Schede di riferimento
News Serie TV

Nastri Grandi Serie 2023: a Tutto per mio figlio il Nastro della Legalità

Il Sindacato Nazionale dei Giornalisti Cinematografici, che premierà le serie tv il prossimo 17 giugno a Napoli, ha annunciato che a ricevere il Nastro della Legalità sarà Tutto per mio figlio, diretto da Umberto Marino.

Nastri Grandi Serie 2023: a Tutto per mio figlio il Nastro della Legalità

Mentre si avvicina il giorno in cui, a Napoli, nel Teatrino di Corte di Palazzo Reale, il Sindacato Nazionale dei Giornalisti Cinematografici consegnerà i Nastri d'Argento alle migliori serie tv dell'anno, viene annunciato dal direttivo il destinatario del Nastro della Legalità: il film tv Tutto per mio figlio, di Umberto Marino. Come scrive il SNGCI, il Nastro della Legalità "è un premio al valore di un film di forte impegno sociale con il quale, già da qualche anno, i Nastri d'Argento sottolineano - con la particolare qualità di un'opera destinata al cinema e oggi anche di un film o una serie tv - l'importanza di conquistare il grande pubblico con storie che coniugano l'intrattenimento con un messaggio di impegno civile e di denuncia". Il riconoscimento, nel caso di Tutto per mio figlio, "valorizza ogni battaglia contro tutte le mafie, con tante storie 'vere' che riguardano spesso chi ha messo in gioco la vita: non solo magistrati, sindaci, imprenditori, scrittori, giornalisti ma anche tutte le persone che fanno la propria parte nella lotta contro la criminalità".

Tutto per mio figlio: trama e cast

Sceneggiato dallo stesso Umberto Marino, Tutto per mio figlio è una coproduzione Rai Fiction e Compagnia Leone Cinematografica. Prodotto da Francesco e Federico Scardamaglia (A.P.A.) per Compagnia Leone Cinematografica, ha il suo protagonista in Giuseppe Zeno, affiancato da Antonia Truppo, Tosca D'Aquino, Giuseppe Pirozzi, Massimiliano Rossi, Roberto De Francesco, Ernesto Mahieux. Ambientato nel 1996 e ispirato a una storia vera, racconta la coraggiosa battaglia contro la camorra di un allevatore campano di nome Raffaele. Stanco dei soprusi che il mercato in cui vende i suoi animali è costretto a subire, l'uomo fonda un sindacato, mettendosi ovviamente in una situazione pericolosa.

insieme agli altri Nastri D'Argento assegnati alle serie tv, il Nastro della Legalità, a Umberto Marino verrà consegnato il premio Sabato 17 giugno. I nomi dei vincitori verranno resi noti subito prima della soirée a Palazzo Reale. L'unico premio che il SNGCI ha già annunciato è il Nastro per la serie dell'Anno a Mare Dentro.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Suggerisci una correzione per l'articolo