News Serie TV

Netflix, 5 Serie TV che non avete visto ma che dovreste recuperare

53

Dal cinismo di After Life allo sfarzo di The Politician, le serie che forse vi siete persi sulla piattaforma streaming.

Netflix, 5 Serie TV che non avete visto ma che dovreste recuperare

Ci sono momenti in cui cercate una nuova Serie TV ma vi sembra di aver già passato in rassegna l'intero catalogo di Netflix. E se vi dicessimo che sulla piattaforma di streaming ci sono sicuramente alcune Serie TV che non avete visto ma che dovreste recuperare? Tra i tantissimi titoli presenti su Netflix ce ne sono alcuni che forse vi sono sfuggiti, o che non avete preso in considerazione perché occupati a recuperare in tre giorni l'ultima stagione de La casa di carta, per esempio. Ecco una lista di 5 titoli che probabilmente sono passati in secondo piano, ma che meritano la vostra attenzione.

1. After Life

After Life

La dark comedy scritta, diretta e interpretata dall'irriverente comico inglese Ricky Gervais. Gervais interpreta Tony, giornalista che lavora in un giornale locale della provincia inglese diventato da poco vedovo dopo la morte per cancro della moglie Lisa. Da allora, Tony sente che la sua vita è arrivata a un bivio: non ha stimoli per continuare a vivere e pensa in continuazione al suicidio. Tuttavia decide che sia più giusto continuare a vivere, ma odiando tutti coloro che lo circondano. Difficile distinguere l'attore dal suo personaggio. In After Life Gervais porta tutto il suo cinismo nel protagonista che interpreta. Il risultato è una serie che dosa in modo perfetto drammatico e comico.

2. The Politician

The Politician

L'ultima creazione del trio delle meraviglie Ryan Murphy, Brad Falchuk, Ian Brennan (Glee) racconta la storia di Payton Hobart (Ben Platt) brillante diciassettenne che ha un unico sogno: diventare Presidente degli Stati Uniti. Prima di arrivare alla Casa Bianca, però, il ragazzo deve vincere le elezioni e farsi eleggere presidente del corpo studentesco. Per raggiungere il suo scopo Payton sarà disposto a scendere a compromessi e a mettere a rischio anche la sua integrità morale. The Politician offre il meglio a cui ci ha abituati Ryan Murphy: le ambientazioni fastose, le canzoni (prima ancora che della TV Ben Platt è un volto famoso di Broadway), le tematiche LGBTQI, i personaggi sopra le righe.

3. Il metodo Kominsky

Il metodo Kominsky

La comedy di Chuck Lorre (Due uomini e mezzo e The Big Bang Theory) con Michael Douglas e Alan Arkin racconta in modo ironico la terza età. Il protagonista Sandy Kominsky è un attore che, dopo un passato di successi, anni fa diventa un maestro di recitazione di Hollywood. Il suo migliore amico Norman Newlander ha da poco perso la moglie. I due cercano di affrontare i problemi che la vecchiaia comporta a Los Angeles, una città che dove invece trionfano freschezza, bellezza e gioventù. Esiste un "metodo" per sorridere nonostante l'età che avanza? Il metodo Kominsky è una Serie TV agrodolce ben scritta e ben recitata. La visione diverte ma lascia anche un po' di amaro in bocca. Sicuramente da recuperare.

4. Dear White People

Dear White People

Al centro del racconto di Dear White People c'è un gruppo di studenti afroamericani della prestigiosa Università di Winchester, un'istituzione frequentata prevalentemente da ricchi studenti bianchi. Nello show vediamo, per questo motivo, nascere problemi e tensioni a sfondo razziale. Samantha (Logan Browning) è un'attivista di colore che conduce il programma radiofonico che dà il nome alla serie. Contro di lei parte un'operazione di boicottaggio che innesca un inevitabile scontro all'interno dell'Università. La Serie TV si propone ovviamente di denunciare razzismo e disuguaglianze, ma lo fa con un'ironia fuori dal comune e uno stile peculiare.

5. Please Like Me

Please Like Me

La serie australiana (che sarebbe completamente sconosciuta se Netflix non l'avesse messa in catalogo, per altro solo nella sua versione originale) racconta le vicissitudini di Josh, un ventenne che sembra più vecchio della sua età. Il protagonista è poco affascinante, cinico ed emotivamente instabile e scopre di essere gay dopo essere stato mollato dalla fidanzata. La storia sembrerebbe banale, se non fosse che il personaggio di Josh, inizialmente detestabile, è uno di quelli che impari ad amare episodio dopo episodio. Please Like Me è un prodotto che, senza troppe pretese, parla a cuore aperto allo spettatore; e lo fa con una scrittura singolare che lo rende una chicca da non perdere.

Se non avete ancora visto una di queste Serie TV, cosa aspettate a recuperarle? Sono presenti tutte nel catalogo di Netflix e vi basterà premere il tasto play.



Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming