Tru Calling

Tru Calling Episodi Stagione 1

( Tru Calling )
Stagione: 1 - Anno: 2003
Episodi: 20
Genere: Fantasy
Italia: 10/06/2005 al 05/09/2005
Usa: 30/10/2003 al 29/04/2004
Precedente
Successivo
Stagione 1/2

Impossibilitata a proseguire gli studi universitari, la giovane Tru Davies è costretta ad accetare un impiego in un obitorio. Ed è quei che fa una scoperta raggelante: è in grado di udire le voci dei morti, i quali le chiedono aiuto per tornare in vita. Tru, infatti, scopre di poter rivivere la giornata appena trascorsa così da cambiare il destino restituendo la vita a quei corpi. Nonostante una simile stranezza, Tru cerca di condurre una vita apparentemente normale, circondandosi di amici, parenti e colleghi. Durante le sue avventure incontra Luc, ragazzo per il quale perde la testa. Ma sarà costretta a rinunciare a lui quando una spaventosa minaccia incombe all’orizzonte: Jack, un nuovo impiegato dell’obitorio, il quale ha il suo stesso potere, ma se ne serve in modo totalmente differente.

Curiosità
Jessica Collins, interprete di Meredith Davies, è accreditata come membro regolare del cast solo nei primi 13 episodi della stagione. L’attrice, tuttavia, continua a partecipare allo show in veste di guest star. Mai apparso prima, Jason Priestley (Jack) diventa un regular di Tru Calling a partire dal 14esimo episodio. Matthew Bomer (Luc), già visto in precedenza, lo diventa dal sesto.

Lista episodi Stagione 1

Non era ancora tempo
Regia: Phillip Noyce
Sceneggiatura: Jon Harmon Feldman
Durata: 43 min
Trama

Tru Davis, laureata in medicina, perde il diritto alla borsa di studio e, non potendo proseguire gli studi, decide di accettare un lavoro nell'obitorio cittadino. Qui resta sconvolta quando scopre di poter sentire le voci delle persone morte. Una donna, rimasta uccisa, chiedere aiuto a Tru e la ragazza si trova costretta a rivivere il giorno appena trascorso nel tentativo di evitare che la tragedia si compi nuovamente. Nel frattempo, la giovane deve fare i conti anche con i fratelli Harrison e Meredith - il primo un giocatore d'azzardo incallito, la seconda una cocainomane.

Curiosità

Questo è l’unico episodio della serie nel quale appare Heath Freeman - Cameron, il ragazzo nel bar. Inizialmente il suo era stato pensato come un ruolo regolare.

La scena in cui Tru dice “Abbi un po’ di fiducia in tua sorella” (nella versione originale “Have a little faith in your sister”), è un chiaro riferimento al ruolo interpretato precedentemente da Eliza Dushku (Tru) in Buffy ed Angel: Faith.

Il quotidiano che si vede nell’episodio porta la data del 23 maggio 2003. Ma negli Stati Uniti l’episodio andò in onda sei mesi più tardi.

L'incendio
Regia: Thomas J. Wright
Sceneggiatura: Chris Brancato, Jon Harmon Feldman, Bert Salke
Durata: 43 min
Trama

Il corpo di un giovane pompiere giunge all'obitorio e Tru si trova nuovamente a dover rivivere il giorno appena trascorso nel tentativo di capire ciò che l'ha ucciso ed evitare così che lui muoia nuovamente. Nonostante la grande sintonia nata tra i due, Tru non riesce a salvargli la vita perché il ragazzo è rimasto ucciso in un incendio dopo aver salvato la vita a un bambina.

Curiosità

Vincent Laresca (Marco), l’autista dell’ambulanza, non appare in quest'episodio ma è sostituito da un altro attore. Lui era impegnato sul set di un’altra serie tv, 24.

Anche quest'episodio, come il precedente, contiene un riferimento a Buffy. Da questo momento Tru si rivolge a Davis chiamandolo semplicemente ‘D’. Così il suo personaggio, Faith, fece con Buffy, per lei era semplicemente ‘B’.

Una ragazza seria
Regia: Paul Shapiro
Sceneggiatura: Jon Harmon Feldman
Durata: 43 min
Trama

Harrison s’innamora di una donna e Tru scopre che lui è il responsabile della morte del marito di quest'ultima. Tornata indietro nel tempo e determinata a evitare che il fratello commetta nuovamente l'omicidio, alcune bugie la portano a un passo dal rendere vano ogni tentativo di risolvere la faccenda.

