Felicity Huffman in manette: La star di Desperate Housewives arrestata per corruzione

-
83
Felicity Huffman in manette: La star di Desperate Housewives arrestata per corruzione

"Tipico di Lynette!", verrebbe da dire se la vicenda non fosse tanto grave quanto triste. La star di Desperate Housewives Felicity Huffman è stata arrestata ieri con l'accusa di aver preso parte a quello che si sta prefigurando come il più grande caso di corruzione nel rigido sistema universitario statunitense mai arrivato in un tribunale federale.

Huffman e decine di altre persone, inclusa l'attrice Lori Loughlin (Le amiche di mamma), sono state incriminate per il loro presunto coinvolgimento in un grosso giro di tangenti che mirava ad agevolare l'ammissione dei loro figli in alcuni dei college privati più prestigiosi del Paese, inclusi Stanford e Yale. Secondo l'accusa, Huffman e il marito William H. Macy (non incriminato) avrebbero sborsato 15,000 dollari per falsare il punteggio della figlia al SAT, il test attitudinale richiesto generalmente per l'ammissione ai college. Nella vicenda pare abbia giocato un ruolo chiave William 'Rick' Singer, un 58enne che, oltre a gestire una società che offre consulenza per le ammissioni al college, avrebbe costituito un finto ente benefico per raccogliere le "donazioni". Per Loughlin e il marito stilista Mossimo Giannulli si parla di una cifra di 500,000 dollari pagata per favorire l'ammissione delle loro due figlie alla USC per meriti sportivi. Il pubblico ministero sostiene infatti che dal 2011 ad oggi i genitori abbiano sborsato qualcosa come 25 milioni di dollari per corrompere allenatori e amministratori affinché i figli risultassero reclutabili come atleti, aumentando così la loro possibilità di essere ammessi negli istituti.

In tv conosciuta anche per i suoi trascorsi in American Crime, Huffman è stata rilasciata poche ore più tardi con una cauzione di 250,000 dollari. Le è stato ritirato il passaporto ed è stata convocata in tribunale per il prossimo 29 marzo. Al momento non è chiaro se la vicenda avrà o meno delle ripercussioni sulla produzione di When They See Us, la miniserie di Ava DuVernay attesa su Netflix per il 31 maggio.



Emanuele Manta
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento