Shazam! Recensione

Titolo originale: Shazam!

18

Shazam!: recensione del film DC Comics con Zachary Levi e Mark Strong

-
Shazam!: recensione del film DC Comics con Zachary Levi e Mark Strong

Divertimento deve essere stata la parola chiave scritta su porte, tavoli e pareti ogni volta che gli executive DC Comics e Warner Bros si sono riuniti con gli autori. Essendo Shazam un adolescente nel corpo di un adulto, è stato assennato scegliere che il focus del progetto puntasse verso il lato ludico dell'avere i superpoteri. Il film, che è una origin story del personaggio, non avrebbe dovuto rispondere alla domanda “cosa deve fare con i superpoteri?”, piuttosto a “come può divertirsi con i superpoteri?”. Non a caso la battaglia finale (un po' troppo lunga) tra protagonista e antagonista si svolge in un luna park. Operando però in un universo dove c'è anche la Justice League, questo eroe col fulmine sul petto non poteva non affrontare un pericolo nemico da prendere molto sul serio.

Un paio di film fa (Suicide Squad, Aquaman) la DC Comics ha iniziato una lenta transizione verso toni più leggeri nel suo Extended Universe. Il pubblico ha dimostrato di gradire questa scelta ed è qui, sullo stesso sentiero, che si incammina anche Shazam!. Anzi, il film diretto da David F. Sandberg indossa proprio il costume della commedia per buona parte del tempo con battute e gag visive, mettendo a frutto il talento degli attori scritturati. Il giovane Jack Dylan Grazer è una briosa spalla, sia per il coetaneo Asher Angel prima sia per Zachary Levi poi. Quest'ultimo è un supereroe accidentale perfetto, tanto da ricordare a tratti la brillante goffaggine di Christopher Reeve quando era Clark Kent. L'attore è molto bravo a recitare l'adolescente a dimensione adulta e potenziata.

Trattandosi però di un mondo co-abitato da Batman e Superman (più volte citati nel film), la minaccia incombente incarnata dal Dott. Sivana doveva rappresentare il rovescio della medaglia, la parte drammatica della storia. Mark Strong interpreta il personaggio con un'intensità bergmaniana, tanto da tenere il film spezzato in due parti finché Sivana non incontra Shazam. I due sono speculari, hanno avuto entrambi loro malgrado un'infanzia difficile e mentre il cuore di uno è andato vagando in cerca di una famiglia, quello dell'altro è rimasto intrappolato in una famiglia di uomini avidi e priva di amore materno. Nel genere supereroistico questo nuovo appuntamento DC Comics non porta novità di rilievo, ma bisogna riconoscere quanto l'azzeccata scelta degli attori riesca a tenere il film in piedi e garantire il giusto intrattenimento.

Shazam!
Il Nuovo Trailer Italiano Ufficiale del Film - HD
8522


Antonio Bracco
  • Giornalista cinematografico
  • Copywriter e autore di format TV/Web
Lascia un Commento