News Serie TV

House of the Dragon 2: Quando esce, le anticipazioni sulla trama e sul cast e tutto quello che sappiamo

20

La Danza dei draghi è ufficialmente iniziata: lo spin-off de Il Trono di Spade tornerà a giugno 2024 con una seconda stagione ancora più drammatica. Tutte le anticipazioni.

House of the Dragon 2: Quando esce, le anticipazioni sulla trama e sul cast e tutto quello che sappiamo

House of the Dragon è arrivata oltre tre anni dopo il controverso finale della serie madre, Il Trono di Spade, con un'eredità pesante sulle spalle e tante promesse da mantenere. Dopo la prima stagione (in Italia disponibile su Sky e in streaming su NOW) che si è conclusa ricevendo ottime recensioni sia dalla critica che dal pubblico che l'ha premiata con ottimi ascolti, manca poco ormai alla seconda stagione. Quando uscirà? Su quali fatti della Danza dei draghi - cioè la guerra civile interna alla casata Targaryen per la successione al trono - si concentrerà? Cerchiamo di mettere in ordine le informazioni disponibili: ecco tutte le anticipazioni e quello che sappiamo sui nuovi episodi dello spin-off de Il Trono di Spade che sta raccontando un pezzo di storia della famigerata casata dei draghi basandosi sul libro di George R.R. Martin Fuoco e Sangue.

House of the Dragon: Dove eravamo rimasti? Il riassunto del finale della prima stagione

House of the Dragon è ambientata 200 anni prima dei fatti de Il Trono di Spade e segue gli eventi che hanno portato alla caduta di casa Targaryen, 172 anni prima della nascita dell'ultima Targaryen legittima rimasta, Daenerys (Emilia Clarke). Nel primo ciclo abbiamo assistito alle lotte di potere che hanno messo gli uni contro gli altri i sostenitori di Rhaenyra Targaryen (Emma D'Arcy) e quelli del figlio maschio di re Viserys (Paddy Considine), Aegon Targaryen (Tom Glynn-Carney). Ci si aspetta che la stagione 2 alzi ulteriormente l'asticella, specialmente dopo il drammatico finale della prima stagione. Dopo che Aegon e Rhaenyra sono stati entrambi incoronati re e regina dalle rispettive fazioni (i Verdi e i Neri), e Aemond (Ewan Mitchell) ha ucciso Lucerys (Elliot Grihault) abbattendo il suo drago Arrax nei cieli di Capo Tempesta, la guerra civile è ufficialmente iniziata e le cose saranno inevitabilmente più cruente andando avanti. Come ha sottolineato il co-creatore e co-showrunner della serie Ryan Condal, la battaglia di Capo Tempesta  "spinge la storia oltre il limite ed è un punto di non ritorno".

House of the Dragon

House of the Dragon: Quando uscirà la seconda stagione?

Cinque giorni dopo la messa in onda dell'episodio pilota, HBO aveva già rinnovato la serie per una seconda stagione. Le riprese dei nuovi episodi si sono svolte nel corso del 2023 e non si sono fermate neppure quando lo sciopero degli sceneggiatori ha paralizzato Hollywood, l'estate scorsa. Tra i luoghi in cui è stata girata c'è Cáceres, in Spagna (location che è stata utilizzata come set per Approdo del Re nella prima stagione). Con ben due nuovi trailer ufficiali, uno per ogni fazione cioè i Verdi e i Neri,  HBO e Sky hanno annunciato la d'uscita del nuovo ciclo di episodi: in Italia a partire dal 17 giugno su Sky e in streaming su NOW. La seconda stagione, dunque, arriverà poco meno di due anni dopo l'uscita della prima.

Il cast: Chi tornerà?

La seconda stagione di House of the Dragon coinvolgerà la maggior parte degli attori che abbiamo conosciuto nella prima. Quindi è probabile che tutti i personaggi ancora vivi torneranno. Ci saranno quindi Emma D'Arcy nei panni di Rhaenyra Targaryen, Olivia Cooke nei panni di Alicent Hightower, Matt Smith nel ruolo del Daemon Targaryen, Rhys Ifans nel ruolo di Otto Hightower, Fabien Frankel nel ruolo di Criston Cole, Eve Best come Rhaenys Targaryen, Steve Toussaint nel ruolo di Corlys Velaryon, Matthew Needham nel ruolo di Larys Strong e tutti gli altri personaggi principali.

House of the Dragon

Ci sarà però un importante cambiamento dietro le quinte. Il co-showrunner Miguel Sapochnik, che nella prima stagione ha affiancato Ryan Condal, non tornerà come co-showrunner della stagione 2. Sapochnik, che ha anche diretto molti episodi de Il Trono di Spade e tre della prima stagione di House of the Dragon, rimarrà coinvolto soltanto come produttore esecutivo. In compenso un altro veterano de Il Trono di Spade, Alan Taylor, sarà coinvolto come produttore esecutivo e regista di alcuni episodi della prossima stagione.

