News Serie TV

The White Lotus 3: Connie Britton commenta una famosa teoria che riguarda il suo personaggio

Nella terza stagione di The White Lotus rivedremo la ricca ereditiera Nicole Mossbacher, magari insieme ad Abby, la moglie di Dom interpretata da Laura Dern? Ecco cosa ne pensa Connie Britton.

The White Lotus 3: Connie Britton commenta una famosa teoria che riguarda il suo personaggio

Terminata la seconda stagione di The White Lotus, si pensa già alla terza. HBO infatti ha subito rinnovato la serie di Mike White, elogiata dalla critica e premiata con numerosi riconoscimenti (in ultimo il Golden Globe come migliore miniserie). E c'è chi pensa che nei nuovi episodi potremmo ritrovare uno dei personaggi più interessanti visti nella prima stagione, vale a dire l'ereditiera Nicole Mossbacher interpretata da Connie Britton. Ma non è tutto: una teoria che si è fatta strada nelle ultime settimane tra i fan della serie immagina che il personaggio di Britton possa avere un legame con Abby, la moglie separata di Dom (Michael Imperioli), a cui ha prestato la voce Laura Dern nella seconda stagione (ma che ancora non abbiamo mai visto). C'è chi crede che le due possano essere sorelle e che nella terza stagione possano partire insieme per un nuovo soggiorno in uno degli hotel White Lotus in giro per il mondo. Cosa ne pensa la diretta interessata, Connie Britton?

The White Lotus 3: Connie Britton potrebbe tornare?

Parlando con Variety durante il TCA Press tour invernale, Connie Britton ha confessato di non aver mai sentito parlare prima d'ora di questa teoria su Nicole e Abby. Ma su una cosa non ha dubbi: se l'ideatore della serie Mike White le chiedesse di tornare nella terza stagione, lo farebbe senza indugi. "Certo che vorrei tornare. Mike è una persona che ammiro da molto tempo nella mia carriera, e ho avuto la fortuna di lavorare con lui anche in 'Beatrice at Dinner', che ha scritto lui”, ha detto Britton. “Penso che sia un genio, ma anche un genio gentile. Ho adorato collaborare con lui e gli dirò di sì fino alla fine dei tempi". Questa "dichiarazione d'amore" di Britton per Mike White tiene quindi accese le speranze su un ritorno di Nicole, ma non ci dice molto sul presunto legame tra quest'ultima e Abby.

Leggi anche The White Lotus 3: Anticipazioni, location, cast e tutto quello che sappiamo sulla terza stagione

Le anticipazioni sulla terza stagione, ambientata in Asia

Come sappiamo, ogni stagione di The White Lotus è ambientata in una diversa proprietà del White Lotus, la fittizia catena di resort di lusso sparsi per il mondo. La prima stagione ci ha portato alle Hawaii, a Maui, mentre la seconda in Italia, a Taormina e in altre località della Sicilia. Dopo averci girato intorno già da diversi mesi, Mike White ha confermato a Vanity Fair che la terza stagione sarà ambientata in Asia. "Stiamo andando a esplorare l'Asia e guardare quei paesi lì. Il mio istinto è che forse avrà a che fare con la spiritualità orientale contro religione occidentale. O occidentali che hanno a che fare con una cultura orientale”, ha detto. In una featurette rilasciata da HBO dopo il finale della seconda stagione, l'ideatore della serie ha lasciato intendere che la terza stagione sarà intrisa soprattutto proprio di spiritualità, a differenza delle prime due si concentravano rispettivamente sul denaro e sul sesso. L'idea di White è una stagione che sia "una sorta di sguardo satirico e divertente sulla morte, la religione e la spiritualità orientali. Un altro ricco arazzo da scoprire al White Lotus".

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Netflix
Amazon Prime Video
Disney+
NOW
Infinity+
CHILI
TIMVision
Apple Itunes
Google Play
RaiPlay
Rakuten TV
Paramount+
HODTV
  • Giornalista professionista
  • Appassionata di Serie TV e telespettatrice critica e curiosa
Suggerisci una correzione per l'articolo