qualcosa di molto lontano da quello che faccio io solitamente, perché io sono in diretta e vivo le emozioni che dà la messa in onda immediata" racconta la neo-attrice, "mentre nel cinema ci sono tempi completamente dilatati ed ho avuto la fortuna di imparare da Alessandro, Christian e Angela, tre mostri sacri del cinema, e guardandoli al lavoro ho capito cosa significhi recitare e come affrontare le attese. Un'altra sensazione è stata vedere il film finito, un'emozione unica che non ha nulla a che vedere con il fare televisione perché vedi condensati in un'ora e quarantacinque minuti mesi e mesi di grande fatica e di risate, come se fossimo vissuti in una bolla".

Chi ha incastrato Babbo Natale?: Angela Finocchiaro è una befana sopra le righe

"È una befana con il suo stereotipo, ma che dice una battuta nel film esemplare: gli uomini a parlare sono mille, ad agire zero" spiega Alessandro Siani illustrando il personaggio affidato ad Angela Finocchiaro che ha un ruolo determinante nella storia, "quando in altri tempi sarebbe stato invece l'uomo Babbo Natale a risolvere la situazione". Nella caratterizzazione del personaggio, l'attrice racconta di averlo creato insieme a Siani con più incontri proprio mirati a questo scopo "ed è qualcosa che è davvero raro che accada sui film italiani". La Finocchiaro spiega che "la meticolosità di Alessandro, che ha voluto costruire prova costume dopo prova costume una Befana tradizionale, ma con una spiccata indole per la solidarietà femminile, ha coinvolto anche me nella scelta del naso finto e della parrucca".

Chi ha incastrato Babbo Natale?: la coraggiosa scelta di Vision Distribution

"Quello che ci aspettiamo prima di tutto è un ritorno del pubblico generalista in sala, che ancora non c’è veramente stato da quando i cinema hanno riaperto" dichiara Massimiliano Orfei, AD di Vision Distribution che porta al cinema Chi ha incastrato Babbo Natale? su circa 500 schermi in tutta Italia. Orfei non nasconde i timori verso la complessità del momento storico, "ma una cosa è certa: questo film è l’unica grande commedia popolare per tutti che in questo momento la programmazione cinematografica possa offrire. Abbiamo due campioni assoluti come Siani e De Sica, c’è Babbo Natale e Diletta Leotta, tanto amata dagli italiani, con Angela Finocchiaro campionessa di comicità. È vero, c’è un’offerta fin troppo ricca per le feste, ma credo che siano gli altri a dover avere paura di noi. Siamo assolutamente consapevoli della nostra forza e l’augurio, comunque, è per tutto il settore affinché queste festività siano l’occasione per ripartire davvero".

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming