News Serie TV

Lucifer 5: Cosa accadrà dopo QUEL tragico colpo di scena? Parlano gli showrunner (SPOILER)

520

I nuovi episodi della quinta stagione della serie con Tom Ellis sono disponibili su Netflix: gli autori commentano un risvolto shock e danno qualche anticipazione.

Lucifer 5: Cosa accadrà dopo QUEL tragico colpo di scena? Parlano gli showrunner (SPOILER)

Vi avvertiamo subito: se non avete ancora visto la seconda parte della quinta stagione di Lucifer, arrivata su Netflix venerdì scorso, e preferite non incorrere in spoiler, non andate oltre perché parleremo di uno sconvolgente colpo di scena avvenuto nell'episodio 15. Il protagonista di questo inatteso risvolto è uno dei personaggi principali della serie quindi non continuate a leggere se preferite non avere anticipazioni.

Lucifer 5: Un personaggio è morto nei nuovi episodi (SPOILER)

Nell'episodio 15, il penultimo della quinta stagione di Lucifer, abbiamo assistito alla morte di uno dei protagonisti, il detective Dan Espinoza interpretato da Kevin Alejandro. Dan è rimasto senza vita perché suo malgrado coinvolto nel piano del perfido gemello di Lucifer Michael (sempre Tom Ellis) che avrebbe voluto diventare il nuovo Dio dopo che il Dio originale (Dennis Haysbert) è andato "in pensione". Questo tragico colpo di scena era stato scritto e girato prima che Netflix concedesse alla serie una sesta e ultima stagione e faceva parte del piano originario che gli showrunner Ildy Modrovich e Joe Henderson avevano messo in atto per quella che - prima dell'inatteso ordine di Netflix - doveva essere l'ultima stagione. Perché gli autori avevano deciso di far morire un personaggio tanto amato e come sono cambiati i piani in seguito? Ne hanno parlato gli stessi Modrovich e Henderson intervistati da Entertainment Weekly.

Leggi anche Lucifer 5: All'episodio musical manca una canzone (ma Tom Ellis ha risolto il problema)

Lucifer 6: Che conseguenze avrà la morte di Dan?

La morte di Dan, hanno spiegato gli autori, non è stata concepita come fine a se stessa - soltato per far soffrire i fan - ma doveva servire agli altri protagonisti, e soprattuto a Lucifer, per capire determinate cose su se stessi. "Dan e Lucifer hanno molte cose in comune. Dan si pente delle sue azioni del passato, si sente in colpa e non sa se merita mai di essere perdonato per quelle cose. E ci sono solo molti echi con il personaggio di Lucifer che sta cercando di capire se è degno di diventare Dio", ha spiegato Henderson.

Lucifer 6: Kevin Alejandro tornerà nella sesta stagione?

Dopo che Netflix ha rivoluzionato i piani degli showrunner di Lucifer, naturalmente gli autori si sono posti il problema del coinvolgimento di Kevin Alejandro nella sesta e ultima stagione. Non hanno tuttavia voluto rinunciare all'attore e al suo personaggio e quindi hanno trovato un modo per continuare a coinvolgerlo. "Kevin Alejandro è un attore straordinario, perciò sarebbe stato sciocco non trovare un modo per averlo ancora nella serie. Inoltre, la possibilità di torturare Dan Espinoza per un'altra stagione suona sicuramente molto divertente", ha detto Henderson. Sappiamo, quindi, che rivedremo Dan nella prossima stagione ma, naturalmente, gli autori non hanno detto come. Anche lo stesso Alejandro ha detto di essersi sentito molto sollevato. "Hanno trovato un modo intelligente per riportarmi indietro - non il modo in cui le persone si aspetterebbero forse che tornasse - ma sono riuscito a essere lì per il finale. Ed è stato meraviglioso poter concludere un viaggio fino alla fine", ha detto a TVLine Alejandro che comunque, oltre ad essere presente come attore, ha anche diretto alcuni episodi di quinta e sesta stagione.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Giornalista professionista
  • Appassionata di Serie TV e telespettatrice critica e curiosa
Suggerisci una correzione per l'articolo