Schede di riferimento
News Serie TV

Genius 4: Ron Cephas Jones, Gary Carr e altre aggiunte al cast della serie antologica

La quarta stagione della serie biografica si concentrerà su Martin Luther King Jr. e Malcolm X interpretati da Kelvin Harrison Jr. e Aaron Pierre.

Genius 4: Ron Cephas Jones, Gary Carr e altre aggiunte al cast della serie antologica

Il cast del quarto capitolo della serie antologica di Disney+ e National Geographic Genius, intitolato Genius: MLK/X e dedicato a Martin Luther King Jr. e Malcolm X, è al completo. Deadline riporta le ultime aggiunte alla lunga lista di attori che reciteranno nella serie: sono Ron Cephas Jones (This Is Us, a sinistra nella foto in alto), Gary Carr (The Peripheral, a destra nella foto in alto) e Hubert Point-Du Jour (The Good Lord Bird) che ricopriranno ruoli regolari, e ancora Lennie James (The Walking Dead), LisaGay Hamilton (Avvocato di difesa), Ashley Romans (Y: L'ultimo uomo), Donal Logue (Departure) e Griffin Matthews (L'assistente di volo) a cui sono stati invece affidati ruoli ricorrenti. Tutti raggiungono i precedentemente annunciati Kelvin Harrison Jr., Aaron Pierre, Weruche Opia e Jayme Lawson.

Genius: Martin Luther King Jr. e Malcolm X protagonisti della stagione 4

Dopo le precedenti stagioni incentrate su Albert Einstein, Pablo Picasso e Aretha Franklin, la quarta accenderà i riflettori sulle figure dell'attivista, politico e pastore protestante statunitense Martin Luther King Jr. e dell'attivista e politico statunitense Malcolm X. Ne esplorerà gli anni formativi, i risultati pionieristici, le filosofie sfidanti e le relazioni personali chiave.
Mentre King ha promosso l'uguaglianza razziale attraverso una protesta non violenta, Malcolm X ha sostenuto con forza l'emancipazione, l'identità e l'autodeterminazione dei neri. Con al loro fianco le straordinarie mogli Coretta Scott King e Betty Shabazz (i personaggi interpretati da Opia e Lawson), King e Malcolm X sono diventati il simbolo dell'era dei diritti civili e della lotta per la giustizia razziale ed economica. Sebbene si siano incontrati solo una volta e sovente si siano sfidati a vicenda, nessuno dei due avrebbe avuto lo stesso successo senza l'altro.

I ruoli dei nuovi attori annunciati

Cephas Jones interpreterà Elijah Muhammad, il leader della Nation of Islam. Potente, sicuro di sé e complicato, è un insegnante e mentore di Malcolm X. Carr sarà Clyde X, un funzionario del tempio numero 7 di Harlem e fidato confidente di Elijah Muhammad. Clyde è gli occhi e le orecchie a New York, una posizione di cui è profondamente orgoglioso. La storia di Clyde è piena di mistero, periodi in prigione e tempo nell'esercito aiutano solo a gettare l'ombra di un uomo che porta una presenza minacciosa. Ma una cosa che è chiara è la sua profonda lealtà alla Nation of Islam e al suo leader, l'onorevole Elijah Muhammad. Clyde è impressionato ma anche segretamente geloso del successo di Malcolm X e soprattutto della fiducia e dell'amore di Elijah per lui. Gli piacciono la coerenza e l'ordine, mentre lo disturbano Le sfide alla catena di comando.

Point-Du Jour interpreterà Ralph Abernathy, un sacerdote battista e leader dei diritti civili negli anni Sessanta. Ralph è un uomo di principio con un senso della giustizia profondamente radicato. James reciterà nei panni di Daddy King aka Dr. Michael King, il padre di Martin Luther King. Predicatore presso la Ebenezer Baptist Church di Atlanta, in Georgia nel 1934, è una figura imponente, focosa, appassionata e stimolante. Hamilton interpreterà Alberta King, la madre di Martin Luther King Jr, la “First Lady” della Ebenezer Baptist Church. Dotata, amorevole, abile e saggia, è una costante fonte di forza per la famiglia King. Romans sarà Ella Mae, la sorellastra di Malcolm.

Logue sarà Strom Thurmond, un politico americano, ufficiale militare decorato, avvocato ed ex governatore della Carolina del Sud che ha poi rappresentato la Carolina del Sud al Senato degli Stati Uniti a partire dal 1954. Matthews interpreterà Bayard Rustin, un fidato consigliere del reverendo Martin Luther King Jr. sin dai tempi del boicottaggio degli autobus di Montgomery e colui che lo aiuta a pianificare la marcia su Washington. Ispirato dal pacifismo quacchero con il socialismo e la teoria della protesta non violenta, Rustin combina questi fili nella sua filosofia personale e lavorativa. È descritto come "un leone dei diritti civili che è vestito in modo impeccabile con pantaloni Oxford pastello stirati, perfettamente sgualciti, e un paio di occhiali con montatura di corno, eppure c'è qualcosa di intimidatorio in lui".

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Giornalista professionista
  • Appassionata di Serie TV e telespettatrice critica e curiosa
Suggerisci una correzione per l'articolo