The Bridge

The Bridge Episodi Stagione 1

( The Bridge )
Stagione: 1 - Anno: 2013
Episodi: 13
Genere: Poliziesco
Italia: 18/07/2013 al 24/10/2013
Usa: 10/07/2013 al 02/10/2013
Precedente
Successivo
Stagione 1/2

Quando un brutale omicidio, cui ne seguono degli altri, scuote da entrambi i lati il ponte che collega la città statunitense di El Paso e quella messicana di Juárez, due culture e due modi di condurre l’indagine si scontrano mentre la detective della Omicidi di El Paso affetta apparentemente dalla sindrome di Asperger Sonya Cross e il detective della Polizia dello Stato di Chihuahua Marco Ruiz cercano di scoprire l’identità del serial killer e fermarlo. Una storia contorta che, come le indagini e nuove scoperte rendono via via sempre più chiaro, si intreccia alle storie di diversi altri personaggi. Come Charlotte Millwright, una ricca vedova la quale si ritrova a gestire suo malgrado gli affari sporchi del marito, e Steven Linder, un “lupo solitario” che sta aiutando a modo suo alcune giovani clandestine ad attraversare il confine per le ragioni giuste.

Lista episodi Stagione 1

E' solo l'inizio
Regia: Gerardo Naranjo
Sceneggiatura: Meredith Stiehm, Elwood Reid
Durata: 64 min
Trama

In seguito a un breve blackout, il corpo senza vita di una donna viene trovato sul Ponte delle Americhe, all’esatto confine tra Stati Uniti e Messico. Dopo i primi accertamenti, condotti dalla detective Sonya Cross del Dipartimento di Polizia di El Paso e dal detective Marco Ruiz della polizia dello Stato di Chihuahua, si scopre trattarsi di Lorraine Gates, un giudice noto per le sue posizioni anti-immigrazione. Metodica, irreprensibile e ferocemente fedele al suo superiore, il tenente prossimo al pensionamento Hank Wade, Sonya pretende di avere il caso per sé, essendo la vittima americana, ma è costretta suo malgrado a collaborare con Marco quando il coroner accerta che il corpo della donna, tagliato in due parti alla vita, appartiene a due persone diverse: il giudice Gates e Cristina Fuentes, una giovane messicana il cui cadavere mutilato era stato trovato mesi prima dalla polizia di Juárez insieme ai corpi di numerose altre donne. Dopo aver ricevuto il benestare del suo superiore, un tipo alquanto sospetto, Ruiz e Cross raggiungono l’auto del giudice Gates (abbandonata nei pressi di Juárez) in cerca di nuove prove, ma devono subito fare ritorno a El Paso quando l’analisi delle telecamere di sorveglianza rivela che a trasportare i corpi delle vittime è stata un’auto intestata a Daniel Frye, un giornalista dell’El Paso Times. Quest’ultimo sta lottando tra la vita e la morte dopo essere rimasto intrappolato nella sua auto con un ordigno. I detective non riescono a interrogare il sospettato, ma avranno modo di farlo dal momento che, all’azzeramento del timer, l’ordigno non esplode ma si limita a inviare un messaggio, presumibilmente dell’assassino, il quale sembra stia mettendo in atto una vendetta per i numerosi omicidi irrisolti nella città di Juárez. Nel frattempo, per ragioni non ancora chiare, Steven Linder, un cittadino di El Paso, forza una prostituta messicana a lasciare Juárez ed entrare illegalmente negli Stati Uniti, dove la tiene prigioniera, mentre Charlotte Millright, anch’essa di El Paso, comincia a indagare sulla vita misteriosa del marito morto in seguito a un infarto.

La calaca
Regia: Sergio Mimica
Sceneggiatura: Elwood Reid
Durata: 45 min
Trama

Una Sonya riluttante segue Marco in Messico per analizzare le prove dell’omicidio di Cristina Fuentes, il cui cadavere era stato trovato con quelli di altre ventidue vittime, incluso il figlio di un signore della droga. Il capitano della polizia li raggiunge per informarsi sull’indagine e conoscere Sonya, ma tra i due volano scintille quando lei accusa le forze dell’ordine locali di aver trattato il caso con troppa leggerezza. L’uomo si assicura con Marco di tenere la detective alla larga dai dettagli sulla morte del ragazzo ma, una volta a casa, Sonya, che era stata informata da Marco di questo particolare, non riesce a trarre le intuizioni di cui ha bisogno dai fascicoli che rilegge ossessivamente. Decide così di svagarsi uscendo e adescando qualcuno da portarsi a letto. Nel frattempo, in Messico, Marco cerca di ricostruire gli ultimi momenti di vita di Cristina interrogando le ragazze che si prostituivano con lei e il loro protettore. Charlotte scopre che suo marito faceva entrare clandestinamente negli Stati Uniti dei messicani attraverso un tunnel segreto. Qualcosa con cui non vuole avere a che fare, anche quando un uomo, un avvocato, si presenta da lei per assicurarsi il suo appoggio con dei soldi. Mentre un uomo vicino a Eva Guerra, la prostituta introdotta negli Stati Uniti da Linder, comincia a indagare sulla sua scomparsa, quest’ultimo brucia dei sacchi dell’immondizia dal dubbio contenuto insieme al cellulare della ragazza. Aiutato dalla collega Adriana e spinto dal suo editore, Frye pubblica sull’El Paso Times la storia che lo ha visto protagonista, e in particolare il messaggio del suo attentatore. Poco dopo, i due ricevono una telefonata sospetta la quale li porta alla scoperta dei cadaveri di alcuni clandestini morti nel tentativo di attraversare il confine. Tutti tranne uno.

Rio
Regia: Charlotte Sieling
Sceneggiatura: Meredith Stiehm
Durata: 45 min
Trama

Colui che sostiene di essere l’assassino delle due donne trovate sul ponte e dei nove messicani nel deserto, nonché rapitore di Maria, l’unica sopravvissuta, dice a Daniel Frye che ucciderà quest’ultima se non avrà un milione di dollari dai quattro uomini più ricchi di El Paso, tra cui il marito defunto di Charlotte. Mentre Frye raggiunge il Messico con Mendez per indagare sulla morte dei messicani avvelenati con l’acqua, a El Paso, la polizia convoca Charlotte per un interrogatorio. Marco, frustrato per l’atteggiamento di Sonya, la quale non intende ritirare la denuncia per aver disturbato la scena del crimine sul ponte, è incuriosito dagli affari del marito della donna in Messico. Quando più tardi Marco la raggiunge a casa per chiederle una mano con la denuncia ammettendo di non averlo corrotto, i due finiscono a letto insieme. L’indagine sui messicani uccisi nel deserto conduce casualmente Sonya alla roulotte di Linder, dove trova degli abiti femminili bruciati. Lei e Marco raggiungono quindi Linder per interrogarlo ma, nonostante i loro sospetti, non hanno prove sufficienti per trattenerlo. Dopo aver seppellito il marito, Charlotte viene avvicinata da una donna, la quale le dice di lavorare per lei e le suggerisce di non chiudere il tunnel. Più tardi, Charlotte sente dei rumori nella stalla e scopre che uno dei suoi cavalli è stato ucciso e appeso al soffitto.

Maria del Deserto
Regia: Bill Johnson
Sceneggiatura: Chris Gerolmo
Durata: 45 min
Trama

L’FBI si mette sulle tracce di Maria, la donna presa in ostaggio dall’assassino ed esibita da quest’ultimo on-line con una diretta in streaming, ma non potersi procurare l’ingente somma del riscatto complica la missione. Quando un criminale messicano, Fausto Galvan, si fa avanti e aiuta le autorità dando a Marco un milione di dollari – per conto di una delle aziende con cui ricicla il denaro sporco, e nel tentativo di allontanare la polizia dal confine – l’esperto agente Ralph Gedman si reca sul luogo concordato per lo scambio, scoprendo poco dopo di essere finito in una trappola. Decide quindi di allontanarsi, ma l’assassino lo uccide. Perlustrando la zona, Marco riesce a individuarlo, ma non a fermarlo. Nel frattempo, Sonya trova Maria nel deserto e la trae in salvo. Dopo l’intimidazione, Charlotte accetta di riaprire il tunnel. Linder libera la donna che aveva rapito Eva e la conduce in una comunità isolata dove sarà al sicuro.

La bestia
Regia: Gwyneth Horder-Payton
Sceneggiatura: Esta Spalding
Durata: 45 min
Trama

Sono trascorsi due giorni da quando la polizia ha tratto in salvo Maria e i termini del riscatto scaduti ma l’assassino non si è fatto ancora sentire. Sonya sospetta che Frye stia nascondendo loro le informazioni per avere l’esclusiva sulla storia, e neppure Maria si rivela utile, dal momento che non collaborerà fino a quando non otterrà il visto. Mentre Wade si occupa di quest’ultimo, Marco raggiunge la redazione dell’El Paso Times e ruba il cellulare di Frye. Quando più tardi il ricercato telefona, Sonya scopre qualcosa di preoccupante sul ruolo dell’FBI nella vicenda che ha coinvolto l’agente Gedman. Marco si trasferisce sul divano di Sonya quando sua moglie scopre del tradimento, mentre Charlotte comincia a sentirsi a suo agio con il suo nuovo ruolo. In Messico, una ragazza americana rischia di finire in una brutta situazione, ma una donna la trae in salvo e la mette in guarda dalla Bestia. Ottenuto il permesso di soggiorno, Maria dice a Sonya e Marco di non aver visto in volto l’assassino ma che la sua auto assomigliava a quella della polizia. Linder riceve un ospite sgradito e cerca di liberarsene senza farsi scoprire. Dopo aver ricevuto dall’FBI tutti i fascicoli di Gedman, i detective scoprono che l’uomo era in cura presso uno psichiatra. Lo raggiungono per interrogarlo ma lo trovano morto. Sua figlia, la stessa ragazza che aveva raggiunto il Messico in cerca di svago, si è nascosta nell’armadio e sostiene di aver visto l’assassino.