Curiosità
In quest'episodio si sente il brano White Flag di Dido. Nel suo videoclip appare David Boreanaz, attore con il quale Eliza Dushku (Tru) lavorò in Buffy ed Angel.
Le ombre del passato
Regia: Jeff Woolnough
Sceneggiatura: Jon Harmon Feldman
Durata: 43 min
Trama

Questa volta Tru dovrà impegnarsi cinque volte più del dovuto quando i cadaveri di altrettanti ragazzi giungono all'obitorio e tutti chiedono il suo aiuto. Tornata nel loro passato, Tru scopre che i ragazzi sono legati allo stesso assassino, il quale li ha uccisi per evitare che diffondessero un segreto importante sugli anni trascorsi al college.

Curiosità
Leonard Roberts (Blake) ed Eliza Dushku (Tru) avevano già lavorato insieme in un episodio di Buffy. I due, tuttavia, non s'incontrarono fisicamente. A causa di un incantesimo, in quel frangente, Feith, il personaggio di Eliza, era interpretato da Sarah Michelle Gellar.
Un'altra occasione
Regia: Michael Katleman
Sceneggiatura: Douglas Petrie
Durata: 43 min
Trama

Tru si trova coinvolta in una situazione difficile quando il cadavere di un’universitaria giunge all'obitorio e lei deve fingere di vivere una vita che in realtà ha sempre desiderato. Sebbene tutto sembri condurre a una morte per overdose, Tru sospetta che la verità sia un’altra.

Un amore imprevisto
Regia: Sanford Bookstaver
Sceneggiatura: Chad Hodge
Durata: 43 min
Trama

Mentre da un lato Tru è contenta di essere riuscita a ottenere un appuntamento con Luc, un ragazzo appena conosciuto, dall'altro la ragazza resta sconcertata quando scopre che all'interno di una scuola privata esiste una grave discriminazione tra studenti ricchi e studenti meno abbienti. Lei si è avventurata in questo contesto per cercare di evitare che due adolescenti muoiano nuovamente nell'incidente d'auto che li ha condotti all'obitorio.

Il mattino dopo
Regia: David Barrett
Sceneggiatura: Robert Doherty
Durata: 43 min
Trama

Tru si prende una giornata di riposo e decide di organizzare una festa. Ben presto, però, le sue capacità devono essere messe nuovamente in moto quando il mattino seguente, dopo una brutta sbornia, si sveglia nel suo letto e trova accanto a sé il corpo senza vita del suo ex ragazzo.

Non senza rivederti
Regia: David Solomon
Sceneggiatura: Jon Harmon Feldman
Durata: 43 min
Trama

Questa volta Tru cerca di aiutare un militare ucciso dopo aver lasciato l'ospedale in cui si era recato per alcune gravi ferite. Quando lei rivive il suo giorno e scopre che deve trovare un modo per riportarlo in ospedale così che lui possa essere curato, il ragazzo le fa notare che il suo desiderio in realtà è un altro: vivere i suoi ultimi momenti di vita con la sua ragazza.

La sposa
Regia: David Solomon
Sceneggiatura: Chris Levinson, Zack Estrin
Durata: 43 min
Trama

Una resta uccisa da un colpo di pistola durante il suo matrimonio e il suo cadavere finisce all'obitorio. Quando il marito chiede un momento di solitudine con la sua sposa, l'uomo tira fuori una pistola e uccide anche Davis. Tornata indietro nel tempo, Tru deve cercare disperatamente di salvare la vita alla donna ma anche al suo collega di lavoro.

La migliore amica
Regia: Allan Kroeker
Sceneggiatura: Douglas Petrie
Durata: 43 min
Trama

Tru partecipa alla riunione degli ex studenti sebbene non sia molto contenta di rivedere i suoi ex compagni di scuola e i suoi vecchi professori. Candance, la stessa ragazza che le aveva rubato il fidanzato, resta uccisa, e quando Tru rivive il suo ultimo giorno nel tentativo di salvarla, scopre che l'assassina potrebbe essere Jane, una compagna gelosa della popolarità che Candance aveva durante gli anni del liceo.

Il giorno più lungo
Regia: David Grossman
Sceneggiatura: Dana Greenblatt, Chad Hodge
Durata: 43 min
Trama

Michael Mancuso muore a causa della sua condizione di precario. L'uomo, disoccupato da sei mesi, non sa come acquistare le medicine necessarie per curare la figlia gravemente ammalata. Non potendo contare sull'assicurazione, ormai scaduta, Michael si trova costretto a commettere atti illeciti finendo così sulla cattiva strada. Tru, molto colpita da questa storia, deve rivivere l'ultimo giorno di Michael quattro volte prima di potergli essere davvero d'aiuto.

Curiosità
In una scena di quest'episodio si vede Davis tirare fuori un cadavere dalla cella frigorifera dell’obitorio. Il cadavere è interpretato da Kristin Veitch di E! News, la quale in quel momento si trovava sul set della serie per alcune interviste. I produttori raccontarono che la donna non gradì molto la scena: cominciò a vomitare. Per questo motivo il regista dell’episodio la lasciò in compagnia di un sacchetto finché il personaggio di Harrison non l’avrebbe tirata fuori.
Il killer di San Valentino
Regia: Paul Shapiro
Sceneggiatura: Robert Doherty
Durata: 43 min
Trama

E' il giorno di San Valentino e Tru si prende una vacanza visitando un paesino di villeggiatura insieme con Luc, il suo ragazzo. Qui tuttavia scopre che un famigerato serial killer sta mettendo in serio pericolo le vite dei cittadini e delle persone a lei care. Tru, quindi, deve cercare di scoprire la sua identità e fermarlo. Ma la verità la lascerà sconvolta...

Curiosità
Quest'episodio ha diversi elementi in comune - titolo originale incluso - con il film Valentine, nel quale recita David Boreanaz, collega di Eliza Dushku (Tru) nelle serie tv Buffy ed Angel.
Vanità assassina
Regia: Michael Katleman
Sceneggiatura: Scott Shepherd, Jon Harmon Feldman, Robert Doherty
Durata: 43 min
Trama

Tru scopre che Luc ha un appuntamento con un'altra donna e per la prima volta deve confrontarsi con i sentimenti che prova per lui. Nel frattempo, quando una Miss resta uccisa dietro le quinte di un concorso di bellezza, Tru deve fingersi una delle ragazze aspiranti al titolo nel tentativo di evitare che l'omicidio della giovane si compi nuovamente.

Curiosità

Clare Kramer (Alex) ed Eliza Dushku (Tru) avevano già lavorato insieme nel film Bring It On. Entrambe sono apparse anche nel telefilm Buffy, ma mai nello stesso episodio.

Alexandra Holden (Jackie) partecipò al film al quale s’ispira il titolo originale di quest'episodio, Drop Dead Gorgeous.

Una voce dal passato
Regia: Jesús Salvador Treviño
Sceneggiatura: Chris Levinson, Zack Estrin, Jon Harmon Feldman
Durata: 43 min
Trama

E' il compleanno del padre di Tru e lei, Harrison e Meredith devono partecipare alla cena che la loro matrigna ha organizzato per festeggiare questo giorno. Tru non nutre molta simpatia per la donna e per questo motivo decide di lasciare la cena. Più tardi, però, è costretta a salvarle la vita quando il corpo della sua matrigna giunge all'obitorio. Qui scopre inoltre che Davis ha deciso di assumere un nuovo ragazzo: Jack.

Curiosità

Matthew Bomer (Luc) non appare in quest'episodio.

Da quest’episodio Jessica Collins (Meredith) non appare più nei crediti di apertura della serie, ma è accreditata solo come guest star. Anche il nome di Benjamin Benitez (Gardez) è rimosso dai crediti di apertura. Al suo posto appare il nome di Jason Priestly, nuovo protagonista nei panni di Jack.

Negli Stati Uniti, immediatamente dopo la programmazione di quest’episodio, la FOX mostrò in anteprima il videoclip di Somebody Help Me, il brano che fa da tema musicale alla serie.

Giornalista in pericolo
Regia: Guy Norman Bee
Sceneggiatura: Stephanie Williams, Paula Yoo, Scott Shepherd
Durata: 43 min
Trama

Quando la giornalista che ha scoperto il suo segreto è uccisa da un criminale, Tru non sa se aiutarla o no. La ragazza cerca in tutti i modi di fermare il criminale prima che lui possa compiere l'omicidio, ma scopre che il gesto avrà delle ripercussioni sul futuro.