I nuovi personaggi

Nuovi personaggi animeranni gli intrighi dei Verdi contro i Neri. Gli attori che diventeranno presto volti familiari sono Clinton Liberty (Normal People) nel ruolo di Addam di Hull, Jamie Kenna (Coronation Street) di Ser Alfred Broome, Kieran Bew (Warrior) di Hugh, Tom Bennett (After Life) di Ulf, Tom Taylor (La torre nera) di Lord Cregan Stark, Vincent Regan (Poldark) di Ser Rickard Thorne, Gayle Rankin (GLOW) di Alys Rivers, Freddie Fox (Slow Horses) di Ser Gwayne Hightower (fratello minore di Alicent), Simon Russell Beale (Penny Dreadful) di Ser Simon Strong e Abubakar Salim (Raised by Wolves) di Alyn di Hull.

House of the Dragon

La trama: Le anticipazioni (senza spoiler)

Nei nuovi 8 episodi (due in meno rispetto al ciclo inaugurale) di House of the Dragon giungerà al culmine la cosiddetta "Danza dei Draghi", il conflitto che ha messo l'uno contro l'altro i due rami della famiglia Targaryen: da un lato la regina Alicent, Aegon Targaryen e la famiglia Hightower, dall'altro la figlia del defunto Viserys Rhaenyra, Daemon, i Velaryon e altri. Westeros è sull'orlo di una sanguinosa guerra civile, con il Consiglio dei Verdi e quello dei Neri che combattono rispettivamente per Re Aegon e per la Regina Rhaenyra. Ciascuna delle due fazioni ritiene legittima la propria aspirazione al Trono di Spade, così il doppio trailer della serie, quello dei Verdi e quello dei Neri, riflette queste due prospettive, in metà divise ma complementari della stessa storia.

I trailer ufficiali

Ora la battaglia per il Trono di Spade è entrata nel vivo. Allo stesso modo, dopo le azioni di Aemond a Capo Tempesta, Rhaenyra e Daemon sono ancora più desiderosi di vendetta. Se la prima stagione ha preparato il terreno, la seconda ci racconterà la Danza dei Draghi nel dettaglio. Ciò significherà più battaglie, più intrighi politici e Westeros diviso in due mentre le fazioni in guerra tenteranno di ottenere supporto dalle altre casate. 

Il campo di battaglia, probabilmente, si espanderà oltre Approdo del Re e Roccia del Drago, soprattutto quando seguiremo Jacaerys che si dirigerà verso la Valle di Arryn e Grande Inverno per chiedere supporto. Per questo dovrebbero essere introdotti nuovi personaggi come il Lord di Grande Inverno e protettore del Nord Cregan Stark e la Lady di Nido dell'Aquila Jeyne Arryn. Avrete notato che nel finale della prima stagione Daemon risveglia il drago senza cavaliere Vermithor: chi lo cavalcherà? Senza spoilerare troppo, possiamo dirvi che un certo bastardo Targaryen rivendicherà quel drago. Inoltre svolgerà un ruolo ben preciso anche la Triarchia che, come ricorderete, era stata sconfitta per la seconda volta da Corlys Velaryon. Ma con l'appoggio di Otto Hightower le cose potrebbero cambiare.

House of the Dragon

Stop ai lunghi salti temporali

Ryan Condal, parlando con Deadline, ha confermato che da qui in avanti la sceneggiatura non farà più grande uso dei salti temporali che hanno caratterizzato la prima stagione e sono sembrati a molti spettatori confusionari. “Non faremo altri recasting. Non faremo enormi salti in avanti nel tempo. Ora siamo nella Danza dei Draghi e racconteremo quella storia". Mentre la prima stagione ha coperto diversi decenni, la sequenza temporale della Danza dei Draghi è più condensata e dovrebbe coprire solo un paio d'anni (lo scrittore dei libri, George R. R. Martin, ha dichiarato che per raccontare dettagliatamente la Danza sono necessarie quattro stagioni).

Nella stagione 2 ci saranno Sangue e Formaggio?

Vi dicono nulla i nomi Sangue e Formaggio? Probabilmente no se non avete letto il libro di George R.R. Martin Fuoco e Sangue che ha ispirato la serie di HBO. Se però avete già confidenza con la storia dei Targaryen e della Danza dei Draghi narrata da Martin nel romanzo, sapete sicuramente di chi stiamo parlando. Si tratta di due personaggi chiave che, stando a quanto riferito dalla sceneggiatrice della serie Sara Hess a Variety, molto probabilmente sono stati introdotti nei nuovi episodi dello spin-off de Il Trono di Spade (lo conferma anche un frame del trailer)Sangue e Formaggio sono i soprannomi dati a due personaggi responsabili di un vendicativo complotto contro la regina Alicent e i Verdi per conto dei Neri, in seguito alla morte del figlio di Rhaenyra, Lucerys, per mano di Aemond. Qualsiasi altra informazione su di loro sarebbe spoiler quindi non sveliamo altro. Ma tenete questi nomi bene a mente, perché avranno un ruolo chiave nei prossimi episodi.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Giornalista professionista
  • Appassionata di Serie TV e telespettatrice critica e curiosa
Suggerisci una correzione per l'articolo