Tutto per mio figlio
Locandina Tutto per mio figlio

Tutto per mio figlio

( Tutto per mio figlio )
Voto del pubblico
Valutazione
3.7 di 5 su 47 voti
Genere: Drammatico
Anno: 2022
Paese: Italia
Durata: 130 min
Distribuzione: Rai Fiction
Tutto per mio figlio è un film di genere drammatico del 2022, diretto da Umberto Marino, con Giuseppe Zeno e Antonia Truppo. Durata 130 minuti. Distribuito da Rai Fiction.
Genere: Drammatico
Anno: 2022
Paese: Italia
Durata: 130 min
Distribuzione: Rai Fiction
Sceneggiatura: Umberto Marino
Fotografia: Agostino Vertucci
Musiche: Paolo Vivaldi
Produzione: Compagnia Leone Cinematografica e Rai Fiction

TRAMA TUTTO PER MIO FIGLIO

Tutto per Mio Figlio, il film diretto da Umberto Marino, vede protagonista Raffaele Acampora (Giuseppe Zeno), un uomo come tanti.
Ha una moglie, Anna (Antonia Truppo), che ama, e quattro figli, di cui il più grande, Peppino (Giuseppe Pirozzi), ha quattordici anni, e come molti ragazzi della sua età comincia a cercare la sua strada nel mondo. Ma non è facile farlo quando vivi in un territorio dove le organizzazioni criminali dettano legge.
Raffaele è un allevatore che "fa" i mercati, mestiere che ha ereditato da suo padre. Tutti giorni si sveglia prima dell'alba e percorre anche decine di chilometri per vendere gli animali che lui stesso ha allevato. Una vita dura, che però lui affronta a testa alta con il piglio di chi sa di far bene il suo lavoro. Purtroppo però i tentacoli della camorra non risparmiano nemmeno il suo settore. Ogni settimana Raffaele e i suoi colleghi sono vittime del racket criminale, che impone loro il pizzo e vessazioni di ogni tipo. Fino a quando, un giorno, Raffaele decide di ribellarsi.
Fonda un sindacato e, con la sua forza d'animo contagiosa, convince i suoi colleghi a iscriversi.
Collabora con la polizia e la magistratura, denuncia, fa nomi. È consapevole del rischio che corre. Sa che Anna e tutti i suoi familiari sono preoccupati per lui, ma ormai non può e non vuole tornare indietro. La camorra cerca in ogni modo di farlo smettere, prima con offerte e poi con minacce e intimidazioni.
Ma Raffaele ha detto agli iscritti del sindacato che avrebbe difeso i loro interessi, e ha una parola sola

PANORAMICA SU TUTTO PER MIO FIGLIO

Note di Regia di Umberto Marino:

Tutto per mio figlio, racconta la storia di un uomo qualunque, con una vita qualunque, un uomo piccolo, che però fa una grande scelta. Siamo nella Campania del 1996, nel regno della camorra. Questo film tv si propone di mostrare il male senza romanticizzarlo e di raccontare come il bene vi si opponga con gesti e comportamenti piccoli, legali, poco eclatanti, ma non per questo meno importanti. Questa premessa per rendere chiaro che è quasi impossibile, in questo caso, prescindere da uno stile realistico della messa in scena. Per ottenere una cifra alla Loach (o verghiana), china sull’amorevole racconto degli umili, è necessario mettere in campo un piano fotografico assolutamente non effettistico, totalmente non teatrale, un’immagine che, mutati i luoghi, assomiglia a quella di Non essere cattivo, del compianto Caligari. Il montaggio segue il ritmo alla storia e cerca di esaltarne i momenti più serrati, ma senza farsi mai invadente. La regia non vuole diventare protagonista, intende nascondersi per dare il più grande spazio possibile ai personaggi e ai loro sentimenti. Per le musiche, accanto allo score classico che sottolinea e potenzia gli snodi epici e drammatici del racconto, si è usato del materiale autoctono prodotto da neomelodici dell’epoca che si rappresenta. Il cast è l’ultimo e più importante elemento del film. Ben 42 ruoli, tra grandi, piccoli e piccolissimi, tutti serviti dall’eccellenza della scuola napoletana. A questa pattuglia di attori, che annovera Giuseppe Zeno e Antonia Truppo, Tosca D’Aquino e Mimmo Mancini, Ernesto Mahieux e Giuseppe Pirozzi, Massimiliano Rossi e Nello Mascia, Roberto De Francesco e Fabio De Caro, è affidato il compito di dare credibilità e sentimento a tutti i caratteri che fanno vivere la storia.

CURIOSITÀ SU TUTTO PER MIO FIGLIO

Il film è trasmesso in prima visione TV il 7 novembre 2022 in prima serata su Rai 1.

INTERPRETI E PERSONAGGI DI TUTTO PER MIO FIGLIO

Attore Ruolo
Giuseppe Zeno
Raffaele
Antonia Truppo
Anna
Tosca D'Aquino
Carla
Giuseppe Pirozzi
Peppino
Massimiliano Rossi
Domenico
Roberto De Francesco
Agostino Innaurato
Ernesto Mahieux
Aniello
Bruno Torrisi
Ispettore Basile
Fabio De Caro
Camorrista Maturo
Vincenzo Zampa
Sergio
Nello Mascia
Padre di Raffaele
Fabio Galli
PM D'Arrigo
Fabio La Fata
Autista Carla
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming