News Cinema

Anthony Hopkins sarà Sigmund Freud che incontra l'autore delle Cronache di Narnia in Freud's Last Session

Un altro prestigioso impegno per il due volte premio Oscar Anthony Hopkins: sarà il padre della psicanalisi, Sigmund Freud, in Freud's Last Session. Il film - da una pièce teatrale - racconta l'incontro mai avvenuto di Freud con lo scrittore C. L. Lewis, autore delle Cronache di Narnia.

Anthony Hopkins sarà Sigmund Freud che incontra l'autore delle Cronache di Narnia in Freud's Last Session

62 anni di carriera. 84 anni e due premi Oscar all'attivo (senza contare tutti gli altri riconoscimenti): sir Anthony Hopkins sembra aver ritrovato in pieno la passione nel suo lavoro, che lo porta a scegliere ruoli significativi come quello che ha ricoperto nel bellissimo The Father, e quello iconico che ricoprirà nel film Freud's Last Session, ovvero quello di un anziano Sigmund Freud, padre della psicanalisi, alle prese con il suo ultimo "paziente", o qualcosa del genere. Il film, di cui vi raccontiamo qua sotto, è diretto da Matthew Brown. Le riprese dovrebbero iniziare a fine anno.

Freud's Last Session: l'incontro dello psicanalista con l'autore delle cronache di Narnia

Freud's Last Session ("L'ultima seduta di Freud) racconta la storia dell'incontro - in cui i due dibattono delle rispettive, opposte idee- tra Sigmund Freud, nei suoi ultimi anni di vita, e lo scrittore cristiano C.S. Lewis, celebre nel mondo per aver scritto Le cronache di Narnia. In realtà si tratta di un incontro che non avvenne della realtà, ma il confronto tra i loro punti di vista ha ispirato il saggio di Armand Nicholi "The Question of God: C.S. Lewis and Sigmund Freud Debate God, Love, Sex, and the Meaning of Life" che a sua volta è stato la base della piece teatrale di Mark St. Jermain's, "Freud's Last Session", da cui verrà tratto il film. Non si conosce ancora l'attore che interpreterà l'avversario del Freud di Hopkins.

L'ambientazione cronologica di Freud's Last Session è alla vigilia della seconda guerra mondiale (Freud morì nel settembre 1939, poche settimane prima del suo inizio), quando Lewis aveva 41 anni e Sigmund Freud 83. Nella storia i due intellettuali si incontrano per discutere dell'esistenza di Dio. La discussione tocca anche temi più personali, in questo rapporto non convenzionale, come la storia d'amore di Lewis con la madre di un amico e il ruolo di Freud come padre di una figlia lesbica.

Secondo la trama ufficiale, il film "intreccerà il passato, il presente e la fantasia, oltrepassando i confini dello studio di Freud in un viaggio dinamico". Il regista, Matthew Brown, parlando della rilevanza attuale della storia, ha dichiarato:

Viviamo in un'epoca molto polarizzata ideologicamente, in cui ognuno è incastrato nella sua tribù, senza alcun dialogo. Voglio fare un film per tutti i tipi di pubblico, che sia emozionante, creativo e  faccia riflettere. Un film che affronti le questioni importanti, indagando al tempo stesso su quello che sta al centro della condizione umana: l'amore, la fede e la mortalità.

Non vediamo l'ora di vedere Anthony Hopkins alle prese con l'iconica, severa figura di Sigmund Freud, che il cinema ha più volte affrontato, sia pure mai in questa prospettiva. Tra chi l'ha preceduto ricordiamo Montgomery Clift in Freud - Passioni segrete di John Huston e Viggo Mortensen in A Dangerous Method di David Cronenberg.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Saggista traduttrice e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Suggerisci una correzione per l'articolo