L'identikit
Regia: Alex Zakrzewski
Sceneggiatura: Dario Scardapane
Durata: 45 min
Trama

Accompagnata in centrale, Gina, in evidente stato di shock, non riesce a fornire molte informazioni alla polizia, incluso un identikit utile. Inoltre, mentre si trovano a pranzo, la ragazza sfugge al controllo di Hank e Sonya, dando all’assassino l’opportunità di raggiungerla e ucciderla. Nel frattempo, Charlotte si riunisce a un vecchio amico e amante, Ray, al quale decide di affidare la gestione degli affari criminosi del marito defunto, tra cui il traffico di clandestini attraverso il tunnel, mentre il fiuto investigativo porta Daniel e Adriana a un’importante scoperta. Marco impara qualcosa in più sul passato di Hank e la tragica storia che lui e Sonya condividono.

Destino
Regia: Chris Fisher
Sceneggiatura: Patrick Somerville
Durata: 45 min
Trama

La polizia rintraccia il proprietario dell’auto simile a quelle della polizia usata dall’assassino: si tratta di Jack Childress. Quando Sonya, Marco, Hank e Tim raggiungono la sua tenuta, scoprono in fretta di avere a che fare con un uomo mentalmente instabile e molto pericoloso. Childress, infatti, si nasconde in un rifugio nelle vicinanze e apre il fuoco sugli agenti con un fucile di precisione. Manny Stokes resta ucciso, e anche Sonya avrebbe fatto la stessa fine senza l’intervento provvidenziale dei colleghi, i quali si erano allontanati per stanarlo. Nel frattempo, Alma, ormai ai ferri corti con Marco, tradisce il marito con un conoscente, Kenneth Hastings.

Vendetta
Regia: Norberto Barba
Sceneggiatura: Fernanda Coppel
Durata: 45 min
Trama

Marco e Hank sono convinti che Childress, l’uomo arrestato, sia il serial killer cui stanno dando la caccia, mentre Sonya, dubbiosa, continua a scavare nel caso e individua un nuovo sospettato: David Tate, un federale con il quale sia Childress sia Marco avevano avuto a che fare in passato per ragioni diverse. La tesi di Sonya non sembra reggere, dal momento che Tate risulta deceduto – secondo Ruiz, l’uomo si è suicidato dopo aver perso la moglie e il figlio in un incidente stradale – ma hanno modo di ricredersi quando nella tenuta di Childress è rinvenuto il cadavere di Kenneth Hastings, cui Tate ha rubato l’identità. L’uomo che stanno cercando è quindi lo stesso che sta frequentando Alma, ma loro ancora non lo sanno. Graciela Rivera, il boss messicano con cui Ray si è messo in affari, sospetta di essere stata ingannata da quest’ultimo dopo aver trovato delle cimici dell’ATF nel primo carico di armi illegali. Marco rivela a Sonya di aver avuto una relazione con la moglie di Tate; lei probabilmente si stava recando da lui quando restò coinvolta nell’incidente.

Corsa contro il tempo
Regia: Keith Gordon
Sceneggiatura: Elwood Reid
Durata: 45 min
Trama

Alma, ignara di essere caduta nella trappola di un assassino, segue David Tate (che lei conosce come Kenneth Hastings) per una gita fuori città con le figlie. Ormai chiaro che l’uomo sta agendo per vendetta dopo la tragica morte della moglie e del figlio, Marco intuisce di essere una pedina importante del suo piano diabolico per il modo in cui l’ha tradito e teme per la sua famiglia quando non riesce a mettersi in contatto con la moglie. Tate accompagna Alma e le bambine in un capanno abbandonato, e le rinchiude dopo aver messo nelle mani di Alma una bomba a mano innescata. Rintracciato il figlio Gus, Marco scopre che quest’ultimo potrebbe essersi scambiato a sua insaputa dei messaggi con l’assassino. La polizia cerca quindi di sfruttare la cosa a proprio vantaggio, ma, intuito di essere stato scoperto, Tate fa avere agli agenti le coordinate del luogo in cui si trovano Alma e le bambine. Marco e Hank si precipitano, riuscendo a salvare le tre. Graciela Rivera si presenta da Charlotte chiedendo una spiegazione sulle cimici trovate nelle armi illegali. La criminale la aggredisce nel tentativo di intimorirla, ma Cesar interviene in sua difesa, dando a Charlotte l’opportunità di uccidere la donna. Il fuoristrada di Sonya, che sta accompagnando Gus in un luogo sicuro, si ribalta dopo essere stato colpito da un altro mezzo. Si tratta di Tate, il quale rapisce Gus.

