Schede di riferimento
News Serie TV

The Walking Dead 11: Cosa ci aspetta dopo quel clamoroso cliffhanger? Scopriamolo nel nuovo episodio, con Star su Disney+

24

I protagonisti e la showrunner hanno commentato il colpo di scena che ha chiuso il primo episodio della stagione finale: ecco cosa significa e cosa dobbiamo aspettarci.

The Walking Dead 11: Cosa ci aspetta dopo quel clamoroso cliffhanger? Scopriamolo nel nuovo episodio, con Star su Disney+

Il primo episodio della stagione finale di The Walking Dead, arrivato in streaming con Star su Disney+ la settimana scorsa, ha rappresentato per i protagonisti una non solo metaforica discesa all'inferno. Non a caso la premiere in due parti che inaugura questo ultimo capitolo si intitola Acheron, come il fiume Acheronte che nella mitologia classica dà il "benvenuto" negli inferi alle anime dei defunti. La concitata prima ora dell'undicesima stagione ha rimescolato gli equilibri del gruppo, svelato nuovi pericoli e, alla fine, ci ha lasciato con un colpo di scena assai scioccante che vedremo risolto - forse - soltanto nel secondo episodio disponibile da oggi, 30 agosto, con Star su Disney+. Ma cosa significa davvero quel cliffhanger, come ci siamo arrivati e quali conseguenze avrà? Ecco come l'hanno commentato i protagonisti e la showrunner della serie Angela Kang.

Guarda The Walking Dead 11 su Disney+

The Walking Dead 11

The Walking Dead 11: Il riassunto del primo episodio

La stagione conclusiva di The Walking Dead si è aperta con una situazione di estrema crisi ad Alexandria, rimasta senza provviste dopo la furia devastatrice di Beta e dei Sussurratori. Mentre Eugene, Ezekiel, Yumiko e Princess (Josh McDermitt, Khary Payton, Eleanor Matsuura e Paola Lázaro) sono stati interrogati alle porte dell'ancora fin troppo misterioso Commonwealth, Maggie (Lauren Cohan) e Daryl (Norman Reedus) hanno reclutato Negan (Jeffrey Dean Morgan) per guidare un piccolo gruppo di sopravvissuti fino al Meridiano, il luogo dove si era stabilita Maggie fino all'assalto dei Mietitori. Lì il gruppo ha sperato di trovare cibo e risollevare così le sorti di Alexandria e dei suoi affamati e sfiniti abitanti. La situazione, però, si è fatta immediatamente incandescente tra Maggie e Negan quando la prima ha voluto proseguire il viaggio nonostante la distesa di cadaveri che si prospettava davanti a loro e il secondo ha pensato che la sua compagna di viaggio cercasse soltanto l'occasione per sbarazzarsi di lui. Trovatisi in trappola in un tunnel bloccato da carrozze della metro e macerie, i protagonisti - inseguiti dai non morti - hanno tentato di salvarsi come potevano. Ma Maggie, rimasta ultima del gruppo, ha perso la presa di un vagone ed è scivolata verso una morte quasi certa. Negan, che avrebbe potuto salvarla, ha scelto di non aiutarla. Perché questa mossa da parte del redento Negan? Quali ripercussioni si porterà dietro?

The Walking Dead 11

Il commento di Jeffrey Dean Morgan: "I fan di Negan capiranno"

Per l'interprete di Negan Jeffrey Dean Morgan, la mossa del suo personaggio si spiega con tre parole: istinto di sopravvivenza. "Lui sa che lei vuole ucciderlo. Non muove un dito per lei perché sa maledettamente che lei avrebbe fatto lo stesso", ha detto l'attore a TVLine. Significa quindi che Negan, dopo il lungo processo di redenzione, è tornato a essere il cattivo della situazione? "Il pubblico la prenderà come vorrà. Ci sono fan di Negan che capiranno quella mossa, e ci sono persone che odiano Negan che la vedranno e penseranno che lui è la stessa orribile persona di prima. Per me è una questione di sopravvivenza. C'era una persona che lo voleva morto, si è presentata un'opportunità e lui ha preso una decisione", ha aggiunto.

Maggie e quella battuta infelice di Negan

Dal canto suo Maggie aveva le sue buone ragioni per far fuori Negan. In effetti chi non pensa che lo abbia voluto attirare nel tunnel della metropolitana di Washington per cogliere al balzo la sua occasione di vendetta contro chi ha ucciso suo marito? Questo soprattutto dopo una battuta poco felice del suo compagno d'avventura il quale, all'inizio dell'episodio, le ha detto che non le avrebbe permesso di abbatterlo come un cane "come era Glenn". Ricorderete, infatti, che Negan è quello che ha ucciso il marito di Maggie, Glenn, spaccandogli il cranio con una mazza da baseball coperta di filo spinato proprio di fronte a lei. Qual è stata la reazione di Cohan quando ha visto per la prima volta quella battuta nel copione? "Era disgustosa. Quando l'ho letta, ho pensato che fosse patetico per Negan dire una cosa del genere", ha detto l'attrice a Entertainment Weekly. In effetti anche Morgan ha detto di essersi opposto, in un primo momento, a quella battuta. Ma così doveva andare la dinamica tra i due. Il loro rapporto conflittuale viene utilizzato per scavare a fondo dell'inferno personale che entrambi si portano dentro.

Guarda The Walking Dead 11 su Disney+

The Walking Dead 11

Team Maggie o Team Negan? Parla la showrunner Angela Kang

Eppure la verità ha sempre due facce, come ha voluto sottolineare la showrunner di The Walking Dead Angela Kang. Intervistata da Entertainment Weekly, ha parlato del tesissimo rapporto tra i personaggi interpretati da Lauren Cohan e Jeffrey Dean Morgan. "Penso che sia Maggie che Negan abbiano opinioni forti l'uno sull'altra. Pensano che la loro verità sia oggettiva ma molte delle loro percezioni sono viziate. Nessuno dei due, per certi versi, ha torto. Ma allo stesso tempo possono entrambi facilmente fraintendersi a vicenda. A un certo punto le dinamiche tra loro cambiano e penso che una persona non si fiderà mai della sua nemesi", ha detto Kang. Da qui la decisione di affidare questo gesto estremo, o meglio questa omissione, a Negan. Per la sceneggiatrice una svolta del genere è in realtà molto in linea con il personaggio. "Beh, la verità è che se sei Negan, pensi che Maggie sia lì per farti fuori. E i segnali c'erano. Si è sentito in pericolo, e sappiamo che Negan è piuttosto pragmatico e gli piace vivere. Non è qualcuno che vuole mettere la sua vita davanti a quella di altre persone", ha osservato la showrunner.

Per capire le conseguenze di questo incredibile colpo di scena sul gruppo di Alexandria non ci resta che fiondarci su Disney+ nella sezione Star e far partire la seconda parte di questa emozionante premiere che - secondo Angela Kang - "riserverà alcune cose raccapriccianti e ancora più spaventose". Meglio premere play subito per non ritrovarsi investiti dal pericolo peggiore per un fan di The Walking Dead: no, non gli zombi. Parliamo degli spoiler.

Scopri Disney+

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Giornalista professionista
  • Appassionata di Serie TV e telespettatrice critica e curiosa
Suggerisci una correzione per l'articolo