News Serie TV

Il Trono di Spade, Peter Dinklage torna a parlare del finale: "Impossibile ignorare le critiche"

4

L'interprete di Tyrion Lannister, in una delle sue ultime interviste, ha ammesso di sentire la mancanza del suo personaggio ma si è soffermato anche sul controverso finale della serie che non è piaciuto (quasi) a nessuno.

Il Trono di Spade, Peter Dinklage torna a parlare del finale: "Impossibile ignorare le critiche"

Peter Dinklage è rimasto profondamente legato al personaggio che ha interpretato per 8 stagioni ne Il Trono di Spade. In una recente intervista al Sunday Times l'attore, vincitore di Emmy e Golden Globe proprio grazie alla sua interpretazione di Tyrion Lannister, ha detto di sentire la mancanza di Tyrion. Ma è anche tornato a dire la sua sul tanto discusso finale della serie che proprio non è piaciuto alla maggior parte dei fan ammettendo che quella conclusione avrebbe "irritato molte persone".

Peter Dinklage ricorda Tyrion Lannister

"Mi manca Tyrion", ha detto Dinklage. “Era semplicemente adorabile, divertente e gli sceneggiatori sono stati intelligenti non solo nel dargli battute iconiche, ma anche facendogli essere qualcosa di più, in un mondo che era prevenuto nei suoi confronti. Ogni stagione ricevevamo tutte e 10 le sceneggiature all'inizio, come in un romanzo. Cosa darei per averle ora. Non per scoprire se il mio personaggio è morto, ma solo per godermelo. Interpretarlo è stata davvero una tale gioia”, ha aggiunto.

Il finale de Il Trono di Spade: Per Peter Dinklage "ha fatto irritare molte persone"

L'interprete di Tyrion poi ha ricordato l'ondata di indignazione sollevata dal finale de Il Trono di Spade, nel 2019:

"Cercavo di evitare le chiacchiere, ma era impossibile. I fan te lo ricordavano quotidianamente. Erano profondi conoscitori della saga e se qualcuno ama qualcosa, ha una sua versione in testa. Quindi abbiamo avuto molte critiche già prima che la serie finisse. Poi quando stava per finire, c'erano altre critiche perché non volevano che arrivassimo alla fine. Alcuni si sono arrabbiati. Ma a chiunque chiedessi, sembrava che stessimo facendo le cose nel modo sbagliato. Abbiamo fatto irritare molte persone"

Eppure il mese scorso, intervistato dal New York Times, Dinklage aveva difeso il finale de Il Trono di Spade dicendo: "Cosa volevano i fan? Che delle graziose persone bianche cavalcassero verso il tramonto insieme? È finzione. Ci sono i draghi. Andate avanti!". Per l'attore uno dei punti di forza della serie era proprio la capacità di sovvertire le aspettative dei telespettatori. "Si chiamava il Trono di Spade ma alla fine non si riduceva tutto a capire chi sarebbe salito sul trono. Era molto più di questo. Non so perché la gente volesse sapere solo quello". Vedremo se il primo spin-off della serie, House of the Dragon in arrivo nei prossimi mesi, soddisferà i fan riparando, in qualche modo, al malcontento derivante dal discusso finale della serie madre.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Giornalista professionista
  • Appassionata di Serie TV e telespettatrice critica e curiosa
Suggerisci una correzione per l'articolo