Comic-Con 2010: Supereroi senza fronzoli

-
Share
Comic-Con 2010: Supereroi senza fronzoli

Con un nuovo show su una famiglia di supereroi, ABC non avrebbe potuto mancare un appuntamento importante come il Comic-Con 2010 di San Diego. No Ordinary Family sembra essere nata dall’unione tra la serie tv Heroes e il film d’animazione Gli Incredibili, ma l’unica cosa certa per ora è che non vedremo Michael Chiklis con addosso un costume, cosa che invece fece nel film I fantastici 4. “Non volete vedermi con addosso della lycra, credetemi”, ha scherzato ieri l’attore durante l’incontro con i fan.

Il primo episodio di No Ordinary Family, che è stato proiettato interamente durante il panel, ruota attorno a una famiglia in crisi. Un padre, una madre e due figli che tentato di ritrovare l’unione familiare con una vacanza esotica, la quale finisce prematuramente quando il loro aereo precipita, schiantandosi in un fiume le cui acque sono misteriosamente infette. Una tragedia dalla quale i Powell escono indenni ma con dei poteri straordinari.

I produttori esecutivi Greg Berlanti e Jon Harmon Feldman hanno raccontato che uno degli aspetti interessanti di No Ordinary Family è la capacità con la quale lo show combina elementi tipici di un family drama a quelli propri del genere sci-fi. Berlanti, che ha dimostrato di avere grandi capacità come sceneggiatore scrivendo per Brothers & Sisters, Dirty Sexy Money ed Everwood, ha ammesso che stava per mettersi al lavoro sulla sceneggiatura di Lanterna Verde, il prossimo film d’azione con Ryan Reynolds, quando Feldman gli ha parlato di No Ordinary Family. “Ho amato subito l’idea”, ha detto l’ideatore. “Mi piace che in questo show si possono vedere due grandi attori in una scena molto potente in camera da letto... e che sanno anche saltare da un edificio all’altro”. “Lui è molto potente in camera da letto”, ha confermato divertita Julie Benz riferendosi a Chiklis.

Lo scopo principale della prima stagione sarà spiegare come la famiglia è entrata in possesso dei superpoteri. Nel primo episodio, Jim (Chiklis) combatte con quello che sembra un normale criminale, ma si scopre che il truffatore conosce alcune mosse davvero straordinarie. Al termine della proiezione, Feldman ha precisato che una scena sarà aggiunta alla fine dell’episodio, una sequenza la quale ci farà intuire che qualcosa o qualcuno dalle intenzioni non buone sembra stia macchinando dietro le quinte.



Emanuele Manta
  • Redattore specializzato in Serie TV
  • Appassionato di animazione, videogame e fumetti
Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento