Paradiso Amaro

Titolo originale: The Descendants

share
Poster
VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto
VOTO COMINGSOON
VALUTAZIONE

3.6 di 5 su 291 voti

Diretto da Alexander Payne, regista del film premio Oscar Sideways, e tratto dal romanzo di Kaui Hart Hemmings, Paradiso Amaro è ambientato nelle isole Hawaii e racconta leimprevedibili vicende di una famiglia americana che si trova a un bivio. Quando sua moglie entra in coma in seguito ad un incidente in barca al largo di Waikiki, Matt King (George Clooney), padre di due figlie, dovrà riesaminare il proprio passato e affrontare gli imprevisti del futuro. Rimasto solo, cercherà di ricucire il rapporto con le figlie, la matura Scottie (Amara Miller) di 10 anni e la ribelle Alexandra (Shailene Woodley) di 17, dovendo allo stesso tempo decidere se vendere o meno la terra di famiglia, una striscia di spiaggia tropicale di inestimabile valore, che la famiglia King ha ereditato dai reali hawaiani e dai missionari. Quando Alexandra rivela al padre che la madre, al momento dell'incidente, si trovava in vacanza con il suo amante, Matt inizia a riflettere sulla sua vita e capisce che deve darle una svolta. Insieme alle due figlie intraprende un viaggio avventuroso alla ricerca dell'amante di sua moglie, durante il quale farà incontri divertenti, diffcili e spirituali e inizierà a ricostruire la sua vita e la sua famiglia.



CRITICA DI PARADISO AMARO:

Paradiso amaro è un film che invece di avere l'X-Factor, possiede, secondo un critico americano, il "breeziness factor", e cioè il benefico effetto di una brezza leggera. Payne lo ottiene bilanciando con un'attenzione che non sempre appare spontanea il triste e l'allegro, il divertimento e le lacrime. Lasciando che la commedia faccia capolino, sempre con tenerezza, anche nelle scene più dolorose, il regista riesce ad esplorare il confine fra la sofferenza causata dal distacco e la rabbia che spesso si prova per l'oggetto del distacco. (Carola Proto)
Leggi la recensione completa di Paradiso amaro

CURIOSITÀ SU PARADISO AMARO:

Premio Oscar 2012 per la miglior sceneggiatura non originale.

Lascia un Commento
Il trailer italiano del film con George Clooney
15743
Lascia un Commento