I passaggi più interessanti dal panel di The Walking Dead al Comic-Con

- Google+
Share
I passaggi più interessanti dal panel di The Walking Dead al Comic-Con

“Dipende tutto dalle piccole possibilità ora, e una piccola possibilità è meglio di niente”. Ha esordito con questa triste ma speranzosa dichiarazione il panel di The Walking Dead al Comic-Con di San Diego, quando al pubblico è stato offerto il primo trailer della seconda stagione. E’ stato l’evento più caldo della seconda giornata di convention, come afosa è l’atmosfera in Georgia, dove sono in corso le riprese. Si è parlato di tante cose. Laurie Holden, interprete di Andrea, ha detto ad esempio: “Se siete fan dei fumetti di The Walking Dead, amerete questa stagione”. Gli altri passaggi più interessanti, ce li racconta TV Guide.

Siete frustrati perché Halloween è distante ancora diversi mesi? Aggiungete quindici crocette al calendario, perché la seconda stagione debutterà su AMC con qualche settimana di anticipo rispetto al previsto, il 16 ottobre (prevedibilmente nei giorni successivi in Italia).

La serie tornerà senza soluzione di continuità. L’ideatore Frank Darabont ha detto: “Torniamo circa cinque secondi dopo il finale della prima stagione. Si stanno letteralmente allontanando dal CDC. Perciò, non vi siete persi nulla in questi sei mesi”.

Chandler Riggs, che interpreta Carl, avrà il suo momento. La sua mamma sullo schermo, interpretata da Sarah Wayne Callies, ha detto: “Ha girato una scena l’altro giorno di cui non posso dirvi nulla. Ci vorrà un bel respiro. E’ riuscito a muoversi attraverso un ventaglio di emozioni - dal terrore alla tranquillità, con quella fluidità che ogni attore dovrebbe imparare. Andrete fuori di testa quest’anno”.

L’ideatore del fumetto Robert Kirkman ha detto che Rick Grimes continuerà a progredire. “Il fumetto è in corso da così tanto che ho avuto il tempo di ... fare in modo che Rick Grimes facesse tutte quelle cose orribili che hanno fatto di lui quel tipo di persona che eventualmente è diventato. Penso che ciò avverrà anche nella serie, ma non è qualcosa con cui possiamo essere frettolosi. Dobbiamo prenderci tutto il tempo necessario e fare in modo che nella serie abbia senso proprio come lo ha avuto nel fumetto”.

Kirkman ha parlato anche degli attori che gli sarebbe piaciuto avere per tre personaggi. “Ed O'Neill, Ed O'Neill ed Ed O'Neill”, ha detto. “E’ una buona cosa che non abbia fatto l’ultima telefonata, perché avrei voluto trovare degli attori che mi facessero dimenticare di lui. Ho amato Ed O'Neill fin da Sposati con figli ed è fantastico in Modern Family. La mia seconda scelta sarebbe stata John Stamos”.

Steven Yeun ha avuto una giornata insolita sul set. “Ti svegli, controlli di non avere addosso delle zecche, e vai a lavorare ... sudi come un animale e poi torni a casa e fai un altro controllo delle zecche”, ha condiviso. “Una di loro aveva scalato la mia montagna e aveva piantato una bandiera proprio sulla vetta del monte. Santo cielo!”.

Il piano di Kirkman in un apocalisse di zombie sarebbe semplice. “Mi sarei ucciso. Non è che avrei davvero voglia di uccidere me stesso, quindi non cominciate a pensare male”, ha detto. “Scrivo questa roba da molto tempo e ho visto cosa succede alle persone in una situazione simile. Penso che certa gente si comporti in modo ridicolo, ad esempio, ‘Beh, mi intrufolo nella scuola perché hanno un sacco di docce, e uso una mazza da baseball come se fosse la mia arma preferita’. Io preferirei saltare giù da un ponte”.

Il sangue ha un buon sapore, ma il collutorio è un’altra storia. “Creiamo il sangue finto con sciroppo di mais e coloranti alimentari, quindi non ha un sapore così orrendo”, ha svelato il consulente alla produzione e makeup artist Greg Nicotero, “Ma dobbiamo usarne un po’ di collutorio per annerire le loro gengive e la lingua, in modo che non ci sia del rosa nella bocca, e in quel caso ha un sapore disgustoso”.

Infine, ciò che sicuramente stavate aspettando con ansia, il trailer della stagione 2:



Emanuele Manta
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento