Futurama

Futurama Episodi Stagione 3

( Futurama )
Stagione: 3 - Anno: 2001
Episodi: 22
Genere: Animazione
Italia: 13/11/2001 al 10/09/2003
Usa: 21/01/2001 al 14/04/2002
Precedente
Successivo
Stagione 3/7
Curiosità
La maggior parte degli episodi di questa stagione sono andati in onda in Italia tra novembre del 2001 e settembre del 2003. Un episodio, il terzo, rimase inedito fino a novembre del 2005, mentre il dodicesimo - trasmesso anche negli USA in forte ritardo rispetto agli altri - andò in onda nel giugno del 2004.

Lista episodi Stagione 3

Amazzoni in amore
Regia: Brian Sheesley
Sceneggiatura: Lewis Morton
Durata: 22 min
Trama

Kif rivela a Brannigan di essere innamorato di Amy e lui organizza un’uscita con Lela. La serata, però, non va per il meglio. Dopo aver fatto fuggire l’intero equipaggio del ristorante-astronave a causa delle sue terribili doti canore, Zapp si mette alla guida del mezzo facendolo precipitare su un pianeta abitato da alcune donne amazzoni devote a una vita senza uomini. Saputo dell’incidente, Fry e Bender raggiungono le loro amiche per aiutarle, ma diventano anch’essi prede delle donne giganti, le quali, su ordine del loro dio, un enorme computer, devono usarli per lo snu-snu, che prevede di fare sesso con loro fino a ucciderli. Non essendo propriamente un uomo, Bender trova il modo per concentrarsi ed escogitare un piano di salvezza.

Curiosità

Questo episodio ha ricevuto una nomination all’Emmy come miglior programma d’animazione.

In una recensione di IGN, questo episodio è stato definito il migliore di sempre di Futurama.

Un parassita perduto
Regia: Peter Avanzino
Sceneggiatura: Eric Kaplan
Durata: 22 min
Trama

Dopo aver mangiato un sandwich acquistato al distributore di una stazione di servizio, Fry diventa incredibilmente intelligente. Il professor Farnsworth comprende velocemente il motivo: con il sandwich, Fry ha ingerito dei vermi super intelligenti, i quali hanno invaso il suo corpo. Nell’intento di liberarsene, i membri della Planet Express sono costretti a miniaturizzarsi per poter entrare nel corpo del ragazzo e combattere il nemico. Tutti eccetto Lela, rimasta fuori per distrarre Fry. Ma è proprio lei a sabotare la missione quando si accorge di essersi innamorata di questa nuova versione di Fry.

Curiosità
Per questo episodio, l’artista dello storyboard Rodney Clouden ha vinto un Emmy per il miglior risultato personale in uno show d’animazione.
Aiuto! E' Natale
Regia: Ron Hughart
Sceneggiatura: Bill Odenkirk
Durata: 22 min
Trama

E’ la vigilia di Nasale e la Planet Express deve recapitare le lettere dei terrestri a Babbo Nasale, un robot con tanto di cappello rosso che nulla ha in comune con l’uomo dalla barba bianca del ventesimo secolo. Giunto su Nettuno, l’equipaggio finisce col congelare accidentalmente lo spietato Babbo Nasale, e questo dà a Fry l’opportunità di rinnovare le tradizioni riportandole a quelle di un tempo. Bender riveste il ruolo del nuovo Babbo Natale, ma credendolo lo stesso di sempre, i terrestri cominciano a perseguitarlo. Come se ciò non fosse abbastanza, il Babbo Nasale di Nettuno si libera dalla sua prigione di ghiaccio e, raggiunta la Terra, scende a patti con Bender, il quale è entusiasta di condividere con lui l’odio verso questa festività.

Curiosità

Alcuni dei nomi sulla lista di Babbo Nasale sono membri dello staff di Futurama.

Nella stagione precedente, il ruolo di Babbo Nasale era stato interpretato da John Goodman. In questo caso a doppiarlo è John DiMaggio, voce di Bender.

