Bryan Singer licenziato da Bohemian Rhapsody, il biopic su Freddie Mercury

-
84
Bryan Singer licenziato da Bohemian Rhapsody, il biopic su Freddie Mercury

La 20th Century Fox ha licenziato Bryan Singer dal progetto Bohemian Rhapsody. Lo scorso weekend era arrivata la notizia che le riprese del biopic dedicato a Freddie Mercury e ai Queen erano state interrotte perché Singer dopo la festa del Ringraziamento non si era più presentato sul set, a causa di un non ben identificato problema di salute.

Le notizie fino a ora trapelate sono che Bryan Singer e il protagonista del film Rami Malek sono stati protagonisti di una serie di scontri sempre più aspri, i quali sono stati alla fine la causa dell'assenza del regista dal set. In questo periodo le riprese erano addirittura state portate avanti dal suo fidato direttore della fotografia Newton Thomas Siegel. Alcuni testimoni interni alla produzione affermano che il problema di salute che ha afflitto Singer sia stress post-traumatico dovuto ai diverbi con Malek. 

Alla fine delle riprese di Bohemian Rhapsody mancano soltanto due settimane, eppure la Fox ha comunque deciso di allontanare definitivamente Singer e presto dovrebbe nominare un nuovo regista per finire il progetto. A questo punto la data d'uscita del film, il giorno di Natale del 2018, potrebbe essere rimessa in discussione.

Bohemian Rhapsody è stato scritto da Anthony McCarten, candidato all'Oscar per  l'adattamento de La teoria del tutto



Iscriviti alla nostra newsletter:

Lascia un Commento
Lascia un Commento