Immagine speculare
Regia: Rick Rosenthal
Sceneggiatura: Doris Egan
Durata: 43 min
Trama

Mentre Jack sembra avere delle strane intenzioni, Tru resta alquanto sorpresa quando si accorge che la giornata non si riavvolge nonostante abbia ricevuto la richiesta d'aiuto da un cadavere. Questo accade solo molto più tardi, quando la ragazza riceve una seconda richiesta d'aiuto. Ora per lei non sarà facile salvare nello stesso giorno due persone che conducevano vite completamente diverse.

Curiosità

A.J. Cook (Lindsay) non appare in quest'episodio.

Courtnee Draper (Melissa) interpretò una potenziale ammazzavampiri in un episodio della settima stagione di Buffy. La stessa nella quale Eliza Dushku (Tru) riprese il ruolo di Faith per via del suo coinvolgimento nella stessa storyline.

Il segreto
Regia: Michael Katleman
Sceneggiatura: Robert Doherty
Durata: 43 min
Trama

Questa volta Tru deve salvare l'attrice Carly Anders, la quale le aveva fatto visita per calarsi nei panni di responsabile di un obitorio; ricerche che le sarebbero state utili per un suo nuovo ruolo. La donna è rimasta uccisa in un brutale incidente stradale e Tru, nell'aiutarla, scopre alcuni dettagli sconvolgenti sul suo passato. Nel frattempo, nonostante le avvisaglie di Tru, Harrison continua ad approfondire i rapporti con Jack.

Curiosità
Durante una scena di quest’episodio, si vede un treno con la scritta “Canada” attraversare brevemente lo schermo. Sebbene la serie sia ambientata negli Stati Uniti, questo “inconveniente” conferma che lo show era girato in Canada, a Vancouver. Particolare risaputo.
Furto d'identità
Regia: Paul Shapiro
Sceneggiatura: William Sind
Durata: 43 min
Trama

Jack non è disposto a rivelare qualcosa in più di se stesso, così Tru si fa aiutare da Davis per trovare delle informazioni sul passato dell’uomo. Nel frattempo, la ragazza deve anche di capire perché il cadavere di un uomo giunto all'obitorio ha lo stesso nome di quello di un suo vicino. Lei sospetta in un furto d'identità.

Curiosità
La lettera che si vede in quest’episodio è indirizza a “Jack Harper c/o City Morgue, 330 W. 7th Avenue., 21.214 USA”. In realtà questo codice postare appartiene alla città di Baltimora, nel Maryland.
Una vita per gli altri
Regia: Dan Lerner
Sceneggiatura: Chris Levinson, Zack Estrin
Durata: 43 min
Trama

Dopo le ricerche, Tru e Davis sono sorpresi nello scoprire che Jack ha gli stessi poteri di Tru. Lei, entusiasta dell'idea di avere un partner di lavoro, si fa aiutare da Jack nell'esaudire il desiderio di un medico morente. Ma quando Tru si accorge che Jack in realtà la sta ostacolando, lei comprende che Jack è il suo nemico giurato.

Curiosità

D.O.A., il titolo originale di quest’episodio, potrebbe essere l’acronimo di “Dead On Arrival” o “Dead Or Alive”.

Negli Stati Uniti quest’episodio andò in onda insieme con il successivo, Uno contro l'altra.

Uno contro l'altra
Regia: Michael Katleman
Sceneggiatura: Jon Harmon Feldman
Durata: 43 min
Trama

Avere un nemico certamente non aiuta e Tru si accorge di trovarsi in una situazione critica quando l’ultimo corpo senza vita giunto all'obitorio è quello di Harrison. Nel rivivere il suo giorno, Tru cerca in tutti i modi di trovare la maniera per salvare la vita al fratello nonostante Jack non faccia altro che ostacolarla. Quando scopre che c'è un modo per salvare Harrison, Tru si accorge però che usarlo provocherà la morte di un'altra persona a lei cara.

Curiosità

Questo è l’ultimo episodio nel quale A.J. Cook e Matthew Bomer appaiono nello show nei panni rispettivamente di Lindsay Walker e Luc Johnston.

Il ruolo interpretato da Jason Priestley, la nemesi di Tru, era stato pensato per Luc. La FOX, tuttavia, rifiutò quest’ipotesi chiedendo che il ruolo fosse interpretato da un altro personaggio.

La poesia che Tru legge al matrimonio di Lindsay è I Carry Your Heart With Me, scritta da E.E. Cummings.

Negli Stati Uniti quest’episodio andò in onda insieme con il precedente, D.O.A.

Le stagioni della serie
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming