Schede di riferimento
News Serie TV

One Day: 5 differenze tra la serie Netflix e il film del 2011

2

Il romanzo di David Nicholls ha ispirato prima il film con Anne Hathaway e Jim Sturgess e poi la serie con Ambika Mod e Leo Woodall, arrivata recentemente su Netflix: ma in cosa sono diversi i due adattamenti? Ecco 5 differenze.

One Day: 5 differenze tra la serie Netflix e il film del 2011

Una storia d'amore così coinvolgente da essere trasposta sullo schermo non una ma due volte. One Day, romanzo di David Nicholls, era stato già adattato in un film del 2011 diretto da Lone Scherfig e adesso è diventato una miniserie Netflix. Arrivata in streaming lo scorso 8 febbraio, One Day sta scalando le Top 10 di mezzo mondo e attualmente si trova nelle classifiche delle serie più viste sulla piattaforma in 75 Paesi, tra cui l'Italia. A dimostrazione del fatto che un racconto così potente può continuare ad appassionare il pubblico e non passa mai di moda. Ma in cosa sono diversi il film, che aveva come protagonisti Anne Hathaway e Jim Sturgess, e la serie dove invece a prestare il volto a Emma e Dexter ci sono Ambika Mod e Leo Woodall (attore che ricorderete forse dalla seconda stagione di The White Lotus)? Abbiamo individuato 5 punti in cui i due adattamenti prendono strade differenti regalando allo spettatore, di conseguenza, emozioni diverse.

One Day: La stessa storia d'amore per due adattamenti

One Day abbraccia 20 anni di amicizia e opportunità mancate tra Emma e Dexter, due compagni di università che si parlano per la prima volta il 15 luglio 1988 e poi prendono strade diverse. Li ritroviamo ogni anno, sempre il 15 luglio, e scopriamo a che punto è il loro rapporto, come va la loro vita, se sono vicini o separati e come vivono il passaggio dalla giovinezza all'età adulta. Il film poteva contare sullo stesso autore del romanzo, David Nicholls, coinvolto come sceneggiatore, mentre la serie è stata scritta dalla vincitrice del BAFTA Nicole Taylor (Three Girls). Avendo a disposizione ben 14 episodi, la serie ha potuto approfondire aspetti a cui nel film si faceva solo cenno o rendere più drammatici alcuni momenti. Ecco 5 differenze evidenti. Continuate con la lettura solamente se avete già visto la serie e il film e non temete gli spoiler.

5 differenze tra il film e la serie di One Day

Largo alla diversità

Uno dei cambiamenti che subito salta all'occhio è la scelta di un'attrice indiano-britannica, Ambika Mod, per il ruolo di Emma nella serie. Ciò ha modificato naturalmente l'intero background del personaggio che qui ha madre induista e padre cristiano. Anche la migliore amica di Emma, Tilly, e la sua avventura parigina, Jean-Pierre, sono interpretati da attori neri, a testimonianza della tendenza crescente di Netflix a includere sempre più etnie nel suo roster di attori.

Personaggi secondari più presenti

La serie permette di dare più importanza a personaggi che nel film sono solo di contorno, come Tilly (che pure nel film era interpretata dalla star di Doctor Who Jodie Whittaker) che diventa una vera e propria confidente per Dexter e Emma, l'affettuosa madre della figlia di Dexter Sylvie (qui la bravissima Eleanor Tomlinson) e il fidanzato cabarettista si Emma Ian (qui interpretato da Jonny Weldon). Quest'ultimo svolge un ruolo particolarmente importante quando, dopo la morte di Emma, va da Dexter per mostrargli il suo sostegno. Nel film, invece, lo incontra per caso e gli suggerisce di interrompere ogni contatto.

La relazione di Emma con il preside

Nella serie vediamo Emma avere una relazione con il preside della scuola dove insegna, un uomo sposato. Nel film questa storia, che aggiunge più profondità al personaggio di Emma, è completamente assente.

One Day

L'incidente di Emma

Sia nel film che nella serie è impossibile evitare il tragico finale, con Emma che muore a causa di un incidente mentre è in bicicletta. Nella versione cinematografica, però, viene investita da un autobus in una giornata serena e limpida, mentre nella serie viene investita da un'auto sotto la pioggia. Una circostanza, quest'ultima, che rende il momento ancora più drammatico.

La vita di Dexter dopo Emma

Dopo la morte di Emma, Dexter si rifugia nelle droghe e nell'alcol per riuscire a superare la perdita e questo accade sia nel film che nella serie. Nell'adattamento di Netflix, tuttavia, gli autori provano a infondere un po' di speranza mostrandoci anche il suo lento processo di guarigione, aiutato dagli amici e dalla famiglia. La scena in cui il fantasma di Emma si siede accanto a lui e ci fa capire che il percorso di Dexter va avanti è una trovata degli sceneggiatori della serie.

Se, dopo aver visto la serie, volete rivedere il film con Anne Hathaway e Jim Sturgess vi segnaliamo che è disponibile in streaming su Prime Video e andrà in onda mercoledì 21 febbraio alle 21:30 su La7d. Qui sotto, invece, vedete i due trailer a confronto.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Giornalista professionista
  • Appassionata di Serie TV e telespettatrice critica e curiosa
Suggerisci una correzione per l'articolo