Il Trono di Spade: Curiosità, dubbi, teorie e meme sul Quinto Episodio [SPOILER]

-
69
Il Trono di Spade: Curiosità, dubbi, teorie e meme sul Quinto Episodio [SPOILER]

Un episodio divisivo, che ha scatenato discussioni tra chi ha apprezzato le scelte degli autori e chi, invece, ne è rimasto deluso. Ma che sia piaciuta oppure no, questa 8x05 è stata una puntata ricca di avvenimenti e colpi di scena. A pochi giorni dalla fine ufficiale del Trono di Spade, quasi tutte le teorie precedentemente elaborate sono state sfatate, per cui vediamo come potrebbe concludersi la serie, quali dubbi sono stati espressi, i commenti più esilaranti e le curiosità dal dietro le quinte.

Curiosità

- I cameo nascosti.

In questa ottava stagione sono stati inseriti dei cameo, che sono stati scoperti solo dai fan più attenti. Nel primo episodio c’era Rob McElhenney di It’s Always Sunny in Philadelphia, che si è preso una freccia nell’occhio. Nel terzo episodio, tra i non-morti della battaglia di Grande Inverno, c’era il musicista country Chris Stapleton. Nel quarto, invece, Benioff e Weiss si sono travestiti da Bruti, mentre nel quinto episodio è apparso il quarterback dei Green Bay Packers, Aaron Rodgers.

- Le comparse incendiate.

Nonostante le campane suonate in segno di resa, alla fine, Daenerys ha deciso di distruggere Approdo del Re e fare un barbecue con tutti i poveri disgraziati che si sono trovati nel posto sbagliato al momento sbagliato. Per realizzare queste scene sono state ingaggiate ben 650 comparse, alcune delle quali ricoperte di protesi e altre già menomate. A ventidue di esse è stato richiesto di essere “incendiate” per ben due volte. “Hanno indossato tutte delle mute da sub spesse 2 millimetri, coperte da tre strati di biancheria intima in Nomex (fibra aramidica ndr) e bagnata con Zel-Jel. Sopra tutto questo, gli abbiamo messo una tuta da gara, coperta da una tuta da lavoro e poi, infine, un costume. Poi avevano tutti delle maschere in silicone e dei guanti. [...] Per ventidue persone in fiamme, c’erano altre ventidue persone pronte a estinguere il fuoco con gli estintori, con l’aggiunta di altri sei addetti ad aiutare”, ha spiegato il capo della produzione in Game Revealed.

- Approdo del Re.

 Molte delle scene ambientate ad Approdo del Re sono state girate a Dubrovnik. Ovviamente, però, per l’incendio è stato fatto costruire un gigantesco set con le stesse caratteristiche a Belfast. “Io e Nikolaj (Coster-Waldau ndr) ci siamo detti che non saremmo mai più stati in un set così vasto”, ha raccontato Lena Headey in Game Revealed. “In pratica hanno costruito la Croazia. Hanno realizzato diciassette strade e vicoli”.

- L’esecuzione di Varys.

Sono solo pochi minuti nell’arco dell’intera quinta puntata, ma a causa del maltempo per girare la scena dell’esecuzione di Varys ci sono voluti ben sette mesi. “È stata una delle prime scene che abbiamo girato”, ha spiegato il regista Miguel Sapochnik: “Ha iniziato a diluviare ed è stata forse l’unica volta in tutte le riprese del Trono di Spade che abbiamo dovuto interrompere tutto. Poi abbiamo dovuto realizzare le scene con il drago e riprenderlo da più angolazioni, per cui alla fine ci abbiamo messo sette mesi. Ogni volta, Conleith (l’attore che ha interpretato Varys ndr) diceva: “ok, credo proprio che morirò di nuovo””.

Dubbi

- Perché Jaime è tornato da Cersei?

È stata una delle scelte più discusse di questa quinta puntata, perché molti l’hanno percepita come una perdita di senso: dopo averlo fatto diventare buono, adesso lo fate tornare da lei e morire? “Lui, per sua sorella, prova un amore incondizionato”, ha spiegato il regista: “Jaime torna da lei pur sapendo che morirà, che lei non si arrenderà mai. Lo fa anche, da un certo punto di vista, per dimostrare che non se ne sarebbe mai andato”.

- Varys è morto troppo velocemente.

Persino Conleth Hill, l’attore che ha interpretato per tutti questi anni Varys, si è detto “inconsolabile” per la morte del suo personaggio e non ha neanche nascosto il suo disappunto per come è stato trattato nelle ultime due stagioni della serie. “Sono rimasto molto deluso”, ha commentato in un’intervista con EW: “Non ho avuto nemmeno un’ultima scena con Ditocorto, una reazione alla sua morte. E dire che lui era la mia nemesi. Nelle ultime due stagioni, il mio personaggio è diventato marginale e gli autori si sono concentrati più su altri. Va bene, è la natura di una serie con tanti protagonisti, ma è stato un po’ frustrante. Tutto sommato, è stata un’esperienza positiva e appassionante, ma penso proprio che le ultime due stagioni non saranno tra le mie preferite”.

- Daenerys è impazzita in modo repentino.

Un altro motivo di malcontento generale è stato l’improvviso passaggio di Daenerys da regina misericordiosa a tiranna sanguinaria e incendiaria. Probabilmente, se gli episodi dell’ultima stagione fossero stati di più, gli autori avrebbero avuto più tempo per analizzare con maggiore profondità la sua evoluzione. “Non penso sia stato un gesto premeditato”, ha spiegato Weiss. “Quando vede la Fortezza Rossa, che per lei è il simbolo di tutto ciò che è stato costruito dalla sua famiglia ben 300 anni prima, ma anche di tutto ciò che le è stato tolto, decide di farla diventare una questione personale”.

- Tyrion traditore.

C’è chi non ha apprezzato molto la decisione di Tyrion di rivelare a Daenerys che Varys la stava tradendo. In realtà, come spiegato dallo stesso Peter Dinklage e da Benioff, non è stato un gesto vile. “Ci sono altre cose in gioco e loro due non sono mai stati grandissimi amici”, ha detto Dinklage. “Avrebbe dovuto comunque tradire qualcuno: doveva scegliere tra un amico e la sua regina”, ha aggiunto Benioff.

Teorie sul finale

Ora che quasi tutte le teorie precedentemente elaborate sono state messe a tacere, come finirà Il Trono di Spade? Queste sono le idee più gettonate.

- Tyrion tradirà Daenerys e porterà a termine quello che ha iniziato Varys per portare Jon sul trono.

- Jon ucciderà Dany.

- Tyrion scoprirà di essere un Targaryen.

- Sansa finirà sul Trono di Spade.

- Arya è Azor Ahai, colei che salverà il mondo sia dal ghiaccio (gli Estranei), che dal fuoco (la Madre dei Draghi)

- Il Trono di Spade verrà distrutto.

Voi quale pensate sia la più probabile tra queste?

Infine, i migliori meme sul quinto episodio

“Non sono qui per diventare la Regina delle Ceneri”. Ops...  



Federica Carlino
  • Giornalista pubblicista specializzata in comunicazione musicale e televisiva
  • Consulente musicale
Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento