News Serie TV

Il Trono di Spade: I produttori rivelano alcuni scherzi cattivissimi fatti sul set

17

Un nuovo libro che racconta i segreti della serie svela tante curiosità e aneddoti dietro le quinte, compreso un curioso episodio che ha avuto come protagoniste le povere Sophie Turner e Maisie Williams.

Il Trono di Spade: I produttori rivelano alcuni scherzi cattivissimi fatti sul set

Il libro Fire Cannot Kill a Dragon scritto dal giornalista di Entertainment Weekly James Hibberd e uscito negli Stati Uniti lo scorso 6 ottobre ha svelato tanti aneddoti legati a Il Trono di Spade. Intervistando decine di persone, compresi attori e produttori, che hanno lavorato alla serie, Hibberd è riuscito a farsi rivelare anche dettagli di alcuni scherzi di cui sono state vittime alcuni attori o persone vicine alla produzione. Uno, in particolare, coinvolge Sophie Turner e Maisie Williams, rispettivamente le interpreti di Sansa e Arya Stark.

Il Trono di Spade: Sansa e Arya vittime di uno scherzo sul set

Un intero capitolo del libro, intitolato Mummer's Farce, è dedicato agli scherzi fatti sul set al cast o, in un caso, a uno scherzo fatto dal cast ai produttori. Passandoli in rassegna, questi ultimi hanno parlato di un episodio che ha avuto come protagoniste Turner e Williams risalente al 2009, durante le riprese dell'episodio pilota. "Abbiamo detto a Maisie e Sophie che, dato che erano minorenni, non potevano venire alla festa che si sarebbe svolta per festeggiare la fine delle riprese dell'episodio pilota. Così abbiamo detto loro che avrebbero organizzato una festa speciale per minorenni al McDonald's. Hanno iniziato a piangere", ha raccontato l'ex showrunner David Benioff. Alla fine, le due attrici sono andate al vero party ma, come ha aggiunto l'altro showrunner D.B. Weiss, hanno continuato a piangere perché non sapevano se si sarebbero riviste, dal momento che la serie non aveva ancora ricevuto un ordine di una stagione completa da parte di HBO.

Leggi anche Il Trono di Spade: George R.R. Martin svela quale scena della serie gli è piaciuta meno

Il creatore di C'è sempre il sole a Philadelphia preso in giro dagli showrunner de Il Trono di Spade

Uno degli scherzi più elaborati organizzati sul set della serie, tuttavia, non coinvolge un membro del cast ma un amico di Benioff e Weiss, il creatore e protagonista di C'è sempre il sole a Philadelphia Rob McElhenney. Come hanno raccontato gli autori, quest'ultimo aveva consigliato ai due di ingaggiare il regista di C'è sempre il sole a Philadelphia, Matt Shakman, per la settima stagione. Nonostante la sua mancanza di esperienza in serie d'azione come Il Trono di Spade, a lui erano stati affidati alcuni episodi importanti, compreso il quarto episodio Spoglie di guerra. Ebbene Benioff e Weiss si sono divertiti a dire a Rob che Shakman stava facendo un pessimo lavoro sul set, anche se non era vero. Lo scherzo, portato avanti per molto tempo, a quanto pare aveva reso davvero preoccupato McElhenney che è riuscito a calmarsi soltanto diversi mesi dopo, quando ha avuto modo di vedere gli episodi in questione.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Giornalista professionista
  • Appassionata di Serie TV e telespettatrice critica e curiosa
Suggerisci una correzione per l'articolo