News Serie TV

Il Trono di Spade: Gli showrunner della serie originale tornerebbero per eventuali spin-off? La loro risposta

Per DB Weiss e David Benioff, per 11 anni e 8 stagioni a bordo della serie fantasy di HBO, è arrivato il momento di andare avanti: ecco perché non vogliono più avere a che fare con altri progetti del franchise.

Il Trono di Spade: Gli showrunner della serie originale tornerebbero per eventuali spin-off? La loro risposta

La saga de Il Trono di Spade continua con lo spin-off House of the Dragon (e potenziali altri in arrivo) nonostante il divisivo finale che ormai quasi tre anni ci lasciava tutti increduli davanti al piccolo schermo. Ma, forse proprio in virtù delle numerose critiche ricevute per quel finale, gli showrunner della serie, DB Weiss e David Benioff, considerano il loro lavoro nel franchise tratto da Le cronache del ghiaccio e del fuoco di George R.R. Martin un'esperienza conclusa. Intervistati recentemente da Entertainment Weekly, gli sceneggiatori hanno escluso categoricamente un loro eventuale coinvolgimento in progetti futuri legati alla serie.

Il Trono di Spade: DB Weiss e David Benioff non vogliono tornare per eventuali spin-off

"Tutto sommato abbiamo passato 11 anni a fare quella serie. E quando dico 11 anni, intendo tutti i giorni ogni giorno per 11 anni", ha detto DB Weiss a Entertainment Weekly. "È stato il miglior decennio della nostra vita. Sembra ancora un po' come un sogno, ma eravamo arrivati ​​a un punto in cui era abbastanza chiaro che per noi era arrivata la fine. Ci siamo sentiti come se, per noi, fosse giunto il momento di andare avanti ed essere esaltati e terrorizzati all'idea di costruire qualcos'altro, costruire molte altre cose", ha aggiunto l'ex co-showrunner de Il Trono di Spade. Per lo sceneggiatore, inoltre, essere coinvolto in un'altra serie del franchise era qualcosa che, a suo dire, "non aveva senso". Intanto, lo ricordiamo, Weiss e Benioff sono stati produttori esecutivi della serie Netflix La direttrice e attualmente stanno lavorando alla serie The Three-Body Problem (Il problema dei tre corpi), tratta dal romanzo di Loi Cixin, che si sta girando in queste settimane a Londra.

Il Trono di Spade: House of the Dragon e gli altri spin-off in sviluppo

House of the Dragon è al momento il primo e l'unico spin-off ufficiale di GOT. Atteso in tv entro la fine dell'anno, racconterà una storia prequel incentrata sulla casata dei Targaryen. Nei mesi scorsi abbiamo appreso che le serie tv derivanti dal franchise in sviluppo a HBO sarebbero inoltre Dunk & Egg, sulle avventure di Ser Duncan l'Alto e di un giovane Aegon V della Casa Targaryen, 10.000 Ships, serie prequel sulla principessa guerriera Nymeria, un'antenata della casa Martell che conquistò e governò Dorne, e 9 Voyages cioè una serie incentrata sui viaggi di Lord Corlys Velaryon (noto anche come Serpente di mare, uno dei personaggi che vedremo in House of the Dragon). Sono in sviluppo inoltre, per HBO Max, altre 3 serie animate una delle quali ambientata nell'inesplorata regione dell'Impero dorato di Yi Ti, ispirata alla Cina imperiale.

Di recente il capo di HBO Casey Bloys ha confermato che effettivamente ci sono altri spin-off di Game of Thrones attualmente in sviluppo. Ma non ha detto quali abbiano effettivamente una possibilità. "Daremo il via libera a qualcosa quando sentiremo che è qualcosa di esaltanto e ben fatto e che racconta una storia a cui teniamo", ha detto chiaramente aggiungendo che, tra i progetti, ce ne sarebbe uno particolarmente accattivante di cui HBO è "sicuramente entusiasta".

Intanto qui sotto trovare il primo intrigante trailer di House of the Dragon.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
  • Giornalista professionista
  • Appassionata di Serie TV e telespettatrice critica e curiosa
Suggerisci una correzione per l'articolo