Vecchi amici
Regia: Alex Zakrzewski
Sceneggiatura: Patrick Somerville
Durata: 45 min
Trama

Marco e Sonya, ferita ma ancora in piedi, si mettono sulle tracce di David Tate e Gus. Seguono una pista, ma non è quella giusta. Quando Marco riceve una telefonata dall’assassino, il quale lo fa mettere alla guida verso un luogo imprecisato, il detective si ritrova faccia a faccia con il criminale. Dopo un confronto verbale con lui, Marco non ha altra scelta se non accettare il suo invito a seguirlo. E non è il solo. Anche Daniel Frye è stato rapito, perché coprì l’uomo che causò l’incidente stradale in cui rimasero uccisi la moglie e il figlio di Tate. Nel frattempo, una Charlotte sempre più spietata uccide l’uomo che aveva procurato le armi a Ray.

Il nascondiglio
Regia: John Dahl
Sceneggiatura: Dario Scardapane
Durata: 45 min
Trama

David Tate trascina Marco sul Ponte delle Americhe, nello stesso punto in cui sua moglie e suo figlio persero la vita. Mentre indossa una cintura esplosiva, Tate ricatta Marco dicendogli che non gli dirà dove si trova Gus fino a quando non avrà sparato e ucciso Daniel Frye. Il detective, sconvolto e incapace di compiere la sua richiesta, non sa che il figlio ha i minuti contati, avendolo Tate rinchiuso in una prigione d’acqua. Hank e i colleghi accorrono sul posto, ma né loro né i cecchini che stanno tenendo sotto tiro il criminale possono fare molto, dal momento che la sua morte farebbe saltare in aria gli ostaggi. Nel frattempo, dopo un’intuizione, Sonya trova Gus, ma ormai è troppo tardi. Tate spara a Frye, il quale precipita dal ponte. Raggiunto il collega, Sonya cerca di risolvere la situazione dicendo a Marco di aver trovato Gus e che lui sta bene. Marco capisce però che sta mentendo e, disperato, si rivolge a Tate per ucciderlo. A quel punto, Sonya lo ferma colpendolo a un gamba. Tate tenta di fuggire, ma Cross ferma anche lui.

Dov'è Eva?
Regia: S.J. Clarkson
Sceneggiatura: Esta Spalding, Fernanda Coppel
Durata: 45 min
Trama

Sonya cerca di riavvicinarsi a Marco, a pezzi e intrattabile dopo la morte del figlio Gus. E’ trascorso un mese dalla tragedia e la collega, così come Hank, tentando di rimetterlo in sesto, sostenerlo e incoraggiarlo a non mancare la prima udienza del processo contro David Tate. Nel frattempo, Steven Linder teme per Eva Guerra, la donna che aveva aiutato tempo prima, quando non riesce a rintracciarla. Scoperto che è stata rapita, si rivolge a Sonya in cerca del suo aiuto. La ricerca non dà risultati, ma il caso prende una piega inaspettata quando una collega di Marco rivela di nascosto di aver visto Eva con un poliziotto corrotto.

Luogo protetto
Regia: Gwyneth Horder-Payton
Sceneggiatura: Elwood Reid, Dario Scardapane
Durata: 45 min
Trama

Sonya unisce le forze a Marco e alla polizia di Juárez nell’indagine sulla scomparsa di numerose donne messicane, tra cui Eva Guerra. Dopo l’analisi di alcuni filmati di sorveglianza, i detective identificano il poliziotto corrotto che ha preso Eva e lo rintracciano. Marco, cui importa sempre meno stare alle regole, aggredisce fisicamente l’uomo per farlo confessare, sotto gli occhi di Sonya, scoprendo il luogo in cui ha portato la donna invece di ucciderla, come gli era stato chiesto dagli uomini cui l’aveva affidata, i quali hanno abusato di lei. Per proteggerla, dal momento che non passa molto dall’assassinio del poliziotto, Sonya e Marco affidano Eva a Hank, il quale le trova un rifugio dall’altra parte del ponte. Nel frattempo, Charlotte perfeziona gli accordi con Galvan per la gestione del tunnerl, mentre un nuovo pericolo incombe sul suo futuro. Lo stesso Galvan riceve più tardi la visita di Marco. Il detective gli chiede di aiutarlo a raggiungere David Tate, così che possa ucciderlo.

LE STAGIONI DELLA SERIE
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming