Schede di riferimento
News Serie TV

Romulus: Dentro la nuova serie Sky Original, dai personaggi al punto di vista di Matteo Rovere

28

Romulus ci porta indietro nel tempo, in un mondo arcaico e selvaggio, per raccontare la Roma prima di Roma e la nascita di una leggenda. La nuova serie in onda su Sky e in streaming su NOW TV dal 6 novembre.

Romulus: Dentro la nuova serie Sky Original, dai personaggi al punto di vista di Matteo Rovere

"Che cosa potrebbe essere successo realmente nell'VIII secolo a.C., che ha generato la leggenda" di Roma? A chiederselo un po' di tempo fa è stato l'affermato regista, sceneggiatore e produttore romano Matteo Rovere (Veloce come il vento, Il Primo Re), all'inizio di un'avventura incredibile la quale giunge ora a compimento con il debutto su Sky e in streaming su NOW TV di Romulus. Un traguardo, per una produzione imponente, che in realtà è un inizio. La nuova serie Sky Original racconta infatti una storia di guerra, fratellanza, passione, coraggio e paura che riporta alle origini di Roma, alla Roma prima di Roma, quando il mondo - primitivo e brutale - era governato dalla natura e dagli dei, e non ancora dagli imperatori. Una produzione dal grande impianto scenico, con due intere città meticolosamente ricostruite sulla base di ricerche storiche documentate e migliaia di figurazioni, Romulus, come ha spiegato Rovere, "nasce dalla volontà di approfondire il mito fondativo di Roma, che racchiude un nucleo affascinante, mistico e universale e che, proprio nella serializzazione, in uno spazio di racconto quindi ampio, trova dal mio punto di vista la sua forma più compiuta".

La trama e i personaggi di Romulus

Siamo nel Lazio dell'VIII secolo a.C., un mondo arcaico e selvaggio, dove dominano la violenza e la paura e gli uomini vivono soggiogati dal volere degli dei. I trenta popoli della Lega Latina vivono da anni sotto la guida del Re di Alba, Numitor. Ma siccità e carestia stanno minacciando la pace e la vita di queste città. Dopo aver consultato l'aruspice, Numitor è costretto all'esilio, con il suo trono affidato ai nipoti Enitos e Yemos (interpretati da Giovanni Buselli e Andrea Arcangeli), gemelli nati dalla figlia Silvia (Vanessa Scalera). Il legame tra i due ragazzi, dall'indole molto diversa, è indissolubile: sono l'uno l'ombra dell'altro. Enitos, che dei due è quello più coraggioso e responsabile, nasconde tuttavia un segreto: ama, ricambiato, la giovane Ilia (Marianna Fontana), chiusa da anni nel tempio di Vesta. Mentre a Velia un gruppo di ragazzi, i Luperci, viene inviato nel bosco per un rito di iniziazione - sopravvivere alla minaccia di Rumina, la dea selvaggia e misteriosa che ne abita le profondità - e tra loro c'è Wiros (Francesco Di Napoli), uno schiavo e orfano vittima dei soprusi di tutti, ad Alba qualcuno decide di cambiare il destino dei gemelli.

Romulus

Amulius (Sergio Romano), il fratello di Numitor, che per anni ha servito fedelmente la corona, mettendo da parte le proprie ambizioni e accumulando risentimento, capisce, imbeccato dalla moglie Gala (Ivana Lotito), di avere un'ultima occasione per appagare la sua sete di potere. Yemos è costretto a lasciare la sua città e a rifugiarsi nei boschi, ed è qui che la sua strada incrocia quella di Wiros. Il principe fuggiasco e lo schiavo perseguitato diventano così amici, anzi fratelli, un'alleanza destinata a sfidare l'ordine del loro universo. Accolti tra i misteriosi seguaci di Rumina e guidati dalla Lupa (Silvia Calderoni), una guerriera feroce ma materna che li inizia a tradizioni sanguinose, Yemos e Wiros scoprono del suo sogno di una città capace di sfidare ogni potenza e di accogliere tutti i diseredati, Ruma. Mentre anche Ilia sfida il proprio destino, trasformandosi in una guerriera in cerca di vendetta, queste tre giovani vite e le loro gesta finiranno - tra battaglie feroci e riti arcani, ambizioni umane e destini sovrannaturali - col cambiare il mondo, dando origine alla leggenda.

La parola a Matteo Rovere

La domanda di cosa possa essere successo realmente è stata "un motore continuo" ha spiegato Matteo Rovere, che di Romulus è il regista con Michele Alhaique ed Enrico Maria Artale e lo sceneggiatore con Filippo Gravino (Veloce come il vento) e Guido Iuculano (Tutto può succedere). "Ho avuto la fortuna di poter coinvolgere tanti esperti che, fin dalla fase di ideazione e sceneggiatura, ci hanno accompagnato nell'esplorazione di questo racconto, cercando di farci costruire una storia di finzione, che però avesse le basi e si poggiasse in qualche misura sulla realtà storica, traendo dalle fonti e rimanendo sempre plausibile. Abbiamo ricostruito insieme ad archeologi, storici e latinisti un mondo basato sulle fonti, ma anche magico, un mondo nel quale il divino, e quindi l'ignoto, lo sconosciuto, hanno un posto centrale, così come era per gli uomini del tempo. Il tentativo ultimo è quello di immedesimarci nella loro visione delle cose, per poterci staccare dal divano volando in un universo lontano secoli, ma fatto di persone come noi, con i loro dubbi, sentimenti, tormenti. Persone che abitavano luoghi a loro sconosciuti, con confini ignoti, e densi di credenze arcaiche".

"Insieme agli sceneggiatori, Filippo Gravino e Guido Iuculano, abbiamo lavorato su una storia che ha come tema centrale il potere, ma con il linguaggio dell'avventura umana. Un linguaggio per me vicinissimo a quello cinematografico, sempre con la chiave realistica che mi appassiona, nella volontà di prendere fisicamente lo spettatore per portarlo all'interno di una realtà e di un mondo. Il potere nella sua forma più primitiva, la sua genesi e i suoi riflessi nel contemporaneo sono le chiavi di lettura di questa serie, che spero potrà appassionarvi e regalarvi una grande avventura". Portare sullo schermo la storia epica della nascita di Roma come mai è stata raccontata prima non era una sfida facile. Sky, con Cattleya, Groenlandia e Rovere, l'hanno affrontata a testa alta, con inventiva e un dispendio non indifferente di risorse ed energie, vincendola. L'appuntamento con Romulus è ora fissato per il 6 novembre, su Sky e in streaming su NOW TV, ogni venerdì alle ore 21:15 con un doppio episodio per cinque settimane.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Suggerisci una correzione per l'articolo