Il quadrifoglio
Regia: Chris Louden
Sceneggiatura: Ron Weiner
Durata: 22 min
Trama

Fry è perseguitato dalla sfortuna e ciò lo porta a ricordare un momento del suo passato. Da ragazzo il fratello Yancy non faceva altro che prendersi gioco di lui copiando le sue idee, questo almeno fino a quando non trovò un quadrifoglio a sette foglie che migliorò totalmente la sua condizione. Fry decide quindi di scendere tra le rovine della vecchia New York per ritrovare il suo portafortuna, ma questa ricerca lo porta a una scoperta sconcertante: Yancy, dopo la scomparsa del fratello, s’impossessò del suo quadrifoglio. Deciso a vendicarsi e riappropriarsi del suo portafortuna, Fry raggiunge il cimitero in cui è sepolto Yancy, ma scopre che quello nella tomba è suo figlio, cui lui ha dato lo stesso nome del fratello, e che grazie a quel quadrifoglio, prima di morire, fece diventare quello di Philip J. Fry uno dei nomi più celebri della storia terrestre.

Curiosità

In questo episodio si scopre che il nome completo di Bender è Bender Bending Rodriguez. Ciò conferma gli indizi precedenti secondo i quali il robot è messicano.

La casa di Fry nel ventesimo secolo assomiglia a quella dello sceneggiatore di Futurama Eric Kaplan.

Pingui-bot di Gel-catraz
Regia: James Purdum
Sceneggiatura: Dan Vebber
Durata: 22 min
Trama

La Planet Express deve trasportare una pericolosa petroliera piena di greggio ai confini dell’universo. Lela si rifiuta di assumere il comando della missione e il professor Farnsworth la degrada affidando a Bender il comando dell’astronave. Durante il viaggio, Fry litiga con l’amico per l’occasione mancata. Distratto da Fry, Bender si scontra con uno degli iceberg del pianeta Plutone, provocando un immenso disastro ambientale, e sporcando la popolazione di pinguini locale. Bender è costretto a ripulire ogni esemplare, ma trascorrendo tutto quel tempo con loro, diventa un pinguino a sua volta. L’alterazione ambientale, intanto, ha provocato un aumento considerevole della popolazione di pinguini e Lela propone di procedere con l’abbattimento di alcuni esemplari per ristabilire l’ordine. Ma gli animali sono di tutt’altra opinione.

Curiosità
Inizialmente, lo sceneggiatore Dan Vebber voleva intitolare l’episodio Emperor Ben-guin.
Il pizzetto ballerino
Regia: Swinton O. Scott III
Sceneggiatura: Eric Horsted
Durata: 22 min
Trama

Un Bender sonnambulo inizia a piegare tutto quello che gli capita a rito, incluso il professor Farnsworth. Per evitare che il robot possa distruggere l’intera Planet Express, Farnsworth invita Bender a trovare un altro modo per sfogare il suo animo da “piegatore”, e lui si fa assumere come crumino alla Fratelli Curvetti. Qui si imbatte in un’affascinante robot femmina di cui s’innamora, ma scopre che lei in passato era sposata con Flexo, il suo sosia, anch’esso crumino alla Fratelli Curvetti. Bender instaura un rapporto intimo con Anglelyne, ma decide di fingersi Flexo per capire se lei è davvero innamorata di lui o lo sta solo usando per far ingelosire il suo sosia.

Curiosità
Per l’aspetto di Angelyne i disegnatori si sono ispirati alla figura di Audrey Hepburn.
Cervello grosso, scarpa fine
Regia: Mark Ervin
Sceneggiatura: Jeff Westbrook, David X. Cohen
Durata: 22 min
Trama

Mordicchio viene eletto l’animale più stupido a una gara di talenti. In realtà sta nascondendo un segreto. Infatti, quando la Terra è invasa dai Cervelli Volanti - che sottomettono al loro volere gli essere umani - Mordicchio rivela la sua reale natura portando con sé Lela sul suo pianeta, Eternium, dove lui è considerato un ambasciatore. Con l’aiuto di Lela, e soprattutto di Fry, l’animale escogita un piano per combattere i Cervelli.

Un gambero da ridere
Regia: Bret Haaland
Sceneggiatura: Patric M. Verrone
Durata: 22 min
Trama

Il dottor Zoidberg cerca di convincere suo zio Harold Zoid, una vecchia star di Hollywood, a tornare alla ribalta grazie alla produzione di un nuovo film con il quale poter vincere l’Oscar. Bender si unisce al progetto e riesce a coinvolgere anche l’attore-robot Calculon, con la promessa di fargli ricevere l’ambita statuetta. Il film, però, si rivela un enorme fiasco: non riceve neppure una nomination, e Calculon minaccia di uccidere i tre.

Curiosità

Il personaggio nello schermo alla fine dei crediti di apertura è Bosko, uno dei primi creati della Warner Brothers.

Tra i titoli considerati per questo episodio: Zoidberg Goes to Hollywood, Zoidy Goes to Hollywood e My Uncle the Has-Been.

Amore tecnologico
Regia: Susie Dietter
Sceneggiatura: Lewis Morton
Durata: 22 min
Trama

Dopo una visita al suo vecchio orfanotrofio, Lela conosce Adelai, uno dei bambini col quale trascorse la sua infanzia di orfana. Ora Adelai è diventato un chirurgo di successo e Lela si convince a farsi operare per avere finalmente un aspetto normale: un volto con due occhi. L’operazione va a buon fine e questo aiuta i due a diventare una coppia. Nel frattempo, Bender scopre che il governo dà un assegno di mantenimento a chi adotta un bambino, così ne adotta dodici. Mentre comincia ad affezionarsi a loro, Bender scopre di non aver fatto bene i conti perché i bambini gli stanno costando più di quanto in realtà sta incassando dal governo. Lela e Adelai decidono di adottarne uno, e Lela accetta di prendere in affidamento una bambina con un orecchio sulla fronte. Adelai propone subito di operarla, ma quando Lela si accorge che la piccola non ne ha bisogno così come lei non aveva bisogno di avere due occhi, si infuria con Adelai per il suo comportamento e lo molla.

Curiosità
Il numero dell’appartamento di Bender è 00100100, che nel codice ASCII corrisponde al simbolo del dollaro.
La pietra dello scandalo
Regia: Patty Shinagawa
Sceneggiatura: J. Stewart Burns
Durata: 22 min
Trama

Amy invita i suoi amici su Marte, il pianeta dei suoi genitori. Vuole presentare il suo nuovo fidanzato, Kif, alla sua famiglia, ma si trova coinvolta in una difficile situazione insieme all’equipaggio della Planet Express. I genitori di Amy, proprietari di una vastissima area del pianeta, e diventati ricchi grazie al commercio delle scaramucche (una specie nata dall’incrocio tra uno scarafaggio e una mucca), hanno provocato l’ira degli altri abitanti del pianeta, i quali sono stanchi dell’ormai immenso potere degli Wong. Decidono quindi di rapire l’intera mandria delle scaramucche e tutto l’equipaggio, inclusa Amy, la quale ora rischia di essere uccisa. Ma Kif, anche nell’intento di conquistare il cuore dei genitori di Amy, escogita un modo per salvarla.

Infermità robotica
Regia: Peter Avanzino
Sceneggiatura: Bill Odenkirk
Durata: 22 min
Trama

Quando Fry e Bender restano coinvolti in una rapina in banca ad opera di un altro robot, finiscono in una clinica per robot malati di mente. Fry subisce le conseguenze dell’ambiente che lo circonda e comincia a comportarsi come un robot; anche quando viene finalmente liberato. Roberto, il robot che aveva incastrato Fry e Bender, anch’esso finito nella clinica, approfitta del rilascio di Bender per fuggire. Bender porta Roberto alla Planet Express, ma quando la polizia lo rintraccia, lui prende in ostaggio l’intero equipaggio. Ma Fry, che si crede un robot spietato, spaventa Roberto che, durante la lotta, lo ferisce. Lui, vedendo il sangue fluire dal suo braccio, ricorda di essere umano.

Padri e figli
Regia: Brian Sheesley
Sceneggiatura: Dan Vebber
Durata: 22 min
Trama

Dopo essere stati sospesi da scuola, Cubert Farnsworth (il clone del professor Farnsworth) e Dwight Conrad (il figlio di Hermes) decidono di trascorrere un po’ di tempo alla Planet Express, ma vengono messi da parte anche questa volta. Seguendo il consiglio dei loro genitori, i due decidono di trovare un lavoretto e cominciano a consegnare i giornali. Quando ordinano un kit per la costruzione di un’astronave e allargano i loro affari diventando i presidenti di una vera e propria ditta di consegne, i due ragazzi finiscono con il diventare i maggiori concorrenti dei loro genitori. Dopo aver scoperto che, alcuni anni prima, il professor Farnsworth si era dichiarato morto per evadere le tasse, Cubert e Dwight assorbono la Planet Express e promuovono Lela, Fry e Bender. Ma quando si accorgono di non essere più in grado di sostenere l’ingente carico di lavoro, i due sono costretti a chiedere aiuto ai rispettivi genitori.

Curiosità

Anche se Amy appare in alcune scene, la sua doppiatrice Lauren Tom non ha alcun dialogo in questo episodio.

Prodotto durante la terza stagione, questo episodio rimase a lungo sugli scaffali della FOX e fu proposto negli Stati Uniti solo nel corso della stagione successiva.

L’etichetta che l’equipaggio mette sulla propria birra è più o meno la stessa che lo sceneggiatore Dan Vebber ha usato realmente per contraddistinguere la sua birra di famiglia.

Successo da paralisi
Regia: Ron Hughart
Sceneggiatura: Eric Horsted
Durata: 22 min
Trama

Dopo un terribile incidente alla Planet Express, Bender resta gravemente mutilato. Giunto in ospedale, teme di dover rinunciare alla sua vecchia vita, ma si imbatte nella testa del cantante Beck, tornato allo splendore di un tempo grazie a un macchinario che lo aiuta a muoversi. Beck invita Bender a unirsi al suo gruppo musicale, che farà un tour in giro per il Paese, e lui accetta. Mentre Fry, Lela, Amy e Zoidberg decidono di seguirlo a bordo di un tipico pulmino degli anni ‘90 rimesso in sesto, Bender scopre di poter muovere nuovamente le braccia, ma non sa come dirlo al resto della band.

Curiosità
Questo episodio è noto anche con il titolo alternativo The Time’s They Are a-Bendin’.
Un amore stellare
Regia: Chris Louden
Sceneggiatura: Ken Keeler
Durata: 22 min
Trama

I terrestri stanno per avere un incontro con la squadra di basket Harlem Globetrotters. Per evitare di essere battuti come tutti gli altri avversari degli Harlem, il professor Farnsworth decide di creare una squadra di giocatori mutanti potenziati con una particolare particella prelevata dallo spazio. Durante la rimozione delle particelle, però, l’equipaggio della Planet Express provoca un’alterazione del continuum spazio-temporale che ora sta causando insoliti e pericolosi balzi tra presente, passato e futuro.

Curiosità
Questo episodio è un velato omaggio al cartoon The Globetrotters In Space, di cui gli autori ignorarono l’esistenza fino al suo completamento.
Sono uscito con un robot
Regia: James Purdum
Sceneggiatura: Eric Kaplan
Durata: 22 min
Trama

Grazie a un’asta online, Fry riesce ad accaparrarsi una copia dell’attrice Lucy Liu, per la quale ha sempre avuto una cotta. La Lucy virtuale sembra ricambiare questo amore, ma Lela e Bender, che disapprovano la loro relazione, decidono di raggiungere la sede della Nappster.com (dove sono scaricate le versioni robotiche dei personaggi famosi) per impossessarsi della vera testa di Lucy Liu. Tuttiavia, quest’ultima si difende schierando un esercito di sue copie pronte per distruggere l’intera New York.

Curiosità

Molti dei nerd che appaiono nell’episodio assomigliano ai membri dello staff di Futurama, tra cui il produttore esecutivo David X. Cohen.

Questo episodio è noto anche con i titoli alternativi J-Lo Dolly e Love at First Cyborg.

Una Lela tutta speciale
Regia: Swinton O. Scott III
Sceneggiatura: Patric M. Verrone
Durata: 22 min
Trama

Lela decide di lasciare il suo attuale incarico alla Planet Express quando riceve una nuova e allettante offerta: diventare la prima giocatrice donna in una squadra professionista di blernsball, una specie di baseball rivisitato. L’evento attira nuovi tifosi alle partite e Lela diventa una donna di successo. E sebbene lei creda di essere diventata un modello per le donne, il pubblico è pazzo di lei solo per le sue enormi incapacità nel gioco del blernsball.

Un faraone da ricordare
Regia: Mark Ervin
Sceneggiatura: Ron Weiner
Durata: 22 min
Trama

Bender è in crisi. Nonostante i suoi sforzi, il robot soffre per non essere famoso e riconosciuto dagli altri. Il destino gli offre un’occasione quando raggiunge il pianeta Osiris 4 con Fry e Lela, dove devono consegnare un enorme blocco di pietra. Qui, il Faraone Jokalthotip sta costringendo il suo popolo alla costruzione di un’immensa piramide che sarà la sua futura tomba. Anche l’equipaggio della Planet Express è schiavizzato e costretto ai lavori forzati, ma quando Bender provoca la morte del Faraone facendogli cadere addosso un enorme masso, diventa il nuovo dominatore di Osiris 4. Ma l’impero di Bender è più anarchico del precedente, e il robot costringe tutti gli abitanti alla costruzione di un nuovo monumento, ancora più grande, grazie al quale sarà ricordato per sempre.

Il gioco del se fossi 2
Regia: Bret Haaland
Sceneggiatura: Lewis Morton, David X. Cohen, Jason Gorbett, Scott Kirby
Durata: 22 min
Trama

Il professor Farnsworth riesce a riparare la macchina del Se fossi, e ciò dà l’opportunità a Bender, Fry e Lela di porsi nuove domande. Bender chiede come sarebbe la sua vita se fosse umano, e scopre che le gioie del cibo lo porterebbero all’obesità e alla morte. Fry si chiede come potrebbe essere vivere in un videogame, e finisce col creare un mondo virtuale dove tutti i videogame più famosi della storia si coalizzano per uccidere lui e i suoi amici. Lela, invece, chiede cosa potrebbe accadere se trovasse la sua vera casa, e ricrea un mondo simile a quello del mago di Oz, o meglio, Ozz.

Il nonno di se stesso
Regia: Rich Moore
Sceneggiatura: J. Stewart Burns
Durata: 22 min
Trama

Fry sconvolge le esistenze dell’intero equipaggio della Planet Express quando, dopo aver usato il forno a microonde durante l’esplosione di una supernova, provoca un cortocircuito che fa viaggiare l’astronave indietro nel tempo, facendola finire nella Roswell del 1947. Il tentativo di passare inosservati fallisce in fretta e, dopo averli notati, i militari si impossessano del dottor Zoidberg e del corpo senza testa di Bender. Mentre il professor Farnsworth e Lela pensano a come tornare nel 3002, Fry e la testa di Bender irrompono nella base militare per salvare i prigionieri. Fry, però, è distratto da un’affascinante donna che più tardi, troppo tardi, scopre essere la sua futura nonna.

Curiosità

Grazie a questo episodio, nel 2002 Futurama vinse l’Emmy come miglior programma d’animazione.

Inizialmente, il titolo di questo episodio sarebbe dovuto essere All’s Well in Roswell.

Secondo i produttori Matt Groening e David X. Cohen, questo è uno dei quattro episodi migliori di Futurama.

Il mestiere di Dio
Regia: Susie Dietter
Sceneggiatura: Ken Keeler
Durata: 22 min
Trama

Mentre è nello spazio, l’astronave è attaccata dai pirati spaziali e, per difendersi, Lela sgancia dei missili, incluso Bender, che stava riposando in uno degli alloggiamenti. Bender fa perdere così le sue tracce e, tornati sulla Terra, Fry e Lela si mobilitano per ritrovarlo. Nel frattempo, mentre è in viaggio nello spazio, Bender è colonizzato da una piccola civiltà che, insediatasi sulla sua pancia, costruisce una comunità e venera il robot come un dio. Ma la situazione degenera quando la civiltà dichiara guerra a un gruppo di non credenti che ha fondato un’altra comunità sul sedere del robot. Lo scontro è devastante e nessuno sopravvive. Lela e Fry, dopo aver consultato una chiromante, scoprono dell’esistenza di un potentissimo telescopio grazie al quale riescono a intercettare Bender e riportarlo sulla Terra.

Curiosità
Per la sceneggiatura di questo episodio, nel 2003 Ken Keeler vinse un premio ai Writers Guild Awards.
Manager d'assalto
Regia: Brian Sheesley
Sceneggiatura: Aaron Ehasz
Durata: 22 min
Trama

In occasione della riunione degli azionisti della Planet Express, Fry ha modo di conoscere un potente azionista di Wall Street, che propone come nuovo presidente della società. Riesce nel suo intento e ottiene persino una promozione, diventando il suo vice. Fry, però, scopre che i piani dell’uomo sono altri: vuole vendere la loro astronave alla concorrenza. E’ per questo motivo che decide di ristabilire l’ordine iniziale, ma per poterlo fare deve eliminare il suo nuovo capo.

Curiosità
La traduzione del messaggio in ebraico che si intravede durante il Bot Mitzvah corrisponde a “Oggi sei un robot”.
Sfida ai fornelli
Regia: Ron Hughart
Sceneggiatura: Jeff Westbrook
Durata: 22 min
Trama

Bender cerca di diventare uno chef di successo. Nonostante i suoi sforzi, viene rifiutato sia dai suoi amici sia dal grande Elzar, uno dei migliori sulla piazza. Affranto, il robot comincia a frequentare un gruppo di vagabondi, e scopre che uno di loro è Helmut Asparago, un tempo il migliore chef al mondo. Helmut decide d’insegnare a Bender il mestiere e gli svela un segreto grazie al quale quest’ultimo riesce a battere Elzar durante una competizione trasmessa in tv.

Le stagioni della serie
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming